incubo, Franciscan friar, Custody, Holy Land, Syria

Siria: i mercenari-terroristi jihadisti violano l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili e sparano all’impazzata, mentre l’agenzia Adnkronos si rende loro complice

Questa galleria contiene 2 foto.
Siria: i mercenari-terroristi jihadisti violano l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili e sparano all’impazzata. Siria: i terroristi mercenari jihadisti hanno violato l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili, sparando all’impazzata contro i soldati dell’esercito siriano … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Bombs planted in confessional box of Syrian church

Questa galleria contiene 1 foto.
Patriarch Gregorios III, Syria‘s most senior Christian leader, says bombs were found at ancient Cathedral of Constantine and Helen in rebel-held town of Yabroud Bombs have been planted in the confessional box of one of the world’s oldest churches in … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

So called “friends of Syria” are really “friends of Israel”

Questa galleria contiene 1 foto.
So called “friends of Syria” are really “friends of Israel” ~ Israeli Factor in Syrian Conflict Unveiled More than two and a half years on, Israel’s purported neutrality in the Syrian conflict and the United State’s fanfare rhetoric urging a … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ultima intervista rilasciata dal Comandante Erich Priebke

Questa galleria contiene 2 foto.
~ Riportiamo di seguito, in formato PDF, l’ultima intervista integrale rilasciata dal comandante Erich Priebke nel mese di luglio 2013 in occasione del suo centesimo compleanno. In essa vengono affrontate diverse tematiche e la sua pubblicazione é al solo scopo … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Bolshevism and Zionism Are Ideologically Indistinguishable (part 2)

Questa galleria contiene 1 foto.
  “Facts are stubborn things; and whatever may be our wishes, our inclinations, or the dictates of our passions, they cannot alter the state of facts and evidence.”—John Adams   ~ Bolshevism and Zionism Are Ideologically Indistinguishable (part 2) by … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Bolshevism and Zionism Are Ideologically Indistinguishable (part 1)

Questa galleria contiene 1 foto.
“Our way must be: never knowingly support lies! Having understood where the lies begin—step back from that gangrenous edge!” —Alexander Solzhenitsyn[1] ~ Bolshevism and Zionism Are Ideologically Indistinguishable (part 1) by Jonas E. Alexis – (Veteranstoday – 24/7/2013) ~ Winston … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I cristiani siriani insorgono contro chi supporta e arma i cannibali: “Padre Dall’Oglio non è il nostro portavoce”

Questa galleria contiene 1 foto.
~ I CRISTIANI SIRIANI INSORGONO CONTRO CHI VUOLE ARMARE I ‘RIBELLI’: “PADRE DALL’OGLIO NON È IL NOSTRO PORTAVOCE” In Siria le terribili cifre causate dal conflitto si dilatano esponenzialmente di giorno in giorno. In ormai 27 mesi dall’inizio delle ostilità, … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Manufacturing Dissent: The truth about Syria (Eng/Esp) ~ Fabriquer la contestation: La verité en Syrie (Fra) ~ 2Video

Questa galleria contiene 1 foto.
. Fabriquer la contestation: La verité en Syrie Manufacturing Dissent est un documentaire anglophone sur la guerre psychologique menée par les médias principaux pour faciliter le renversement du gouvernement syrien selon l’agenda occidental. Il montre comment les médias ont contribué … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Journalist Glenn Beck, from The Blaze TV Broadcast, Denouncing Takfiri Organs Eaters and Washington’s Masters Accomplicity ~~~ Il Giornalista Glenn Beck, del Blaze TV Broadcast, Denuncia i Mangiatori di Organi Takfiri e la Complicità dei Loro Padroni in Washington

Questa galleria contiene 1 foto.
~ Journalist Glenn Beck, from The Blaze TV Broadcast Denouncing Takfiri Organs Eaters and Washington’s Masters Accomplicity ~ ~ FEW GRAPHIC IMAGES ~ PLEASE SPREAD THIS IS NOT FOR SHOKING PURPOSE, BUT BECAUSE THE WORLD HAS TO KNOW IN WICH … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Hezbollah’s role in al-Qusayr ~ (DOC)

