Système maçonnique Bildenberg synagogue

ARABIA SAUDITA è Allah sharia akbar: morte a tutti gli apostati infedeli ( è sempre la vagina, di una troia di argento vagina: di bambina pervertita di 9anni, con un idolo di pietra lunare al suo interno: il demonio! ) la MOGLie del GUFO Baal al Bohemian GROVE SPA FED, ed io dubito che in Arabia SAudita siano così diventati stupidi, tanto da rischiare il loro demonio dio, per esporsi incautametne, in Siria ed IRAQ! ] [ Arabia Saudita discute i dettagli e la data dell'invio delle truppe in Siria
================
Che fine farà il caso di Bilal, figlio bolognese di Erdogan, al PROSSIMO PASSO FALSO DI ERDOGAN IN TURCHIA, LA RUSSIA NON SI PUò FAR SCAPPARE LA OCCASIONE, DI MACELLARE TURCHIA E ARABIA SAUDITA!  (19.02.2016) L’inchiesta aperta in Italia nei confronti di Bilal Erdogan, figlio del presidente turco è un caso politico, oltre che giudiziario. Lo studente Erdogan, che si sarebbe trasferito a Bologna per continuare i suoi studi, è indagato per riciclaggio. Aperta in Italia un’inchiesta contro i traffici illeciti del figlio di Erdogan. Dall'autunno scorso Bilal sarebbe tornato in Italia per completare i suoi studi presso l'università americana Johns Hopkins di Bologna, sui muri della quale dopo l'arrivo di Erdogan figlio sono apparse le scritte "Erdogan assassino", "Erdogan terrorista". Bilal è accusato di riciclaggio di grosse somme di denaro portate in Italia. L'inchiesta partita con un esposto presentato da Murat Hakan Huzan, imprenditore e oppositore del presidente Recep Erdogan, probabilmente non farà luce sui fatti accaduti nel breve periodo. "Sicuramente non sarà un caso che porterà a dei problemi diplomatici", questa è l'opinione di Daniele Santoro, esperto di Turchia e collaboratore di Limes, che in un'intervista a Sputnik Italia sottolinea come siano importanti i rapporti commerciali fra Italia e Turchia. — Daniele, che idea si è fatto sul caso del figlio di Erdogan indagato in Italia per riciclaggio?
— Si tratta di un'inchiesta partita in seguito alla denuncia fatta da un oppositore di Erdogan che si trova in Francia. È un atto quindi dovuto da parte della Procura, che fin dall'inizio caratterizza l'inchiesta in termini politici. Dire se il figlio di Erdogan abbia commesso i reati di cui viene accusato è impossibile, visti i tempi anche della magistratura italiana. Magari si verrà a sapere tra qualche decennio. La cosa interessante della vicenda è che si sostiene che Bilal Erdogan si sia trasferito in Italia con un ingente somma di denaro per preparare poi un'eventuale fuga del padre e del resto della famiglia. Erano voci che circolavano ancora prima delle elezioni 7 giugno, il cui esito sembrava incerto, infatti poi si sono concluse con la mancata vittoria dell'AKP. All'epoca poteva avere senso: se il partito di Erdogan non avesse vinto alle elezioni, cosa che poi è avvenuta, e se gli altri tre partiti avessero raggiunto un accordo per formare un governo, le inchieste che erano state aperte nel 2013 su Erdogan e la sua famiglia avrebbero potuto portare all'arresto o a problemi giudiziari per il presidente. Era possibile ipotizzare che si stesse per preparare il terreno per una fuga. Adesso in questa fase mi sembra fantascienza. — Quindi il retroscena politico della vicenda di Bilal, accusato di aver portato in Italia grandi somme di denaro per preparare poi la fuga del padre è poco convincente? Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, Erdogan ha costruito il "monopolio della menzogna" — Mi sembra difficile ipotizzare che Erdogan possa a breve perdere il potere ed essere costretto a fuggire all'estero. Anzi, al contrario, oggi si pensa che la Turchia possa tornare alle urne entro la fine dell'anno. Nei sondaggi il partito curdo Hdp è crollato e se questo crollo venisse confermato da eventuali elezioni, il partito di Erdogan potrebbe conquistare una maggioranza tale da poter approvare da solo la riforma della Costituzione in senso presidenziale. Tra le due cose credo sia più probabile che Erdogan possa diventare il presidente di una repubblica presidenziale piuttosto che essere costretto a fuggire all'estero. Questo non toglie che Bilal Erdogan possa aver commesso i reati di cui è accusato. Il retroscena politico mi sembra un po' debole. Prima del 7 giugno ci poteva stare, adesso non credo.
— Secondo lei il caso verrà archiviato? Queste inchieste non porteranno a nulla di concreto, visto il loro aspetto politico? 
— Credo che non porteranno a nulla di concreto, poi è difficile saperlo. Sicuramente non sarà un caso che creerà dei problemi diplomatici. Vediamo come si comporta il governo italiano quando c'è da far valere la propria dignità, la vicenda di Regeni in Egitto ne è un esempio. L'Italia e la Turchia hanno importanti interessi commerciali. Qui in Turchia ci sono centinaia di aziende italiane che fanno cose importanti, come il terzo ponte sul Bosforo.
Credo che tra qualche giorno non se ne parlerà più. Bisognerà poi ovviamente vedere gli sviluppi dell'inchiesta: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160219/2131293/caso-di-bilal-erdogan.html#ixzz40dv5Z9QD
NATO attacca RUSSIA

ADESSO IL PROGETTO CRIMINALE DEGLI USA SI DELINEA IN TUTTO IL SUO SATANISMO! HANNO DISTRUTTO I DITTATORI ISLAMICI, PER FAR DIVENTARE UNA SOLA ARABIA SAUDITA TUTTA LA LEGA ARABA! ... PRESTO 2MILIARDI DI SUNNITI NAZISTI ASSASSINI SERIALI, MANIACI RELIGIOSI DOGMATICI DEL GENOCIDIO, MARCERANNO CONTRO TUTTO IL RESTO DEL MONDO! Arabia Saudita discute i dettagli e la data dell'invio delle truppe in Siria. 19.02.2016 La data di inizio delle operazioni di terra in Siria non è stata determinata ed è oggetto di dibattito, ha riferito all'agenzia “Sputnik” il consigliere del ministero della Difesa saudita Ahmed Asiri. "Per quanto riguarda la data, proseguono le riunioni degli analisti militari, che determineranno la durata, i luoghi dell'operazione, il numero di soldati e le caratteristiche qualitative della campagna," — ha detto Asiri, segnala "RIA Novosti". In precedenza le autorità saudite avevano annunciato il possibile avvio delle operazioni di terra in Siria all'interno della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti. E' stato riferito che Riyadh prevede di inviare in Siria diverse migliaia di militari e che l'operazione potrebbe essere effettuata in coordinamento con la Turchia. Le autorità degli Emirati Arabi e del Qatar hanno fatto sapere che sono pronti ad unirsi all'operazione saudita: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2133843/Guerra-Assad-Turchia.html#ixzz40drP7atD
NATO attacca RUSSIA

Russia convoca Consiglio di Sicurezza ONU per piani Turchia, su invio truppe in Siria. 19.02.2016, Mosca intende introdurre al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite una bozza di risoluzione di condanna delle azioni che minano l'integrità territoriale e la sovranità della Siria, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "A questo proposito la Russia intende oggi convocare una seduta del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per discutere la questione e presentare una bozza di risoluzione, in cui si esorta a bloccare tutte le azioni che minano la sovranità e l'integrità della Siria e non conformi alla risoluzione №2254 del Consiglio di Sicurezza ONU: http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2133551/Pace-Diplomazia.html#ixzz40dpmRq5s
NATO attacca RUSSIA

se la UE, ritiene legale un GOLPE a Kiev, di cecchini della CIA: PER FARE UN PoGROM DI ODESSA E DELLA PARTE RUSSOFONA DEL PAESE? POI, SU DI TUTTO SI PUò CALUNNIARE, ANCHE, contro UNIUS REI! A partire dallo scorso ottobre il dicastero della diplomazia UE guidato dal commissario Federica Mogherini pubblica ogni settimana un rapporto sulle "campagne di disinformazione" di Mosca. Nell'ultimo rapporto si osserva che da diverse settimane la Germania è finita nel mirino di Mosca. In Europa sicuri: Germania nel mirino della campagna di disinformazione del Cremlino. 19.02.2016)Il Cremlino sta conducendo una campagna di disinformazione contro la Germania? Lo verificheranno i servizi segreti tedeschi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2130375/UE-Mogherini-Merkel-geopolitica-Pegida.html#ixzz40doyboJe
NATO attacca RUSSIA

QUESTO è IL VERO PROBLEMA: è quì che io ti stavo aspettando! I TERRORISTI NAZISTI SHARIA MODERATI di Obama, IN REALTà, NON COMBATTONO CONTRO ISIS, IN MODO CREDIBILE, PERCHé, QUESTA è UNA GUERRA sunnita di INVASIONE TURCO SAUDITA della SIRIA: E CON LA GUERRA CIVILE? HA POCO DA SPARTIRE! ed i cosiddetti: "gruppi moderati" sono così islamici SALAFITI WAHHABITI, che, ASSAD non potrebbe mai fare con loro, un governo di coalizione. NON ESISTE UNA PROSPETTIVA POSITIVA, IN tutta QUESTA CRIMINALE OPERAZIONE USA IN MEDIO ORIENTE: se non fare uno sterminio totale della LEGA ARABA nel suo insieme! 19 FEB - Il ministro degli Esteri dell'Arabia Saudita Adel al Jubeir vuole rifornire i gruppi moderati di opposizione in Siria di missili terra-aria. Lo ha detto lo stesso ministro in un'intervista pubblicata sul numero dello Spiegel in uscita domani, di cui è stata fornita un'anticipazione. I missili, secondo al Jubeir, "permetteranno all'opposizione moderata di abbattere elicotteri e aerei del regime".
NATO attacca RUSSIA

Hollande: Londra non può porre veto, Nell'Ue 'andiamo avanti meno numerosi ma più forti'. Tra l'altro, ha ricordato, "ho fatto una proposta di governo della zona euro con un parlamento e un bilancio propri".  1. STOP MASSONI! 2. SOVRANITà MONETARIA EUROPEA, 3. ritornate a fare la CIVILTà EBRAICO CRISTIANA, OPPURE, IO SFASCIO TUTTO!
NATO attacca RUSSIA

IN EFFETTI, NON è FACILE ENTRARE NELLE PORCATE DEI CIRCOLI MASSONICI, ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE ] [ E' stata mandata a casa senza preavviso e secondo gli osservatori a Parigi in modo un filo brutale. E però Fleur Pellerin, l'ex ministra della Cultura scaricata da François Hollande non ci sta. Intervistata dai media critica il presidente e la "lobby organizzata" dei "salotti parigini". Al suo posto è stata nominata a sorpresa Audrey Azoulay, amica di Julie Gayet, la bionda attrice che è l'ultima fiamma di Hollande.
NATO attacca RUSSIA

lo Stato non può dire che è legale l'adulterio, quindi , la industria del porno si deve accontentare di coppie sposate, quindi, STOP! SONO ABOLITE LE STRAVAGANZE, E I RAPPORTI DI PERVERSIONE SESSUALE: E LA FRUIZIONE DI QUESTE PORCHERIE, SOLTANTO PER DUE ORE DURANTE LA NOTTE! CERTO, IO VI FACCIO DEL MALE, PER QUESTO GIà ADESSO! il problema del condom non si pone! Usa: vince industria porno, niente condom, Autorità sicurezza lavoro bocciano nuove norme http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/02/19/usa-vince-industria-pornoniente-condom_d2afaee6-aedb-4020-a303-22e4e9b85c86.html
NATO attacca RUSSIA

il PAPA Francesco ha colpito TRUMP, nel suo unico errore: di questa campagna elettorale! lui non può chiudere le frontiere ai bambini: sudamericani, che hanno rischiato la morte degli schiavisti, e dei commercianti di organi, per giungere negli USA! ] MA, ASSOLUTAMENTE STANTE IL DELITTO DI SHARIA, è INDISPENSABILE CHE I MUSULMANI DEBBANO ESSERE RESPINTI: E TUTTA LA LEGA ARABA SOFFOCATA NEL SANGUE! [ WASHINGTON, 19 FEB - Il Papa? "A wonderful guy" (una persona meravigliosa): Donald Trump, l'outsider repubblicano per la Casa Bianca, smorza i toni della polemica dopo che ieri il Papa lo aveva 'scomunicato' sostenendo che "non e' cristiano" chi vuole costruire muri, come quello che il magnate vuole erigere al confine col Messico. E, secondo la Cnn, si dice pronto ad incontrarlo "quando vuole", ribadendo che a suo avviso non si tratta di una 'battaglia':
NATO attacca RUSSIA

IN QUESTI TERRITORI PER QUELLO CHE SO IO, IL GENOCIDIO dei NON SUNNITI (ordinato da Erdogan e SALMAN) è STATO FATTO IN MODO SISTEMATICO! QUINDI, NON BISOGNA ESSERE TENERI CON I SOPRAVVISSUTI, ANCHE SE, I CIVILI DEVONO ESSERE SCANSATI: possibilmente, ed anche se, gli USA la devono smettere di uccidere deliberatamente i civili, bombardare scuole e ospedali per incolpare e calunniare la RUSSIA di tutto questo! ] Ong, 15 civili uccisi in raid in Siria, Tra vittime anche 3 minori e una donna. Bilancio potrebbe salire
NATO attacca RUSSIA

si possono sempre convertire al sunnismo, così SALMAN darà loro da mangiare invece di sterminarli! ] Yemen, Lancet: 21 milioni di persone su 25 bisognoe assistenza, Manca acqua, tasso malnutrizione tra più alti al mondo [ MA QUESTO NON è UN PROBLEMA PER QUEL BASTARDO DI OBAMA!
NATO attacca RUSSIA

IN QUALE COSTITUZIONE SI DICE che dobbiamo pagare le tasse, per comprare ad interesse il denaro teocratimente creato dal nulla, da Satana, in sue SpA banche commerciali private Farisei Bildenberg Massimo D'Alema? Lavoro: Ue, in Italia record di persone inattive, Nel terzo trimestre 2015 il 14,3% ha trovato occupazione
NATO attacca RUSSIA

SIETE DEI BASTARDI UE NATO, questi non sono i bambini ucraini, MA, sono soltanto i bambini del DONBASS che la MERKEL PRAVY SECTOR CIA SpA FED, cercano di uccidere, con genocidio! Ucraina: Unicef, 580 mila bambini colpiti da conflitto, Oltre 200 mila necessitano di sostegno psicologico
NATO attacca RUSSIA

Libia, sindaco Bengasi: 'Una catastrofe', Da Isis attacco barbaro. Spero Ue aiuti esercito ] QUESTA è PURA FOLLIA! COSA NON è BARBARO SHARIA DELITTI E PERVERSIONI SESSUALI, IN TUTTA LA LEGA ARABA? QUESTI BASTARDI DI MAOMETTANI CI STANNO COSTRINGENDO ANCHE A COMBATTERE PER LORO, MA, TRA ISIS E LEGA ARABA CI SONO GLI STESSI SHARIA OBIETTIVI IN COMUNE, QUELLO CHE CAMBIA è SOLTANTO LA STRATEGIA! Ecco perché ISIS, al-Nursa e tutta la galassia jihadista: sono tutte funzionali ad Erdogan e Salman! TUTTI LORO DEVONO IN TOTO ESSERE STERMINATI!
NATO attacca RUSSIA

la NATO è la troia, gli USA sono la puttana, la CIA è il protettore, e la SpA Banche CENTRALI Rothschild: sistema massonico Regime Bildenberg: sono i padroni del bordello! [ chi dice che la DEMOCRAZIA è incompatibile: con la teocrazia: ignora la verità della storia, cioè: che Democrazia, e i suoi diritti umani, e la dignita del valore sacro della persona, sono tutti nati in ambito ebraico cristiano, e soltanto in esso ambito, sussistono UNICAMENTE A TUTT'OGGI, come eccezione: dono del Vangelo di Gesù CRISTO, in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

la NATO è la troia, gli USA sono la puttana, la CIA è il protettore, e la SpA Banche CENTRALI Rothschild: sistema massonico Regime Bildenberg: sono i padroni del bordello! [ chi dice che la DEMOCRAZIA è incompatibile: con la teocrazia: ignora la verità della storia, cioè: che Democrazia, e i suoi diritti umani, e la dignita del valore sacro della persona, sono tutti nati in ambito ebraico cristiano, e soltanto in esso ambito, sussistono UNICAMENTE A TUTT'OGGI, come eccezione: dono del Vangelo di Gesù CRISTO, in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

ISRAELE PUò ESSERE SOLTANTO UN TEOCRAZIA: E I MUSULMANI NON SMETTERANNO DI MINACCIARE ISRAELE, FINCHè NON DIVENTERà UNA MONARCHIA TEOCRATICA! dei criminali contrappongono: il concetto di DEMOCRAZIA contro TEOCRAZIA: niente di più falso! ma, quando non c'è stata teocrazia abbiamo avuto gli eccidi della rivoluzione francese, eccidi ISLAMICI turchi contro: armeni, curdi siriani e iracheni, eccidi spagnoli, eccidi nazisti tedeschi e, eccidi comunisti russi! Tutte le ideologie demoniache del XX secolo!
NATO attacca RUSSIA

IL CAVALLO NON GIOVA PER LA VITTORIA, CON TUTTA LA SUA FORZA NON POTRà SALVARE! SOLTANDO divenendo un regno: ISRAELE potrà CONQUISTARE tutti i sui nemici! .. ed ovviamente non sto parlando di una conquista di tipo militare! io CREDO CHE IL REGNO DI ISRAELE SI IMPORRA SUL MONDO SENZA VIOLENZA! Israele è l'ultima speranza per la sopravvivenza del genere umano!
NATO attacca RUSSIA

IL CRISTOCENTRISMO ] che Gesù di Betlemme offrendo la sua vita, anche per il bene e la salvezza dei suoi assassini, sia stato l'uomo più importante della storia del GENERE UMANO, questo lo dicono anche: atei: guru, e uomini di tutte le religioni, ed ecco perché MAometto sharia CAINO, e satana Rothschild SpA FED, per invidia, loro la mafia dei massoni salafiti, fanno uccidere così tanti martiri innocenti cristiani, per tutto il mondo! ECCO PERCHé ISRAELE: LA SANTITà DELLA RADICE: LA BENEDIZIONE DI ABRAMO, E TESORIERE DI TUTTE LE BENEDIZIONI DI DIO, NON PUò AVERE UN FUTURO IN QUESTO MONDO DI INDEMONIATI!
NATO attacca RUSSIA