Questa galleria contiene 1 foto.
~ ~ In his latest speech, Hezbollah’s leader, Sayyed Hassan Nasrallah explained that one major factor behind the movement’s fighting in Qusayr was to defend Lebanon against extremist Al-Qaeda type groups. Sayyed Hassan Nasrallah said that Takfiri groups like Al-Nusra … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

“Donna, famiglia, Polonia” ~ I pilastri di Kobiety dla Narodu, movimento polacco al femminile

Questa galleria contiene 1 foto.
~ (ASI) Il successo di “Christian Women Against Femen”, un gruppo di Facebook che ha visto accrescere a dismisura le proprie sostenitrici, dimostra che sono molte le donne che reputano avvilenti della loro dignità i gesti eclatanti di quel drappello … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

+ 18 ~Siria: Vescovo ortodosso e suo assistente decapitati dai jihadisti cannibali, protetti logisticamente da Israele e armati da NATO/EU/USA/Petromonarchie ~ (Video)

Questa galleria contiene 2 foto.
~ اعدام بالذبح وقطع الرؤوس لمطران وشاب اخر – المعارضة المسلحة ATTENZIONE: VIDEO MOLTO CRUENTO, PUBBLICATO E DA DIFFONDERE NON PER SCIOCCARE MA PER DIMOSTRARE LA NATURA BARBARA E CRIMINALE DELLA COSÌ DETTA “OPPOSIZIONE” CHE OBAMA/CAMERON E UE ARMANO E … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

A Catholic Priest Killed by EU/NATO/Obama’s Armed Zion/Cannibals ~ Sacerdote Cattolico Ucciso dai Sion/Cannibali Armati da NATO/EU/Obama (Eng-Ita+Video)

Questa galleria contiene 2 foto.
~ A Catholic Priest Killed by Obama/EU/NATO’s Armed Cannibals On Sunday, June 23 the Syrian priest François Murad was killed in Gassanieh, in northern Syria, in the convent of the Custody of the Holy Land, where he had taken refuge. … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

ComplottistiXCaso: “Perché milioni di cattolici ancora credono che Gesù sia risorto?” (2 Video)

Questa galleria contiene 2 foto.
~ Perché milioni di cattolici ancora credono che Gesù sia risorto? (1) parte prima ~ Perché milioni di cattolici ancora credono che Gesù sia risorto? (2) parte seconda ~ ~ Il link al testo del video (per non udenti): http://www.losai.eu/video-perche-milioni-di-cattolici-ancora-credono-che-gesu-sia-risorto/Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Hamas non rappresenta più la Resistenza palestinese ed è diventata un covo di traditori e volgari terroristi al servizio del Qatar (alias USA/Israele): perchè? guardate il video

Questa galleria contiene 1 foto.
~ ~ Nel video tre combattenti di Hamas uccisi in al-Qusair, dove combattevano al fianco dei terroristi e mercenari di ogni nazionalità. Sono stati trovati in possesso di foto dello sciecco Ahmed Yassin e di un mandato operativo dall’ufficio dei … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Congresso Ebraico Mondiale: esortati i governi europei a mettere al bando i partiti nazionali e l’antisionismo

Questa galleria contiene 1 foto.
~ ~ Testo di Comunità Italiana Globale (Facebook) ~ CONGRESSO EBRAICO MONDIALE: ESORTATI I GOVERNI EUROPEI A METTERE AL BANDO I PARTITI NAZIONALI E L’ANTISIONISMO Da 05 al 07 di Maggio 2013 si è svolta a Budapest la 14° Assemblea … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , | 1 commento

Nakba 65

Questa galleria contiene 2 foto.
~ Nakba 65 65 anni fa, la tragedia che colpì il popolo palestinese, mentre una legge israeliana vieta ai palestinesi di manifestare lutto e dolore il 15 maggio, giorno della Nabka, l’olocausto palestinese “Il 14 maggio 1948 segna una data … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento

Boccassini: una delle famiglie di magistrati più inquisite della storia d’Italia

Questa galleria contiene 1 foto.
~ Articolo tratto da “Imola Oggi .it” Quotidiano Telematico Imolese, del 14/5/2013 ~ Il paragone fra certi p.m. di Magistratura Democratica e gli estremisti della Brigate Rosse è sicuramente improprio, ma il fanatismo e la propensione agli affari degli uni … Continua a leggere
Galleria | Contrassegnato , , | 4 commenti

“SIRIA: QUELLO CHE I MEDIA NON DICONO” ~ un libro reportage (in italiano) da diffondere e non perdere

Questa galleria contiene 1 foto.
~ “SIRIA: QUELLO CHE I MEDIA NON DICONO” un libro reportage da diffondere e non perdere ~ ~ Ringraziamo gli autori per la segnalazione e invitiamo tutti a diffondere questo testo. * * * http://syrianfreepress.wordpress.com/2013/04/30/17046/ * * *
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento 
 
 
 
http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y

Conferenziere a Riccione il 25/10/08 : Don Floriano Abramovich.

Dichiara:

come Benedetto XVI conosca molto bene il signoraggio bancario, ma da Pio XI tutti gli altri hanno taciuto!

Parla:

di Pio XI che il 15 maggio 1931 nel Quadragesimo Anno,

della restaurazione dell’ordine sociale in piena conformità con le norme della legge evangelica nella ricorrenza del XL anniversario dell’enciclica Rerum Novarum di Leone XIII che denunciava la criminosa concentrazione della ricchezza e in tempi in cui il fenomeno non era così allarmante.


“Se un uomo non il coraggio di rischiare qualcosa per le proprie idee o valgono poco quelle idee o vale poco quell'uomo” Giacinto Auriti

http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y

don floriano abramovich a Riccione il 25/10/08 riporta la frase di uno dei più grandi economisti del mondo Gheit Bratz della Iunaity University (pronuncia italiana) dice: "il modo in cui le banche credono il denaro è così incredibile che la mente umana si rifiuta di crederlo."

Atto di Magistero Ecclesiastico Quadragesimo Anno nel giubileo della Rerum Novarum, in cui (quel papa) Papa Pio XI nel 1931 AVEVA, aveva, AVEVA ben condannato dice esplicitamente della concentrazione della ricchezza e cioè del signoraggio bancario:

"in primo luogo, ciò che ferisce gli occhi, è che ai nostri tempi non vi è solo la concentrazione della ricchezza, ma l'accumularsi altresì di una potenza enorme, di una dispotica padronanza dell'economia in mano di pochi e questi sovente neppure proprietari, ma solo depositari ed amministratori del capitale di cui però essi dispongono a loro grado e piacimento, questo potere diviene più che mai dispotico in quelli, che tenendo in pugno il denaro la fanno da padroni, onde sono in qualche modo i distributori del sangue stesso, di cui vive l'organismo economico ed hanno in mano, per così dire, l'anima dell'economia di cui nessuno al di furi della loro volontà potrebbe nemmeno respirare."

don floriano abramovich
http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y


Oggi, queste parole sono diventate più vere che nel 1931, come come mai la Chiesa Apostolica Romana ha esteso un silenzio? Perché sono diventati schiavi dell'usurocrazia mondiale e apro una parentesi, e dico che Ratzinger queste teorie le ha studiate a fondo, ha partecipato a più di un convegno, ha fatto venire il prof. Giacinto Auriti e si è fatto spiegare personalmente per 5 ore il problema. E questa stessa Chiesa che il Concilio Vat. II ha relegato la religione nella sfera privata dicendo lo Stato deve essere laico. Questa stessa Chiesa da deboli critiche la democrazia americana è strano che si sia proposta in questi anni come la protettrice dei più deboli e dei poveri e invece tace sul massimo latrocinio mondiale.