TEL AVIV, 18 FEB - E' morto per le ferite subite uno dei due israeliani accoltellati da due palestinesi questo pomeriggio in Cisgiordania. Lo ha detto il portavoce della polizia Micky Rosenfeld. Entrambi gli assalitori hanno, secondo i media israeliani e palestinesi, 14 anni. * Antimo Marandola [ lui parla bene al 95% di tutte le cose che dice, infatti, lui non dice mai nulla circa la usura bancaria Rothschild ALTO TRADIMENTO, satanismo Banche CENTRALI SpA ] Unioncamere Milano presso Docente Master Internazionalizzazione Pagheranno caro, pagheranno tutto. Tanto per dimostrare che i due fanciullini non meritassero la morte. per l'ennesima volta le bestie palestinesi approfittanno dell'imbecillità dei ragazzini per mandarli al suicidio. Avete notato che non sono mai uomini ma sempre ragazzini o ragazzine? I vigliacconi che li comandano mandano loro e se ne restano al caldo e al sicuro nei loro bunker a godersi i soldi del pizzo che viene estorto ai paesi occidentali. Ancora più scandaloso che ci sono allucinati in occidente che provano pure a giustificare tali bestie
* Gian Carlo ... gli assassini avevano 14 anni anche secondo i media palestinesi, in sostanza, se accoltellano con successo diventano eroi della patria, se vengono uccisi cercando di accoltellare, i soldati israeliani diventano assassini che sparano sui bambini: chiarissimo no?
NATO attacca RUSSIA

gli USA si divertono a bombardare ospedali, e povere persone innocenti e poi danno la colpa dei loro delitti alla RUSSIA! e se voi non eravate i bastardi farisei Spa Banche CENTRALI massoni Bildenberg tutto l'ANTICRISTO in Vaticano? non è vero che avreste potuto fare il genocidio dei cristiani in: Iraq, Siria, Nigeria, Kosovo, Donbass ed in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

la mia spada (LA METAFISICA RAZIONALE) non si fermerà finché, non avrò ucciso, anche, l'ultimo responsabile e l'ultimo mandante di questi eccidi DI PERSONE INNOCENTI! E NON ESISTE UN RIMEDIO CHE POTREBBE SOTTRARVI ALLA MIA GIUSTIZIA! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI! BEIRUT, E QUESTO MONDO DI SATANA E DI Amnesty International ONU? CERCA INUTILMENTE DI PROGGERE QUELLO CHE è SUO, MA SE NON VERRETE DA ME, CON UMILTà, IO UCCIDERò ANCHE L'ULTIMO ESSERE UMANO DI QUESTO PIANETA (se lui fosse colpevole) PERCHé IO SONO: metafisica e spirito, io sono la LEGGE DEL TAGLIONE! 18 FEB - Quaranta persone sono state condannate a morte oggi in Iraq con l'accusa di aver preso parte nel giugno del 2014 al massacro di circa 1.700 reclute, in maggioranza sciite, compiuto dall'Isis nella base militare di Speicher, vicino a Tikrit. Lo hanno riferito fonti giudiziarie citate dalla televisione panaraba Al Arabiya e da Amnesty International. L'organizzazione umanitaria ha criticato la sentenza, affermando che essa è giunta al termine di un processo "fondamentalmente viziato".
=====
e perché, noi dovremmo aiutare la LIBIA, O LA LEGA ARABA, dall'ISIS, se anche, tutta la LEGA ARABA è senza diritti umani e, senza libertà di religione, DEGLI ASSASSINI CRIMINALI SPREGEVOLI DI MARTIRI CRISTIANI? L'UNICA COSA, che, PUò ESSERE FATTA: è QUELLA DI UCCIDERLI TUTTI! perché l'unica differenza tra ISIS e LEGA ARABA è soltanto una differenza di metodi ma, non è una differenza di scopi genocidari e nazisti, razzisti. E LA VOSTRA COLPA RIMANE ED è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI!
======
nessun pericolo biologico in un fenomeno naturale, OVVIAMENTE, ma, nessuno può negare il valore mortale del simbolo! VOI STATE PER DIVENTARE CADAVERI PAGLIA SULLA SUPERFICIE DI QUESTO PIANETA MALEFICATO DAI FARISEI, SHARIA Amnesty International, E BANCHE CENTRALI SPA! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI! 18 FEB - L'hanno battezzata "Hairy panic" ('panico peloso', ma anche 'panico che fa drizzare i capelli'), l'ultima delle strane 'piaghe' climatiche che hanno colpito l'Australia: sottilissima erba secca creata dalla prolungata siccità estiva, mossa dal vento, che ha invaso la cittadina di Wangaratta, 17mila anime, nello stato australiano di Victoria, accumulandosi all'esterno delle case in soffici nuvole di erba infestante, che s'insinuano dappertutto. Lo riportano vari media, fra cui la Bbc, che in un video mostra gli abitanti di Wangaratta impegnata nella inutile "fatica di Sisifo" di liberare garage, giardini, portici e ingressi di casa dall'impalpabile, soffice nuvola filamentosa. "Ieri ho passato otto ore cercando di liberarmene. E oggi siamo daccapo", racconta la sua frustrazione mostrando il cumulo giallastro formatosi durante la notte, una signora, che fortunatamente non sembra soffrire di febbre da fieno.
NATO attacca RUSSIA

my holy JHWH ] [ io ho deciso di prendere il possesso e la consegna: nel nome di GESù di Betlemme, di tutti i siti che il NWO ha distrutto in youtube: quindi, io ti offro tutto l'amore e tutti i sacrifici che il genere umano ha fatto, e che i sacerdoti di satana in youtube hanno distrutto, per nome e per conto dei SpA Banche CENTRALI: il satanismo dei farisei salafiti massoni del NWO! Perché loro hanno stuprato plagiato, corrotto, le leggi e le regole del gioco sociale, così come a loro è piaciuto di fare, per prendere sempre di più il controllo del genere umano e per portare tutto a SATANA!
NATO attacca RUSSIA

posso capire che l'Occidente è stato visto nel mondo, come una base di coloniale sfruttamento, ma, sul perché, vi siete accaniti con odio contro i cristiani, il vostro stesso sangue, i vostri cittadini, tutti orgogliosi patrioti, i più onesti e virtuosi tra di voi? questo soltanto satana potrebbe spiegarlo! disinnescate tutto l'odio che i farisei SpA FED, hanno messo nel mondo, per la vostra uccisione e predazione! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI!
NATO attacca RUSSIA

SONO STATO COSTRETTO DAI FARISEI SpA Banche Centrali, i satanisti usurai Talmud Kabbalah cannibali, a SALIRE fino al Trono di Dio, per trovare la giustizia, e Dio INFINITA UMILTà, non mi ha detto: "tu diventa la sgabello dei miei piedi!" NO! ma, con il gesto della mano mi ha detto: "tu siedi al centro del mio TRONO" adesso, chi di voi, come me, creatura di polvere e cenere, insolentirebbe al posto mio?
NATO attacca RUSSIA

circa il ddl Cirinna, non ho sentito dire da nessuno, quello che è il vero problema: "con il delitto della teosofia satanica del GENDER: che è una idelogia senza supporto scientifico, ma, è una infestazione corruttiva e demoniaca, un virus che può travolgere la società, non si può aggiungere nessun diritto civile legittimo ai gay, figuriamoci l'impossibile legge naturale del matrimonio o della adozione dei bambini!"
NATO attacca RUSSIA

il delitto mondiale di satanismo e genocidio universale, è stato fatto dai FARISEI che hanno trasformato in merce, il denaro che, INVECE, è soltanto uno strumento convenzionale virtuale di mediazione: TRA I BENI DI VALORE ECONOMICO, ECCO PERCHé LA ECONOMIA MONDIALE SI è AMMALATA A MORTE, E ECCO PERCHé, TANTE PERSONE SONO STATE IMPOVERITE E SPINTE ALLA DISPERAZIONE: da questo parassita mostruoso dei popoli, perché la finanza ha preso in ostaggio la economia e con essa anche la politica e la sovranità dei popoli sono stati traditi! La Banca non ha titolo politico per appropriarsi del valore monetario: e per indebitare, prestare denaro ad interesse ai popoli! INFATTI NESSUNA COSTITUZIONE RITIENE consolida istituisce, il SIGNORAGGIO BANCARIO, MA, DICE CHE IL SIGNORAGGIO è DEL POPOLO!
NATO attacca RUSSIA

FATE UN CORDONE MILITARE INTORNO ALLA TURCHIA! LA TURCHIA è RESPONSABILE DI QUESTA GUERRA! Onu, in Egeo muoiono due bimbi al giorno, Appello congiunto di Oim, Unicef e Unhcr: 340 da settembre [ ritirate i soldi ad ERDOGAN ] [ GINEVRA, 19 FEB - Dal settembre 2015, due bambini al giorno sono annegati in media nelle acque del Mediterraneo orientale mentre tentavano con le loro famiglie la pericolosa traversata verso l'Europa. Lo hanno denunciato oggi a Ginevra l'Unicef, l'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim) e l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Dallo scorso settembre - quando la foto della tragica morte del piccolo Aylan ha commosso il mondo - più di 340 minorenni, tra i quali molti neonati. Il numero di decessi infantili è in aumento, hanno aggiunto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/02/19/onu-in-egeo-muoiono-due-bimbi-al-giorno_7da14778-7cfa-4eff-badc-33fc4715a8aa.html
NATO attacca RUSSIA