Domanda: "Non ho capito qual'è la posizione del sig. Ratzinger"

Risposta di http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y

don floriano abramovich : "Io mi sono limitato a dire che la posizione di quello che lei ha chiamato sig. Ratzinger è quella di tacere in conoscenza di causa, da uomo pubblico penso, BASTA DIRE QUESTO, non so se mi sono spiegato?"

Pubblico: "NO!"

Domanda: "Non ho capito qual'è la posizione del sig. Ratzinger"

Risposta di http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y

Ripeto, da uomo pubblico che è, perché è anche sovrano di Stato oltre che successore di San Pietro, lui uomo pubblico in coscienza di causa di questo latrocinio universale tace, da una Chiesa che si vuole nuova perché lui è vaticano secondista e voleva incentrare tutto il suo lavoro sul sociale, ma se tutto il sociale è derubato tu taci?

“Se un uomo non ha il coraggio di rischiare qualcosa per le proprie idee o valgono poco quelle idee o vale poco quell'uomo” Giacinto Auriti





Avvicinatevi a me con timore e tremore, dice il Signore, poiché io sono SANTO: infatti io sono l'amore vero: dice il Signore. Devi conoscermi intimamente o ti logorerai! Devi conoscermi intimamente e vivere ininterrottamente per me, perché Io ti amo fino alla gelosia! Sei consacrato a me? 1 Tess. 5,17. E tu conosci Cristo così come conosci tua madre? O vuoi trovarti dalla parte di Giuda Iscariota che cacciava i demoni, parlava alle moltitudini, compiva prodigi e poi si è perduto perché ha finito per tradire il Cristo?

http://it.youtube.com/watch?v=tYXp415677Y


don floriano abramovich


Tommaso Campanella, si trova a Parigi nel 1636 ed è presso la corte di Luigi XIII, emergente monarchia borbonica su scala internazionale, gli ideali del Campanella lo portano a teorizzare un progetto di riforma universale che sia insieme morale, religiosa e politica.


Ma la religione poteva essere l'anima di una nuova era dello spirito universale che avrebbe posto fine alle divisioni tra gli uomini?

Questo fu anche il periodo di Savonarola Gerolamo, Tommaso Moro e di Gioacchino da Fiore, per lo più uomini di Chiesa che assunsero la responsabilità del bene politico, la dove la politica del tempo non riusciva che ad essere guerrafondaia e predatoria.

Anche Platone parimenti presentò un'idea di repubblica ideale che pur in uno stato di innocenza generale può essere realizzata (cit. Questioni sull'Ottima Repubblica,pp. 288, in Opere di Tommaso Campanella, a cura di A. D'Ancona, cit., II vol.).


Tutti però prevedono una società metafisica che produce a vantaggio dei cittadini: Potenza, Sapienza, Giustizia e Amore, che in realtà definiscono la autorità di Dio sulla terra essendo contemporaneamente sia benefici etici e politici che attributi di Dio.


Dall'altra parte del pianeta questi stessi ideali erano perseguiti da Confucio che come maestro di Sapienza dice:

“Si risarcisca il torto con la giustizia e si renda bontà alla bontà,”

Insomma, come dire, “il male che non vuoi per te, ad altro non lo fare” cioè lo stesso concetto universale di GIUSTIZIA.


Pertanto, tutte le filosofie orientali di sapienza, come il confucianesimo, taoismo, e il migliore buddismo e induismo perseguono una vita virtuosa che veda rapporti pacifici e reciprocamente improntati al rispetto di tutti e dell'auorità e che ciascun uomo sia capace di perdono.


Il senso del dovere e di una responsabilità sociale delle proprie azioni. L'accettazione di se che arriva a superare ogni invidia e rancore, l'importanza fondamentale della famiglia, risalgono tutti e comunque ad un unico principio ispiratore, che i cinesi anticamente chiamavano “Sovrano dell'universo e armonioso artefice dell'ordine universale”.


Ecco, le virtù politiche universali per eccellenza: VIRTù, FAMIGLIA e SOCIETà.