DOVE IL COLORE DEL PETROLIO, HA IL COLORE DEL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI E NON! Aperta in Italia un’inchiesta contro i traffici illeciti del figlio di Erdogan. 18.02.2016 . ufficialmente indagato per riciclaggio a Bologna, dove risiede dall’estate 2015, Bilal Erdogan è proprietario di compagnie marittime che contrabbanderebbero l’oro nero di Daesh. La procura di Bologna ha aperto un'indagine per riciclaggio su Bilal Erdogan, figlio del presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, in seguito all'esposto presentato da un oppositore politico rifugiatosi in Francia, l'imprenditore Murat Hakan Huzan. Nell'esposto si chiede d'indagare su ingenti somme di denaro che sarebbero state portate in Italia da Bilal nel mese di settembre, al suo arrivo nella città emiliana con moglie e figli. Il fascicolo è affidato al pubblico ministero Manuela Cavallo. Bilal Erdogan, ufficialmente a Bologna per concludere il dottorato della Johns Hopkins in Relazioni internazionali, avviato a Washington, secondo il ministero della Difesa russo — che in dicembre aveva fornito foto e filmati — sarebbe la pedina di collegamento tra l'oro nero del Califfato e gli Stati acquirenti. Proprio le compagnie di trasporti marittimi di proprietà del terzogenito del presidente turco Edogan, tra cui la Bmz Ltd, rivenderebbe il greggio insanguinato dei tagliagole alle compagnie straniere, acquistato a circa 15 dollari al barile e venduto a quasi il triplo. [ Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh” ] Per Alessandro De Pascale, giornalista che scrive per Il Manifesto e Left, già osservatore internazionale delle elezioni turche del giugno 2015, raggiunto da Sputnik Italia, "per la procura di Bologna si tratterebbe di un atto dovuto". La denuncia dell'oppositore politico, per il giornalista esperto di geopolitica internazionale, non sarebbe altro che "un ulteriore tassello d'apportare a un quadro già denso d'indizi e anomalie". "Alla tangentopoli del Bosforo — inchiesta esplosa nel dicembre 2013 che ha fatto tremare il governo coinvolgendo numerose personalità vicine al partito Akp di Erdogan, il quale ha provveduto a rimuovere migliaia di funzionari e dirigenti della polizia e di magistrati — da cui sono emerse telefonate in cui il presidente Erdogan chiedeva al figlio Bilal di mettere al sicuro del denaro, si deve aggiungere l'urgenza con cui sono stati richiesti i passaporti diplomatici per Bilal e famiglia. Se l'arrivo di Bilal in Italia sia motivato esclusivamente da questioni di studio oppure anche da altre ragioni, è certamente un fatto che la Procura di Bologna si appresterà a indagare. Indubbiamente le circostanze politiche ci raccontano di un quadro politico nuovo — il risultato delle elezioni del giugno 2015 — che avrebbe potuto divenire problematico per Erdogan e il suo partito, ma anche per i suoi figli che rappresentano il braccio imprenditoriale dell'Erdogan politico, ininterrottamente al potere in Turchia dal 2003. E' quindi verosimile la tesi degli oppositori politici turchi che con l'arrivo di Bilal in Italia, Erdogan cercasse di gettare le basi per un'eventuale ulteriore disfatta elettorale, che non si è poi verificata nel novembre 2015." Secondo F. William Engdahl, consulente di rischio strategico e autore di best-seller su petrolio e geopolitica, le compagnie marittime di Bilal Erdogan hanno moli speciali nei porti di Beirut e Ceyhan da cui partirebbe il contrabbando dell'oro nero su petroliere dirette in Giappone. ][ Omran al-Zoubi: Aereo russo abbattuto per difendere interessi del figlio di Erdogan ] [ Gursel Tekin, vicepresidente del Partito Popolare Repubblicano turco ha dichiarato, in una recente intervista ai media turchi, che "secondo il presidente Erdogan per le convenzioni internazionali non c'è infrazione legale nelle attività illecite di Bilal, e suo figlio fa affari ordinari con società giapponesi, ma in realtà Bilal Erdogan è complice fino al collo del terrorismo, ma, fino a quando suo padre resterà in carica, sarà immune da ogni inchiesta giudiziaria". Tekin ha aggiunto che la Bmz Ltd è "un affare di famiglia e parenti stretti del presidente di Erdogan, che ne detengono le azioni, abusano di fondi pubblici e ricevono prestiti illeciti da banche turche". Oltre al redditizio contrabbando di petrolio di Bilal, Sumeyye Erdogan, altra figlia del presidente turco, gestisce un ospedale da campo segreto in Turchia, appena oltre il confine con la Siria, dove i camion dell'esercito turco ogni giorno trasportano decine di jihadisti feriti di Daesh, e ne inviano altri per la sanguinosa jihad in Siria, secondo la testimonianza di un'infermiera, anche se ora l'intervento dell'aviazione russa ha neutralizzato in parte questi viaggi della morte. L'analista geopolitico francese Thierry Meyssan è ancora più audace nella sua analisi e descrive, per Voltairenet, Recep Erdogan come "l'organizzatore principale del saccheggio della Siria, avvenuto anche attraverso lo smantellamento delle fabbriche di Aleppo, capitale economica, il furto dei macchinari e dei tesori archeologici." Bilal Erdogan, per ora, continua la sua vita bolognese tra casa, studio e una super scorta, composta da agenti turchi ma anche dalla polizia italiana: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2125719/bilal-erdogan-soldi-indagine.html#ixzz40brt7m2S
NATO attacca RUSSIA

SONO TUTTI AMICI DI TURCHIA E ARABIA SAUDITA SOLTANTO PERCHé NON VOGLIONO CHE LORO SCATENINO IL TERRORISMO ISLAMICO ANCHE IN EUROPA, ECCO PERCHé NON è POSSIBILE PER ISRAELE DI TROVARE AMICI: GLI USA LO RENDONO IMPOSSIBILE!  Russia accusa media Occidente: informazioni incomplete su atrocità terroristi,  19.02.2016(I media occidentali forniscono spesso informazioni incomplete sulle atrocità dei terroristi in Medio Oriente, compresa la Siria, ha dichiarato il commissario del ministero degli Esteri russo per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto Konstantin Dolgov. Ha sottolineato che senza la vittoria contro i terroristi "è utopistico dire che la situazione nella regione in termini umanitari e nell'ambito dei diritti umani tornerà alla normalità." "In Occidente, spesso dai media occidentali vengono mostrate informazioni incomplete su quello che sta accadendo e sulle atrocità commesse dai terroristi. Cercano senza prove di accusare la Russia di qualcosa, sostenendo che le nostre forze aeree colpiscono le infrastrutture civili: non ci sono fatti, mentre sui numerosi fatti di sangue e sulle centinaia di migliaia di vittime dei terroristi in Siria, e non solo in Siria, non se ne parla a 360 gradi", — il diplomatico russo ha detto nel corso di una conferenza stampa dell'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya": http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128175/Siria-Medioriente-propaganda-Daesh-terrorismo.html#ixzz40cbWt7fw
NATO attacca RUSSIA

SONO TUTTI AMICI DI TURCHIA E ARABIA SAUDITA SOLTANTO PERCHé NON VOGLIONO CHE LORO SCATENINO IL TERRORISMO ISLAMICO ANCHE IN EUROPA!  Dove finiscono i documenti d'identità dei Paesi UE smarriti? 19.02.2016( Ogni anno nell'Unione Europea vengono smarriti milioni di documenti d'identità europei. Qual è la loro sorte? Spesso vengono utilizzati dai terroristi o dai criminali, scrive il quotidiano danese “Berlingske”. In Danimarca, dove secondo la polizia nel 2015 sono finiti nel nulla 43.818 documenti d'identità, non vi è alcun limite sul numero di volte che una persona può cambiare il documento d'identità. Dal 2010 il numero di documenti smarriti raggiunge 226.311. Nonostante 61.399 documenti siano stati ritrovati in seguito, queste cifre rendono l'idea di come il titolo d'identità danese sia un prodotto ricercato nel mercato nero. In Europa le statistiche mostrano che anno dopo anno si perdono sempre più documenti. Negli ultimi 5 anni il numero delle denunce per la perdita di passaporti o di altri documenti di identità è raddoppiato. Secondo i dato dell'Interpol condivisi con "Berlingske" dal 2002 in Europa sono andati perduti 34 milioni di documenti d'identità. "Sono cifre spaventose," — ritiene lo studioso di terrorismo Magnus Ranstorp dell'Istituto di Difesa svedese. L'Interpol e l'Europol ritengono che i passaporti smarriti rappresentino una minaccia della sicurezza europea. Nei siti web clandestini il passaporto danese viene venduto a 3.150 €. Nella vicina Svezia le autorità hanno constatato l'aumento dello smarrimento dei documenti d'identità. Questo fatto offre "serie ragioni per ritenere" che molti passaporti svedesi siano finiti nel mercato nero. Forse alcuni cittadini li prestano ad altre persone per soldi o gratis. Lo scorso ottobre in Grecia un passaporto svedese poteva essere acquistato per 10mila dollari, rivela un'inchiesta dei giornalisti del giornale "Expressen". Molto probabilmente questo problema ha portato al fatto che a partire dal prossimo luglio in Svezia sarà possibile cambiare il passaporto non più di 3 volte cambiato ogni 5 anni. La piaga dei passaporti smarriti si interseca con gli attacchi terroristici di Parigi avvenuti a novembre. Almeno 2 dei terroristi avevano utilizzato passaporti falsi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128494/Terrorismo-Banditi-Interpol-Europol.html#ixzz40ccEB0W8
NATO attacca RUSSIA

L'ESPANSIONISMO ISLAMICO DEL NAZISMO SHARIA: PROTETTO DA ONU USA UE LEGA ARABA,  SONO UN DELITTO DI GENOCIDIO DEL GENERE UMANO! NON HA IMPORTANZA QUANTO POSSA ESSERE DOLOROSA QUESTA SITUAZIONE DEVE ESSERE AFFRONTATA IN MODO RADICALE E GLOBALE SU SCALA MONDIALE! è LA LEGA ARABA CHE HA DECISO DI CRIMINALIZZARE ANCHE LA SUA RELIGIONE! “La Russia sta definendo l'Europa in Siria”, 19.02.2016(La minaccia per gli interessi occidentali in Siria non proviene dalla Russia, ma dall'Arabia Saudita e dalla Turchia, ritiene l'analista francese Roland Lombardi. Gli obiettivi che Mosca persegue in Siria non costituiscono una minaccia per l'Occidente, ma al contrario coincidono con i suoi interessi, ha dichiarato in un'intervista al quotidiano "Atlantico" Roland Lombardi, esperto di relazioni internazionali. "Bisogna essere ciechi per non notare che, difendendo i propri interessi in Medio Oriente, la Russia allo stesso tempo sta difendendo gli interessi della Francia e dell'Europa", — è sicuro Lombardi. Secondo l'analista, la vera minaccia proviene dalla Turchia e dall'Arabia Saudita, che in Occidente vengono considerati alleati. Ma allo stesso tempo diventa ancor più evidente che sulla scia della "primavera araba" volevano che in tutti i Paesi arabi salissero al potere i salafiti e i "Fratelli Musulmani". L'Arabia Saudita e la Turchia in particolare sono sempre più isolate ed hanno molto da perdere, ritiene Lombardi. In preda al panico Ankara minaccia l'intervento in Siria, ma il suo obiettivo non è il Daesh, ma salvare i suoi movimenti jihadisti e bombardare i curdi, che sono alleati dell'Occidente nella lotta contro i terroristi. "Erdogan auspica nell'escalation e conta su un errore da parte della Russia per poter trarre vantaggio dall'articolo №5, che obbliga la NATO ad intervenire in suo soccorso. Sarebbe un disastro. Serve attendersi nuove provocazioni come contro il bombardiere russo abbattuto lo scorso anno," — avverte l'analista. L'esperto ritiene che la soluzione avanzata dalla Russia in Siria sia la più importante, razionale e condivisibile. Il Cremlino ha già incassato il sostegno di Iran, Cina, Egitto, Giordania, Emirati Arabi ed anche Israele. Inoltre sembra non dispiacere anche ai curdi e persino gli Stati Uniti stanno gradualmente rivedendo la propria posizione sulla soluzione del conflitto, conclude Lombardi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128935/Geopolitica-Turchia-NATO-ArabiaSaudita.html#ixzz40ccfgJEF
NATO attacca RUSSIA