Ma oggi il relativismo della finanza internazionale non cerca il bene morale, ma il controllo per fini criminali, infatti, l'altro è diventato l'oggetto, l'animale, l'ingranaggio del mio sistema di potere e di controllo.

Ecco, che si deve anche esorcizzare la morte ricorrendo ad una delle menzogne tanto care al marxismo, “Tu muori contento, perché continui a vivere nella collettività”.

Questo discorso delirante dichiara superata la morte perché é superata ed annientata la persona nel sistema della tecno-finanza.

Evviva il sistema della morte delle persone in cui il sistema delle formiche é pari al sistema degli uomini!

E’ proprio vero chi ha paura di morire, ha anche paura di vivere perché é già morto!

Così devi cercare nel “grande fratello” del Net Work globale un surrogato della tua dignità che non è intrinseca ma ideologia collettiva già sperimentata con successo dai sistemi totalitari, ma per noi è una deresponsabilità nei confronti della storia e della politica.

Che cos'altro sarebbe, in questo senso, il VILLAGGIO GLOBALE, se non un'arnia elettronica gigantesca con micro chip per tutti?

A difesa della quale sono strutturati singoli individui (magistrato, politico, amministratore, dirigente) ma privi di ogni importanza decisionale.

Cosa va al di la dei limiti della loro funzione? Nulla!

Nella società della rappresentazione [e del VILLAGGIO GLOBALE], i vivi parlano con i morti, la distanza tra morte e vita, certo appare coperta, ma siamo nel mondo dell'apparenza.

L'essente coincide con l'apparente [tale].


Non poggia su basi più solide quello (presente) di questo (trapassato), e si usano strumenti che si basano, in ogni caso, sull’apparenza (la realtà virtuale del Net Work).

Chi vive “appare” vivo agli occhi degli altri, e chi appare vivere, nel mondo dell’apparenza, vive tout-court. Se è falsa l'apparenza della vita, è falsa anche la vita dell’apparenza, ma se è vera questa, sarà vera anche l'altra.

Si è rotto l'equilibrio tra il reale e il virtuale.

Il Virtuale creato da un abile regista universale attraverso il Net Work assorbe e condiziona il reale, lentamente e inesorabilmente, l'uomo perde il contatto con la realtà e diviene un soggetto assolutamente manipolabile.

Distrutto il fondamento di Dio, Patria, Famiglia e morale scompare anche il concetto di autodeterminazione, individuale e soprattutto sociale.

Se pure un individuo si sveglierà dall'ipnosi collettiva resterà sempre un isolato impotente perché al di fuori di ogni comunicazione e quindi di ogni incidenza.

È il trionfo del virtuale dell'apparire, dunque innalzamento a valore etico del disvalore “apparenza” .

Quello che più sconcerta in questo discorso è la nullità di valore che si attribuisce alla persona in quanto tale. Questo discorso é l’inno estremo del relativismo che noi vogliamo combattere.

**********************

AZIONE POLITICA di CRISTO dei CRISTIANI e di ogni UOMO.

Alla luce del vangelo vogliamo chiarire il compito di Gesù di fronte all’azione politica:

1. “Cristo non dimentica mai che la sua missione è spirituale e che egli deve restare aperto a tutti, facendo saltare ogni categoria nella quale si sarebbe voluto imprigionarlo. Non accetta il nazionalismo degli zeloti, ne la concezione teocratica dei farisei, ne il materialismo dei sadducei; ma coloro che vollero sinceramente incontrarlo, per motivi spirituali, non furono mai respinti, a qualsiasi categoria appartenessero.” Per il Cristiano è rimasto classico lo slogan: “Rendete a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio” (Mt. 22,31)

2. Anche se Gesù non si è mai schierato politicamente, tuttavia non è mai indietreggiato di fronte a nessuna ingiustizia. La vita e la morte di Gesù hanno un valore politico perché si è fatto dono per ogni uomo e per tutto l’uomo. Quello che Cristo ha fatto è stato “semplicemente” quello di modificare la concezione dell’uomo e della società.

3. Avendo Cristo modificato alla base i principi della convivenza tra gli uomini, ha offerto all’umanità di tutti i tempi efficaci parametri di comportamento politico. (cfr. DTM, 786)


Irrigidirsi pertanto nel porre il problema in termini di lotta di classe o in termini di qualsiasi forma di contrapposizione significa smarrire il senso fondamentale della struttura sociale: “ogni uomo è uguale ad ogni altro uomo! Tutti siamo uccisi dal signoraggio bancario dei satanisti, il cui primo obiettivo è distruggere il cristianesimo, poi ridicolizzare ogni religione e poi realizzare il formicaio umano chiamato New World Order”

La differenza tra gli uomini allora è solo sul piano dei valori metafisici.

Vale di più chi sa più amare e chi sa più donare se stesso al bene morale, politico e spirituale dei suoi simili: non ha più importanza il partito, la religione, l'ideologia, il governo nazionale. In questi anni tutti quelli che comandano hanno tradito il genere umano, tutti hanno contribuito a tenere segreto il signoraggio bancario ad iniziare dalla Cina che pure di questo sistema bancario internazionale è la prossima vittima designata con la connessa prossima terza guerra mondiale nucleare”

Comunisti, musulmani e satanisti possono uccidere i corpi dei cristiani, possono mutilarli, possono torturarli. Ma non potranno mai annientare l'amore dei credenti e la loro fede.

Watchman Nee ha trascorso per la fede 26 anni nelle carceri cinesi, i suoi carcerieri ogni sei ore cambiavano la guardia di fronte alla sua cella, ma quelle ore erano sufficienti perché nascesse un nuovo cristiano. Oggi la Chiesa cinese cresce ancora più velocemente, altre chiese clandestine prosperano in Vietnam, nel Laos, in Arabia Saudita e in altri paesi comunisti e musulmani.

Similmente, noi diamo origine ad una rivoluzione metafisica che poiché non è religiosa avrà una incidenza maggiore.

Noi fondiamo l'etica universale laica della dignitò, per la pacifica famiglia del genere umano, in:

GIUSTIZIA (fai agli altri quello che vuoi ricevere) e

VERITà (testimonia sempre e solo il vero).

Spendi l'amore

a piene mani!

L'amore è l'unico tesoro che si moltiplica per divisione:

è l'unico dono che aumenta

quanto più ne sottrai.

È l'unica impresa nella quale

più si spende e più si guadagna:

donalo, diffondilo,

spargilo ai quattro venti,

vuotati le tasche,

scuoti il cesto,

capovolgi il bicchiere

e domani ne avrai più di prima.

Già qualcosa di grande vive e si muove in noi,

essa attende di svilupparsi, accettala.

Ombellico

Segno di un comune destino e di una comune appartenenza è l’ombellico in ognuno di noi, questo segno naturale ci ricorda che come uomini abbiamo il dovere di costruire una cultura ed una civiltà che ci porti a vivere bene nella nostra casa: il pianeta terra.

L'ombellico del mondo è in ognuno di noi, esso ci lega fisicamente ad ogni uomo o donna, non soltanto a nostra madre o nostro padre, esso risale nella storia dell'umanità fino al primo nucleo di uomini, che partirono dalle savane africane per colonizzare il mondo.

Quell'ombellico mi grida forte una cosa:

"ovunque troverai esseri viventi con questo marchio, ricorda che essi sono della tua stirpe, essi sono i discendenti del tuo primo padre e della tua prima madre, aiutali, amali, non li confondere, ritorna con tutti all'unità, perché l'unità è il vostro futuro, dall'unità voi tutti siete partiti. Solo l'unità esige la vostra sopravvivenza, nella divisione di tutti è la morte."


La metafisica realistica di Maritain

La metafisica realistica di Maritain pone al cuore dell’uomo l'Essere.

Dall’Essere può nascere unicamente il pensiero e l'azione illuminata, per questo la legge eterna di Dio, se è autenticamente intesa è laica ed universale, si fonda, e si radica nella legge razionale della intelligenza e della coscienza umana colletiva.