L'ESPANSIONISMO ISLAMICO DEL NAZISMO SHARIA: PROTETTO DA ONU USA UE LEGA ARABA,  SONO UN DELITTO DI GENOCIDIO DEL GENERE UMANO! Cieli Aperti, la Russia denuncia le violazioni “inammissibili” della Turchia a Vienna, 19.02.2016 Alla commissione consultiva del trattato sui Cieli Aperti, la delegazione russa ha denunciato ufficialmente l'inammissibilità del divieto di sorvolo della Turchia in violazione del trattato, ha detto a RIA Novosti oggi il capo della delegazione russa all'incontro di Vienna sulla sicurezza militare e il controllo degli armamenti Anton Mazur. "La dichiarazione riflette la posizione della Federazione Russa per una situazione molto brutta che si è creata per colpa della Turchia. La dichiarazione è stata fatta dalla delegazione russa oggi in una riunione straordinaria della commissione; anche se alcuni dei nostri partner si sono lamentati perchè non la ritenevano importante, lunedì ci sarà una riunione ordinaria, ma abbiamo spiegato che una situazione di emergenza richiede una risposta rapida," — ha detto Mazur, riporta "RIA Novosti": http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2129499/Diplomazia-sicurezza.html#ixzz40cdx599s
NATO attacca RUSSIA

il delitto che ONU: LO STUPRATORE SHARIA DI TUTTI I DIRITTI UMANI, ha permesso di fare contro la Siria invasa dal terrorismo ISLAMICO TURCO e SAUDITA, non possono avere più una soluzione politica! LA GUERRA MONDIALE è INEVITABILE! Russia, nel Consiglio di Sicurezza Putin ha discusso l'escalation al confine turco-siriano. 19.02.2016 Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza la situazione in Siria, i mercati petroliferi mondiali, così come problemi interni russi, ha riferito il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov: http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2130952/Turchia-Siria-Petrolio.html#ixzz40chUxZTz
NATO attacca RUSSIA

Benjamin Netanyahu LOL figurati! ] per tranquilizzare il tuo Fariseo USURAIO SATANISTA Rothschild? IO HO SORRISO CORDIALEMTE, e io ho stretto, anche, la mano al cassiere della mia banca! lol. e perché, non lo ho ucciso, e fulminato sul posto? lol. poi, QUESTo DOVREBBE TRANQUILLARE TUTTI I FARISEI MASSONI, di tutto il NWO: monoculo Lucifero torre di Babele: che hanno osservato tutto, attraverso, la telecamera: il "grande fratello" in tempo reale!
NATO attacca RUSSIA

LA LETTONIA NON PUò PIù DIRE DI ESSERE UNA DEMOCRAZIA! DI FATTO SPUTNIK è PARI AD ANSA, ED UN ALTRA VISIONE DEL MONDO, è QUELLA CHE CARATTERIZZA LA DEMOCRAZIA, DA UN REGIME TECNOCRATICO MASSONICO BILDENBERG SPA BANCHE CENTRALI! 18.02.2016, La Lettonia può introdurre sanzioni contro l'agenzia d'informazione Sputnik che ha cominciato a pubblicare notizie su sputniknews.lv. La Lettonia propone di introdurre sanzioni contro l'agenzia d'informazione Sputnik che ha cominciato a pubblicare notizie in lettone su sputniknews.lv. Lo ha detto Inese Laizāne, capo della Commissione per i diritti umani del parlamento lettone nella sua intervista al giornale Neatkarīgā. Dal 1 marzo nel Paese entra in vigore la legge sulle sanzioni nazionali e internazionali prevedente restrizioni per le persone fisiche e giuridiche che minacciano "agli interessi di politica estera e alla sicurezza della Lettonia": http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2123317/lettonia-sputnik-sanzioni.html#ixzz40XSDat4O
NATO attacca RUSSIA

Zakharova: Ankara ha messo in giro false informazioni sull’operazione russa in Siria, [ oGNI ASSASSINO è ANCHE UN BUGIARDO E TUTTI GLI ISLAMICI SONO INFAMI! ] 18.02.2016 Il portavoce ufficiale del mistero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che Ankara ha messo in giro la falsa informazione che la Russia in Siria ha colpito scuole, ospedali e civili. "Tutte queste dichiarazioni dei vertici turchi sono l'ennesima minaccia. Non posso nemmeno dire che si tratta di una menzogna, che probabilmente è una parola leggera: è una menzogna che la presunta parte russa e l'aeronautica militare russa abbiano preso parte ad un attacco finalizzato a colpire la popolazione civile siriana, le scuole e gli ospedali. Sono tutte menzogne" ha detto Zakharova. Dopo l'inizio dell'operazione dell'Aeronautica militare russa in Siria, l'Occidente ha regolarmente prodotto nei confronti della Russia prove non confermate dell'accusa che gli attacchi non siano condotti contro il Daesh, ma contro le posizioni dell'opposizione moderata e gli obiettivi civili. La Russia ha più volte smentito queste affermazioni, sostenendo che gli obiettivi della sua aeronautica militare in Siria sono esclusivamente i gruppi terroristici, e non le infrastrutture civili.
Il Cremlino sull'operazione in Siria: la Russia difende la propria sicurezza
Peskov: la Russia non accetta le accuse per l’attacco dell’ospedale in Siria
La Russia ha iniziato l'operazione militare in Siria per l'inattività della coalizione USA
L'Indipendent consacra la Russia: “ha determinato i vincitori e vinti in Siria”: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2122711/zakharova-ankara-siria.html#ixzz40XQYFnob
NATO attacca RUSSIA

MA SE KIEV FA DARE LE SANZIONI A http://it.sputniknews.com/ IO DA DOVE PRENDO LE INFORMAZIONI? POI, lol. se io devo leggere le informazioni soltanto dalla Bibbia? POI, VOI SIETE SPACCIATI!
NATO attacca RUSSIA

I guerriglieri del Daesh potrebbero aver rubato una capsula di iridio-192, (. La diplomazia di Mosca sperava di convincere Ankara a non (FARE AFFARI) interagire col Daesh 18.02.2016) Se l’isotopo radioattivo è finito nelle mani del Daeh, i guerriglieri avrebbero le reali possibilità di creare una bomba con un grande raggio di azione radioattiva. I funzionari iracheni sono stati messi in allarme dal furto di un contenitore di iridio-192 da parte dei guerriglieri del Daesh.
La ricerca del materiale radioattivo si svolge dal novembre dello scorso anno. L'isotopo di iridio era conservato in una speciale valigetta delle dimensioni di un computer portatile nell'edifico protetto nella zona della città di Bars, che è sparita. Sul luogo dell'accaduto non sono state rilevate tracce di effrazione, ha reso noto la Reuters. "Temiamo che l'elemento radioattivo sia finito nelle mani del Daesh" ha riferito un alto funzionario del servizio di sicurezza iraniano.
I funzionari temono che i guerriglieri possano utilizzarlo per la creazione di una bomba capace esporre alle radiazioni territori rilevanti. Fin dal principio era stato comunicato che il proprietario del locale protetto dal quale è stato rubato l'iridio-192 è la compagnia di idrocarburi americana Weatherford, nonostante i rappresentanti della società abbiano smentito l'informazione. La società ha fatto sapere di non essere in possesso ne di questi materiali, ne di luoghi dove poterli conservare. In conformità con i documenti ufficiali, il materiale radioattivo appartiene alla società turca SGS. Ma non si è riuscito ad ottenere commenti dalla società.
Il materiale rubato appartiene alla seconda categoria di pericolosità secondo la classificazione AIEA. Questo materiale, che emette raggi gamma, è utilizzato per la ricerca dei difetti nei sistemi di tubazioni per gli idrocarburi. Secondo i dati dell'agenzia, Bagdad ha annunciato la scomparsa all'AIEA. Anche Washington è stato informato della sparizione dell'iridio, hanno riferito alcune fonti. Precendentemente grandi quantità di iridio-192 sono scomparse in Europa e negli USA. La diplomazia di Mosca sperava di convincere Ankara a non (FARE AFFARI) interagire col Daesh: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2122081/daesh-furto-iridio.html#ixzz40XNZ4ipQ
NATO attacca RUSSIA

ERDOGAN il BOIA, aveva tutto premeditato! PERCHé QUELLI CHE ABITANO ALL'INFERNO? NESSUNO DI LORO SI OPPORRà AL CRIMINE ISLAMICO, DI STERMINARE I CURDI! ANCHE PERCHé ONU NON CONDANNADO LA SHARIA HA CONDANNATO A MORTE IL GENERE UMANO!  L’esercito turco ha iniziato a bombardare i curdi nell’Iraq settentrionale, 18.02.2016) Lo Stato maggiore turco ha annunciato che le forze armate hanno iniziato gli attacchi aerei alle posizioni del PPK. "Ieri, due ore dopo l'attentato terroristico ad Ankara, è stata condotta un'operazione aerea nella zona di Haftanin dell'Iraq settentrionale, la quale è durata un'ora. L'obiettivo dell'attacco era un gruppo di 60, 70 persone, incluso i capi dell'organizzazione terroristica (PPK)" si legge nella dichiarazione dello Stato maggiore turco pubblicata da RIA Novosti: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2118568/esercito-turco-attacca-ppk.html#ixzz40XLtSxC6


i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Perchè il Papa è contrario alla guerra contro la Siria? Perchè ha chiesto una giornata di digiuno e riflessione? I giornaloni infastiditi da questa posizione ci raccontano che si tratta di un gesto pacifista quasi obbligatorio per il Vaticano, ma la verità è un'altra: il Papa interviene perchè sa bene cosa sta succedendo ai cristiani in Medio Oriente e sa cosa succederà se la Siria cadesse nelle mani dei fanatici. Lo sa perchè legge e ascolta i racconti dei religiosi e dei fedeli che ancora resistono in quelle zone: sono le voci della cosiddetta “chiesa che soffre” che i mass-media occidentali fanno di tutto per censurare e zittire. Eppure queste voci ci sono, sono numerose e urlano per farsi ascoltare da chi non vuol sentire. Qualcosa però è cambiato: ai tempi della guerra in Irak vidi sul posto