Questa ricerca valoriale discrimina gli uomini tra buoni o cattivi, tra parassiti e produttivi. Non si può affermare l'esistenza dei valori e vivere in maniera difforme, come se quei valori non esistessero.

Ogni sbocco Politico, ogni variante interpretativa è possibile purché si tenga presente questo presupposto: "fuori gli immorali, i corrotti ed i corruttori, gli uomini ambigui che hanno più di una sola parola!"

Rigettiamo da noi i tecnocrati, i burocrati, i materialisti o i capitalisti, in una parola rigettiamo come non opportuni tutti quegli uomini che negano l'essenza stessa dell'uomo, fatto e ordinato da limiti senza limiti.

L'uomo è unico ed irripetibile, mistero affascinante, capace e potente nella Fede, Speranza ed Amore, perciò segnato da confini senza confini, perché il bene delvalore è oggettivo, trascendente, immutabile ed eterno.

Solo questo tipo di valore è la vita degli uomini.

Giovanni Paolo II, nella Evangelium Vitae afferma:

"Quando la coscienza, questo luminoso occhio dell'anima (Mt. 6,22-23), chiama bene il male e male il bene (Is. 5,20), è ormai sulla strada della sua degenerazione più inquietante e della più tenebrosa cecità morale".

Sembra come se l'uomo, l'essere umano creato da Dio, sia un distruttore astuto nei confronti di se stesso.

L'uomo che non accetta di essere relativamente libero, per servire gli ideali, diventa assolutamente schiavo della sua miseria morale e spirituale; chi non vincola la sua libertà… a servizio del Bene, sarà sicuramente servitore del male.

Ma il relativismo nega invece il carattere assoluto della Verità e del Bene, per porre come unico criterio quello soggettivo dell'arbitrio umano, presentato come autodeterminazione e liberazione da ogni vincolo religioso, morale e perfino razionale.

Proprio questo uomo diviene materiale inerme ed acritico nelle mani del Net Work che finalizza al New World Order della finanza internazionale.

Giovanni Paolo II:

"Scelte un tempo unanimemente considerate delittuose e rifiutate dal comune senso morale, diventano a poco a poco socialmente rispettabili, venendo a perdere nella coscienza collettiva il carattere di delitto, per assumere paradossalmente il carattere di diritto, al punto che se ne pretende un vero e proprio riconoscimento legale da parte dello Stato".

Questo può dirsi della risoluzione approvata a Strasburgo l'8 febbraio 1994, con la quale il Parlamento Europeo, chiede agli Stati membri di:

"aprire alle coppie omosessuali tutti gli istituti giuridici a disposizione di quelli eterosessuali e di intraprendere campagne... contro tutte le forme di discriminazione”.





Inoltre, il decalogo del Sinai, al contempo legge rivelata e legge naturale e in tutto e per tutto identico a quello che è il fondamento di ogni religione e di ogni costituzione, rappresenta l'unica via del progresso e della civiltà, insegna al contrario che tra la verità e l'errore, tra il bene e il male, la discriminazione ed il confine deve essere netto.

Nessuna legge positiva può essere legittima se si oppone alla legge naturale, all'imperativo categorico: "Fai il Bene ed evita il male!".

La perfezione ontologica del valore, non indica l'imperfezione dell'uomo, ma al contrario ne esalta le potenzialità, chiamandolo alla comunione con i suoi simili e in ogni parte del mondo.

Diveniamo torce d’amore!

La giustizia e la verità avvampino in noi per l’avvento di una nuova umanità.

Sviluppiamo la forza reale del carattere, incarniamo le idee di perfezione nel concetto politico del male minore o del laborioso costruirsi dell'uomo.

Nel nostro progetto politico il primo posto va all'uomo, alla sua valorizzazione, alle sue legittime e nobili aspirazioni politiche e spirituali.