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ]  la persecuzione cui erano sottoposti i cristiani nella Baghdad “liberata” e per anni mi son chiesto come mai quella realtà non trovasse spazio nel dibattito interno al mondo cattolico. La risposta era che non bisognava irritare i musulmani per non peggiorare le cose, ma è stata una tattica perdente e oggi ci sono importanti oasi di dibattito in cui la denuncia è ormai aperta. Penso al settimanale Tempi che sta scrivendo pagine importanti sulla Siria, ma anche all'ottimo sito Asia News dei coraggiosi missionari del Pime, a Ora Pro Siria ed altri che raccontano realtà sconvolgenti e ignote al grande pubblico. Sono testimonianze di gente che vive sul posto e racconta cose molto diverse dalle penne famose dei giornali che lì non sono ma che pretendono di raccontarci com'è andata.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ]Ne è un esempio la famigerata strage di Damasco che tutti attribuiscono ad Assad,
mentre i missionari sono molto cauti visto, che Padre Cervellera parla di “troppe contraddizioni, nella versione USA sull'uso delle armi chimiche” e scrive:“Tanto più che, vi sono esperti militari e medici che, mettono in dubbio anche la veridicità delle immagini mostrate , dai ribelli: poiché, il gas sarin rimane attaccato e attivo sulla pelle dei colpiti, come mai i volontari e i medici, che si vede curare le vittime sono ritratti tranquillamente senza alcuna maschera anti-gas?”. Poi affonda il colpo e annota: “Ci pare fuori luogo dire che un attacco militare facilita la conferenza di pace. L'attacco aiuterebbe i ribelli, ma, il rafforzamento dell'opposizione, non significa un aiuto alla sola parte laica, ma anche a quella

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] jihadista, legata ad Al-Qaeda”. E qui si entra nel vivo: chi sono davvero i “ribelli” di cui si è innamorata, la nostra stampa? Padre Antranig, capo spirituale dei cristiani armeni, lo sa per certo e, come raccontato,da Tempilo, ha detto recentemente, al meeting di Rimini: “Se, i terroristi stranieri che, combattono in Siria se ne andassero, in 48 ore, tornerebbe la pace. Ne ho incontrati diversi di loro, gli ho chiesto che, cosa volevano da noi, e mi hanno risposto: “Ci è stato affidato, il compito di riportare queste terre, all’islam. Dobbiamo uccidere e distruggere, per estirpare da questo paese,gli infedeli”. Talmente fanatici,- dice- ,da aver processato e distrutto anche, le statue dei Santi e della Madonna:”Siccome non era interamente ricoperta dal velo, l’hanno giudicata colpevole e fucilata. Poi l’hanno decapitata”.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Fantasie armene? Allora ascoltiamo l'Arcivescovo cattolico, Monsignor Nassar: “Morire o partire. I cristiani devono scegliere, tra, due calici amari e proviamo angoscia, per l’indifferenza e il silenzio mondiale davanti al lungo, e triste calvario dei cristiani siriani, abbandonati e destinati alla morte, come un agnello muto davanti al macellaio”. Anche l'Arcivescovo melchita di Aleppo, parla di un vera e propria “caccia al cristiano”: "Non appena giunti in città, i guerriglieri islamici, quasi tutti provenienti dall'estero (moltissimi, da Francia, Olanda, Belgio e Germania), hanno occupato chiese e moschee e da lìi loro imam lanciano messaggi di odio, invitando la popolazione a uccidere chiunque non sia islamico”.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] La curia di Aleppo scrive: “Questi combattenti si nutrono di morte e violenza. Quando uccidono i cristiani lo fanno come se stessero facendo un sacrificio". Confermano tutto anche gli ortodossi in un'intervista pubblicata dal Patriarcato di Mosca sul sito pravoslavie.ru: “torturano e uccidono preti ortodossi, gli spezzano le ossa e asportano gli organi, come hanno fatto con il padre Thaddei Al-Haddad. Rapiscono preti, donne cristiane, giovani e nessuno sa dove questa gente si trovi e cosa stia loro accadendo. Tutte testimonianze terribili, tutte fatte dai vertici della cristianità locale e straniera, ma tutte censurate, dalla stampa come spiega, Madre Agnès-Mariam della Croce del Monastero, di San Giacomo, che, denuncia il silenzio totale,

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] sui 500 cristiani e alawiti, massacrati dai ribelli vicino a Latakia, ai primi di agosto: “Sono stati terribilmente massacrati, decapitati, c'è anche, un video, che, mostra come una ragazza è stata smembrata in vita con una sega circolare, ma, nessuno ha detto nulla”. E d'altra parte che ci fosse l'ordine di nascondere tutto, si era già capito mesi fa, quando gli islamisti hanno osato rapire due Vescovi e i giornali hanno dapprima “dimenticato” la notizia e poi raccontato , che, erano stati liberati. Una menzogna, purtroppo, come spiegato a Tempi ,il Vescovo Giuseppe Nazzaro vicario apostolico di Aleppo,fino a metà di quest’anno. “ Per i vescovi rapiti io non ho più speranze, -dice- temo, che, siano morti. Il cristianesimo, è stato decimato in Siria.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Non sono più i siriani a combattere, contro il governo, sono masnade, di guerriglieri stranieri di tutte le estrazioni, di fanatismo. Questa gente non vuole liberare, la Siria, vuole costruire, la grande patria araba. L’Occidente ha deciso di appoggiarli, ma, non sa cosa significhi la religione in Medio oriente. Ancor più duro il patriarca di Antiochia, Gregorio III che dice: “L'attacco pianificato dagli USA, è un atto criminale. La scomparsa, dei cristiani è un pericolo, non solo per la Siria, ma, per tutta l'Europa. Se, noi andiamo via, non potrà esservi in Siria alcuna democrazia”. Pericolo per l'Europa? Eh sì perchè, la Siria non è una realtà lontana, solo una frontiera, la separa dalla UE e giustamente, Monsignor Issam, Arcivescovo libanese, invitato da Magdi Allam a Milano ha ammonito


i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] :“In Siria dopo quella che, voi in occidente chiamate ‘primavera araba’ ci sono estremisti uniti, solo e soltanto, dalla volontà di uccidere i cristiani, ma, attenti: se non risolveremo la situazione, dei cristiani in Oriente, arriverà anche, il turno dell’Europa. L’estremismo islamico sulla sponda meridionale del Mediterraneo, colpirà inevitabilmente, anche la sponda settentrionale.” A Bruxelles lo sanno benissimo, ma fingono di non saperlo. [[ Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. ]] Magdi Cristiano Allam Magdi Cristiano Allam·314 video. [Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America faccia la guerra per sostenerli? ] ( nytimes com)


i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ]- I ribelli siriani sono posizionati in modo casuale in piedi sovrastando, i loro prigionieri con le armi da fuoco puntate in basso verso gli uomini a torso nudo e terrorizzati. I prigionieri, sette in tutto, sono soldati siriani catturati. Cinque sono incaprettati, le spalle segnate con segni rossi. Hanno le facce premute contro la sporcizia dal momento in cui il comandante dei ribelli ha recitato un versetto rivoluzionario amaro.
"Per 50 anni, sono compagni di corruzione", ha detto, "noi giuriamo al Signore del Trono, che questo è il nostro giuramento: noi ci dobbiamo vendicare". Nel momento in cui questa sorta di poema si è concluso, il comandante, noto come "lo Zio", ha sparato un proiettile alla nuca del primo prigioniero.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] I suoi uomini armati hanno seguito l'esempio, uccidendo tempestivamente tutti gli uomini ai loro piedi . Questa scena, documentata in un video di contrabbando dalla Siria qualche giorno fa da un ex ribelle che è rimasto disgustato dagli omicidi, offre una visione oscura di quanti ribelli hanno adottato le stesse tecniche brutali e spietate come quelle attribuite al regime che si sta cercando di rovesciare . Poiché gli Stati Uniti dibattono se sostenere la proposta dell'amministrazione di Obama che le forze siriane debbano essere attaccate per l'utilizzo di armi chimiche contro i civili, questo video, girato nel mese dello scorso aprile, si unisce a un crescente corpo di prove di un ambiente sempre più criminale popolato da gruppi di banditi, rapitori e assassini.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Il video offre anche un promemoria del puzzle della politica estera degli Stati Uniti volta a trovare alleati ribelli come richiesto da alcuni membri del Congresso, tra cui il senatore John McCain, che premono per un sostegno militare più robusto per l'opposizione. In più di due anni questa che guerra civile è andata avanti, gran parte dell'opposizione siriana ha formato una struttura flessibile di comando che ha trovato il sostegno di diversi paesi arabi, e in misura più limitata, in Occidente. Altri elementi dell'opposizione hanno fatto una scelta estremista e apertamente alleati con Al Qaeda. In gran parte della Siria, dove i ribelli con il sostegno occidentale vivono e combattono, le aree sottratte all'influenza del governo