Raggiungeremo questo obiettivo attraverso un progetto culturale che vuole coinvolgere tutti gli uomini del pianeta, dal titolo: “Umanesimo Integrale in contesto di Globalizzazione”.

Gesù a Kumran

http://video.libero.it/app/play?id=3d9c69228529871ade4827ce40b7d79c











Esorcismi

http://video.libero.it/app/play?id=448554e85df2e6c07261b22f1eadf3cf











Avvicinatevi a me con timore e tremore,dice il Signore, poiché io sono SANTO: infatti io sono l'amore vero. Devi conoscermi intimamente o ti logorerai! Devi conoscermi intimamente e vivere ininterrottamente per me perché Io ti amo fino alla gelosia! Sei consacrato a me?

1 Tess. 5,17.

E tu conosci Cristo così come conosci tua madre?

O vuoi trovarti dalla parte di Giuda Iscariota che cacciava i demoni, parlava alle moltitudini, compiva prodigi e poi si è perduto perché ha finito per tradire il Cristo?

Nel nostro progetto politico il primo posto va all'uomo, alla sua valorizzazione, alle sue legittime e nobili aspirazioni politiche e spirituali. Raggiungeremo questo obiettivo attraverso un progetto culturale che vuole coinvolgere tutti gli uomini del pianeta, dal titolo: “Umanesimo Integrale in contesto di Globalizzazione”.


09/12/2013 13:43
SYRIA
For Franciscan friar, "some hope for the Syrians in the war" as the Custody of the Holy Land makes an appeal
For Fr Halim, a former provincial, the situation in Syria is getting worse. "Villages are empty. In Aleppo and the along the Orontes, hundreds of thousands of people have been surviving for months with no electricity, water, and gas. Those who flee are resigned never to return. Our brothers are working every day with them, regardless of faith, to convince them to stay."


Beirut (AsiaNews) - "The war in Syria is driving thousands of people away from their homes and out of the country. Most of the people displaced in the country or refugees outside do not think they will ever be able to go back to their villages. Those who fled to Lebanon are trying to make their way to Europe or to other countries. Thanks to donations, we hope to convince Syrians to stay. Syria, the cradle of Christianity and a symbol of unity between Christians and Muslims, could disappear," said Fr Halim, a missionary with the Franciscan Custody of the Holy Land and a former provincial of Syria.
Speaking to AsiaNews, the clergyman called on Christians to heed the appeal made by ATS pro Terra Sancta, the NGO of the Custody, in favour of the civilian population because the situation is becoming increasingly difficult for Christians and the entire population. In places like Aleppo and the mountains along the Orontes, residents no longer have water, electricity, and gas and are likely to die of hunger.
Even his confrères are unable to communicate with the outside world, the priest said, and have to share the tragic experience with the people.
"Our brothers," he noted, "work every day with these people, regardless of religion, to help them in economic and spiritual matters. Franciscans are not into politics. They help needy families, who lost everything, inside and outside Syria, giving shelter to the homeless in convents."
Despite the war, bombing and threats from Muslim extremists, 11 Franciscan friars have chosen to remain in Syria to take care of the population in Aleppo, Damascus, Azizieh, Latakiyah and Kanyeh.
"Syria is a touchy issue and civilians are helpless in front of the ferocity of what is happening," said Fr Pizzaballa, Custos of the Holy Land, in launching the initiative.
"In addition to prayer I ask all those who can to send help. Not basic supplies-this will not help since they won't be able to enter the country-but money to buy (if need be on the "unofficial" market) whatever is necessary to allow countless families to survive, particularly the poorest ones."

In order to make a donation to the Franciscans for their work in Syria, please send:
º € 150 to support a family of three for two weeks
º € 500 to provide humanitarian aid to three families in a refugee camp for three weeks
º € 1,000 to support a canteen for the poor for a month

Donations should be made to the following account:
ATS - Association of the Holy Land
Banca Popolare Etica - IBAN: IT67 W050 0000 18,121,010 0,122,691
BIC CODE: CCRTIT2T84A
Description of payment: Syria Emergency.