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] si sono trasformate in una guerriglia complessa e in un paesaggio criminale. Ciò accredita la prospettiva che l'azione militare americana potrebbe inavvertitamente rafforzare gli estremisti islamici e criminali. Abdul Samad Issa, 37 anni, il comandante dei ribelli che porta i suoi combattenti attraverso le esecuzioni dei soldati catturati, incarna questo rischio . Conosciuto nel nord della Siria come "lo Zio" perché due dei suoi vice-comandanti sono suoi nipoti, Issa guida un gruppo relativamente sconosciuto di meno di 300 combattenti, secondo uno dei suoi ex collaboratori. Questi, che ha portato il video della barbara esecuzione dei soldati fuori dalla Siria, non vuole farsi identificare per motivi di sicurezza.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Dopo essere stato un pastore di bestiame prima della guerra, il signor Issa ha formato un gruppo che lotta per la rivolta, utilizzando i propri soldi per comprare armi e coprire le spese dei combattenti. La motivazione, ha detto il suo ex collaboratore, era proprio come il poema che recitava: la vendetta. A Washington mercoledì, il segretario di Stato John Kerry ha affrontato la questione dei ribelli radicali in uno scambio con il deputato Michael McCaul, un repubblicano del Texas. Kerry ha insistito: "Non esiste una vera e propria opposizione moderata". Kerry ha detto che ci sono dai 70.000 ai 100.000 "oppositori". Di questi, ha detto, dal 15 al 20 per cento sono "cattivi" o estremisti. McCaul ha risposto dicendo che in una nota ufficiale si specifica che la metà dei combattenti dell'opposizione sono estremisti.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Gran parte della preoccupazione dei responsabili americani è concentrata su due gruppi che si riconoscono in Al Qaeda. Questi gruppi - il Fronte Al Nusra e lo Stato islamico in Iraq e Siria - hanno attratto jihadisti stranieri, hanno usato tattiche terroristiche e hanno promesso di creare una società in Siria governata dalla loro severa interpretazione della legge islamica. Hanno stabilito una presenza dalle parti delle province di Aleppo e Idlib e nella capitale del nord della provincia di Raqqa e di Deir al Zour, a est, al confine iracheno. Alla stesura di questo articolo hanno contribuito: Karam Shoumali inviato da Antakya, in Turchia; Anne Barnard da Beirut, in Libano; Michael R. Gordon da Washington. Sono i terroristi islamici a usare le armi chimiche.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro  odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Ma l'occidente nega la veritàMagdi Cristiano Allam1.230 visualizzazioni. "Se non si salveranno i cristiani d'Oriente sarà il suicidio dell'Occidente"Magdi Cristiano Allam, 49 visualizzazioni, 1:11 Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani.Magdi Cristiano Allam7.762 visualizzazioni
[il genocidio dei copti egiziani] 09/12/2013 15:30. ITALY - EGYPT. Egyptian Coptic refugee finds comfort in pope's words after enduring pain in Minya. by Giulia Mazza. George and his family owned a supermarket. On 10 August, Islamists blew up the business and threatened to kill him and his loved ones. After his escape, he spent the past month in Rome, waiting for his application for political asylum to be accepted by Italian authorities.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista". [Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ]  In Egypt, "there is no place for me," he said. "I can no longer live there. The Egyptian Revolution is not democratic." For Christians, "Life has never been easy. No one has helped us." Rome (AsiaNews) - "I saw the pope at the Astalli Centre. Meeting him and listening to his words comforted me, especially now, after I escaped from Egypt. At the moment, it do not think I can go back. I have beautiful memories that will always stay with me, but there is no place for me in my land,"

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] said George, a 27-year-old Copt who in August fled from Minya (Upper Egypt), the region most affected by the violence unleashed by Islamists after the overthrow of Mohammed Morsi. Now he is in Rome, where he applied for political asylum to start a new life. A business graduate, George ran a supermarket with his family (father, mother and a younger brother) in the Muslim section of  the city. "We have always had problems for the simple fact of being a Christian," he explained, "but the situation got worse after Morsi's ouster. The Muslim Brotherhood and the Islamists treated our community as if we were ' guilty ' of what happened. They came after us, and we became a target."

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] Darkness came on 10 August. "I was about to go into the store, when a group of Islamists stopped me. They threw a bomb at the place blowing it up. That meant that my job was gone; just like that, before my eyes, and I could do nothing. Just because we are Christians! Then, they turned on me. Putting a gun to my head, they threatened me. 'If you say a single word of what happened we are gonna kill you, then we are gonna burn down your house and wipe out your family'." Something broke inside the young man when his store was destroyed. "It was then that I decided to run away. A friend and I reached Cairo by car, but it was a difficult and dangerous journey. Once we got there, we asked for and obtained a visa for Georgia. The plane made ​​a stopover in Rome.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] When we got off, we asked the airport police for political asylum." Once in Italy, George and his friend went first to Milan, home to a large Coptic Egyptian community. However, they found that no one could put them up. When they met a priest from the Pontifical Institute for Foreign Missions (PIME), they were invited to return to Rome, where it would be easier to find a bed. "Meeting him was a true sign of the Lord," he said. "For now, we spend our days looking for a permanent place to stay, but not even Caritas is able to help us. It is hard but I keep going."
On 23 September, the two Christians will meet with Italian authorities for the first time to start the process of seeking political asylum.

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] "If I can get it," he said, "I shall bring my family here as well. They are still in Minya but have nothing now. The few times we can talk, their voice betrays the fear and concern they are going through" because of threats from the Islamists, "but also over surviving. Without the shop, they do not have the means to support themselves." "The problem is that the Egyptian Revolution was never a democratic revolution. Never!" George said as he talked about Minya. "It was not when Mubarak fell, much less when Morsi was ousted. Tamarod is good because it is a democratic movement that includes Christians and Muslims, but few Muslims live with us in harmony. There were always problems with the Islamic community; they did not appear with the Muslim Brotherhood. "

i satanisti farisei anglo-americani, FMI, Banca Mondiale, e il loro odio per Gesù, ha sollevato, la "galassia jihadista"
[Non ci sono solo armi chimiche. Ecco come i terroristi islamici giustiziano i soldati siriani. Com'è possibile che l'America voglia fare la guerra per sostenerli? ] "There were problems" during Mubarak's dictatorship, George said. "Certainly, compared to what we have today, they seem much smaller. But in Egypt, Christians and Muslims have never really lived in peace. Christians have never been treated in a democratic way. I do not know why, but that is the way it is. I have always had trouble with Muslims. They have always looked down on us Coptic Christians, even the police and the army . . . ". For a moment, the story stops. Then George starts up again, with difficulty. "The police, the armed forces, they are all Muslims, and almost no one is willing to help the Christians. Minya has changed face; now it is devastated. Neither the police nor the army have come to our help." [l'inarrestabile genocidio dei copti in Egitto]

@ Système maçonnique, les banques centrales privées: SPA: Les sociétés du FMI, Emma Bonino Bildenberg, la synagogue de Satan, pour détruire Israël --- pourquoi, cette nouvelle: Christian-phobie, judéo-phobie, l'amour de la charia, pour faire dhimmi (martyrs chrétiens), la haine de la civilisation biblique: la civilisation judéo-chrétienne? Vous avez déraciné les symboles chrétiens, et nous faisons la terre brûlée, du point de vue culturel: du christianisme .. En fait, mon principal: a mal compris et m'a calomnié, délibérément, contre un Curie, qui n'a aucune chance de contester la vérité, contre: la laïcité des institutions, anticlérical et maçonnique. Vous faites sentiment: tous les chrétiens, l'étranger, le paria, l'UE n'est pas vrai, c'est pourquoi, cette Europe: le satanisme est idéologique: le pouvoir occulte: du seigneuriage bancaire. C'est pourquoi, dans l'Ouest, dont, vous avez renié ses racines? vous ne pouvez jamais trouver la paix!

@ Masonic system, private central banks: SPA: Corporations IMF, Emma Bonino Bildenberg, the synagogue of Satan, for destroy Israel --- why, this new: Christian-phobia, Jewish-phobia, love for the sharia, for do dhimmi (Christian martyrs), the hatred of the biblical civilization: Jewish-Christian civilization? You have uprooted the Christian symbols, and are making scorched earth, from the cultural point of view: of Christianity .. In fact, my principal: has misunderstood and slandered me, deliberately, against a Curia, which has no chance to contest its truth, against: the Institution secular, anticlerical and Masonic. You are doing feeling: all Christians, the stranger, the outcast, the EU is not true, that's why, this Europe: is Satanism ideological: occult power: of banking seigniorage. That's why, in the West, of which, you have disowned its roots? you can never find peace!

@sistema massonico, delle banche centrali private: SPA: Corporations FMI, Emma Bonino Bildenberg, la sinagoga di Satana, nuova Torre di Babilonia --- perché questo nuovo: cristiano-fobia, ebraico-fobia, l'amore per la sharia, per fare dhimmi (martiri cristiani), l'odio per la civiltà biblica: che è: la civiltà ebraico-cristiana? Lei ha sradicato i simboli cristiani, e stanno facendo terra bruciata, dal punto di vista culturale: del cristianesimo.. Infatti, il mio preside: ha frainteso e calunniato me, deliberatamente, contro una Curia, che, non ha alcuna possibilità di contestare la sua verità, contro: l'Istituzione secolarizzata, anticlericale e massonica. State facendo sentire: tutti i cristiani, lo straniero, il reietto, il vero non UE, ecco perché, questa Europa è il satanismo ideologico: del potere occulto: il signoraggio bancario. ecco perché, In tutto l'Occidente, di cui, voi avete rinnegato le sue radici? non si potrà mai più trovare la pace!

@ إيما بونينو Bildenberg، التلمود جدول أعمال تدمير إسرائيل، ونظام ماسوني، من: البنوك المركزية خاصة: سبا: الشركات صندوق النقد الدولي، مجمع الشيطان، جديدة بابل برج --- لأن هذا الجديد: المسيحية، ebraicofobia، والحب لأحكام الشريعة، وله الذمي (الشهداء المسيحيين)، والكراهية للحضارة الكتاب المقدس: الذي هو الحضارة اليهودية المسيحية؟ لقد اقتلع الرموز المسيحية، ويقومون الأرض المحروقة، من الناحية الثقافية والحضارية: المسيحية

.. في الواقع، مدير المدرسة لي: يساء فهمها وقذف لي، deliberatedly ضد الكوريا التي ليس لديها فرصة للطعن في صحته، ضد: المؤسسة العلمانية والماسونية. كنت صنع لي يشعر بها: جميع المسيحيين، والغريبة، ومنبوذا، وصحيح غير الاتحاد الأوروبي: أوروبا، لهذا السبب، وهذا لك أوروبا: هو الشيطانية غامض السلطة الأيديولوجية، وجميع أنحاء الغرب، والتي، كنت قد تبرأت جذوره؟ لن تجد السلام!
摧毀以色列的猶太法典議程博尼諾Bildenberg,共濟會的系統,央行私人水療中心:企業IMF,撒旦的猶太教堂,新巴比倫塔---因為這個新:基督教,伊斯蘭教,ebraicofobia,愛和他的dhimmi(烈士的基督徒),仇恨的聖經的文明:這是猶太 - 基督教文明嗎?你連根拔起基督教的符號,和正在做的焦土,從文化的角度來看:基督教..事實上,我的校長:誤解和污衊我,deliberatedly對教廷有沒有機會挑戰它的真理,反對世俗化和共濟會的機構。您都使我感到:所有的基督徒,外星人,棄兒,在真正的非 - 歐盟:歐洲,那是為什麼,這個歐洲你:是撒旦主義思想隱匿電源,和整個西部,其中,你六親不認的根源嗎?將永遠無法找到和平!

의 @ 엠마 보니 노 Bildenberg, 이스라엘 파괴를위한 탈무드 AGENDA, 프리메이슨 시스템 : 중앙 은행 개인 : 온천장 : 기업 IMF, 사탄, 새로운 바빌론 타워 ---의 회당이 때문에 새로운 : christianophobia, ebraicofobia, 샤리아에 대한 사랑, 그리고 그의 dhimmi (기독교 순교자), 성경 문명의 증오 : 유대 - 기독교 문명이 무엇입니까? 당신은 기독교 기호를 송두리째 뽑아 있고, 문화적인 관점에서 초토화을하고 있습니다 : 기독교의 .의 @ 엠마 보니 노 Bildenberg, 이스라엘 파괴를위한 탈무드 AGENDA, 프리메이슨 시스템 : 중앙 은행 개인 : 온천장 : 기업 IMF, 사탄, 새로운 바빌론 타워 -. 사실, 우리 교장 선생님 : 오해에 대해, deliberatedly의 진실을 도전의 기회가없는 쿠에, 저를 비방 : 세속화와 프리메이슨 기관. 당신이 나를 느끼게하고 있습니다 : 모든 그리스도인 외국인, 버림받은, 진정한 비 EU : 유럽, 왜이 유럽 당신의 : 사탄 이데올로기 신비로운 힘과 서양에 걸쳐, 어떤, 당신은 그 뿌리를 부인 있나요? 평화를 찾을 수 없을 것이다!



la négation de la laïcité de la Ligue arabe, se rapporte. le nazisme, à l'Islam, ce n'est pas seulement: 1. un acte: de: le terrorisme islamiste pure, qui, a envahi la Syrie, mais, par-dessus tout, 2. est un acte de guerre contre l'Europe, qui a commencé à brûler .. car il est impossible pour un musulman cohérente: être laïque, démocratique, et, en même temps, religieuse. a negação do secularismo na Liga Árabe, relata. o nazismo, para o Islã, não é só: 1. um ato: de: terrorismo islâmico puro, que invadiu a Síria, mas, acima de tudo, 2. é um ato de guerra contra: a Europa, que começou a queimar .. porque é impossível para um consistente muçulmano: ser secular, democrática e, ao mesmo tempo, religiosa.

the negation of secularism in the ARAB LEAGUE, relates. the Nazism, to the Islam, it is not only: 1. an act: of: pure Islamist terrorism, which, has invaded Syria, but, above all, 2. is an act of war against: Europe, which began to burn .. because it is impossible for a Muslim consistent: to be secular, democratic, and, at the same time, religious. la negazione della laicità, nella LEGA ARABA, rapporta l'Islam al Nazismo, esso rappresenta, non soltanto: 1. un atto: di: puro terrorismo islamista, che, ha invaso la Siria, ma, soprattuto, 2. è un atto di guerra, contro: l'Europa, che, ha incominciato a bruciare.. perché, è impossibile per un musulmano coerente: essere laico, democratico, e, contemporaneamente, religioso.


[“Siamo vittime di un complotto internazionale. Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ]  La nostra civiltà suicida si piega per difendere chi vuole distruggerci. di Magdi Cristiano Allam. 
27/05/2013 08:09:02 (Il Giornale) -  Quanto sta accadendo attorno e dentro di noi ci fa toccare con mano l'agonia della civiltà laica e liberale dell'Occidente, sia nella sua dimensione economica, il capitalismo, sia nella sua dimensione politica, la democrazia, sia nella sua dimensione costituzionale, lo Stato nazionale, sia nella sua dimensione spirituale, il cristianesimo. E non si tratta dell'approssimarsi di una morte conseguente al fallimento della nostra civiltà, bensì dell'orientamento parzialmente inconsapevole e totalmente irresponsabile a suicidarci, scegliendo di sottometterci alla duplice dittatura della finanza speculativa e dell'eurocrazia che stanno uccidendo l'economia reale e la democrazia sostanziale, alla dittatura del globalismo che abbatte le nostre frontiere e promuove l'ideologia dell'immigrazionismo, alla dittatura del relativismo che scardina i valori fondanti della nostra umanità favorendo la diffusione dell'ideologia islamica con il suo portato di terrorismo, violenza, odio, distruzione, arbitrio, dissimulazione e cultura della morte.

Come non vedere il rapporto speculare e complementare tra l'attentato di due terroristi britannici cristiani convertiti all'islam che decapitano il soldato britannico cristiano a Londra e l'assoluzione del primo ministro britannico cristiano qualificando l'attentato come un “tradimento dell'islam”? Come potremmo spiegare il fatto che la rete delle moschee e dei movimenti islamici radicali, quale Al Muhajiroun (Gli Emigranti), i cui leader – l'anglo-pachistano Anjem Choudary e il siriano Omar Bakri – hanno plaudito ai taglia-testa e elogiato l'attentato, continuino l'attività di “produzione” di terroristi islamici, se non considerando il potere della finanza islamica presente nella City e il ricatto perpetuo degli sceicchi che elargiscono petrodollari a condizione che si costruiscano moschee?

Così come non potremmo prendere atto del rapporto di interdipendenza tra l'offerta dello sceicco del Qatar Mohamed Al Hemadi in visita a Mazara del Vallo lo scorso 16 maggio (“Sono disponibile a contribuire al risanamento avviato dall’Amministrazione Comunale della Casbah, attraverso un intervento a mie spese di recupero territoriale che preveda anche la realizzazione di una moschea”), l'accoglienza entusiastica del sindaco Nicola Cristaldi ("La proposta dello sceicco è motivo d’orgoglio per la nostra politica multiculturale e multietnica e pensiamo sia giusto che la nostra città abbia una moschea”), e la piena condivisione del vescovo monsignor Domenico Mogavero (“La moschea è un diritto fondamentale. È libertà di culto, un diritto fondamentale delle persone che non può essere ignorato neanche in nome di una malintesa reciprocità”).

Ugualmente come si potrebbe non riflettere sul silenzio dei governi europei circa la presenza di ben 800 terroristi islamici con cittadinanza europea in Siria dove combattono in seno al gruppo Jabhat al Nosra (Fronte della vittoria), legato ad Al Qaeda, massacrando cristiani e minoranze islamiche, mentre l'Unione Europea è ufficialmente schierata dalla parte dei terroristi islamici insieme a Turchia, Arabia Saudita e Qatar? Come si spiegano l'imbarazzo del presidente francese Hollande a menzionare l'identità del terrorista islamico che ha tentato di sgozzare un soldato francese a Parigi e quello delle autorità svedesi a rendere pubblici i nomi degli immigrati che da una settimana stanno mettendo a ferro e a fuoco le periferie di Stoccolma e di altre città? 

La verità è che, succubi delle dittature finanziaria, eurocratica, globalista e relativista, siamo precipitati nell'autocensura vietandoci di rappresentare correttamente la realtà. Così come subiamo la nostra riduzione in uno stato di povertà nonostante siamo un Paese ricco sottomettendoci al terrorismo psicologico di chi ci vorrebbe far credere che lo strapotere delle banche, la moneta unica e il mercato globalizzato sarebbero inviolabili e irreversibili, ugualmente subiamo la spogliazione dei nostri valori e la perdita della nostra identità a causa della scelta della classe politica, della Curia cattolica e della cultura egemone che legittimano l'islam e l'abbattimento delle frontiere nazionali.

L'agonia della nostra civiltà laica e liberale emerge come l'ossequio costi quel che costi alla dimensione formale del capitalismo, della democrazia, della nazione e della spiritualità, fino al punto da svilire e rinunciare alla dimensione sostanziale, che ci porta a vergognarci di dire serenamente, fermamente e orgogliosamente che questa è casa nostra, che l'Italia è la casa degli italiani. All'opposto ci siamo autoimposti di considerare casa nostra come una terra di nessuno, dove chiunque può prendervi possesso, urlare a viva voce che gli spettano diritti e libertà anche se è entrato illegalmente, se si risiede irregolarmente, se opera per distruggerci e annientarci. Ebbene questa agonia non è non è una calamità: la nostra missione è riscattare il nostro diritto inalienabile alla vita, alla dignità e alla libertà qui a casa nostra.

twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ]  A Colle Val D'Elsa la nuova moschea "italiana" megafono dell'integralismo islamico. di Magdi Cristiano Allam . 19/05/2013 09:17:31 (Il Giornale) - Finalmente abbiamo una moschea italiana! Voluta dagli italiani anticipando le stesse pretese degli islamici, gestita dagli italiani in combutta con gli islamici, finanziata dagli italiani unitamente agli islamici, con un imam (guida religiosa) italiano convertito dagli islamici. La moschea di Colle Val D'Elsa, di prossima inaugurazione, incarna la scelta suicida dell'Italia ideologicamente collusa con l'islam di allearsi con il proprio aspirante carnefice, votandosi a vittima sacrificale sull'altare del relativismo, del buonismo, del filo-islamismo e del più spregiudicato materialismo.

Stiamo assistendo, per molti inconsapevolmente per altri irresponsabilmente, all'evoluzione della specie dell'islamicamente corretto in Italia. All'inizio c'è stata la Moschea di Segrate, la prima con cupola e minareto, concessa in ambito locale in ossequio alla volontà della comunità islamica straniera di mettere radici nel nostro Paese. Dopo è sorta la Grande Moschea di Roma, finanziata dall'Arabia Saudita, voluta in ambito nazionale dalla classe politica che ha governato nella Prima Repubblica come monumento alla scelta dell'Italia di allearsi e di sottomettersi ai detentori del dio petrolio sulle altre sponde del Mediterraneo. Ora, finalmente, nel contesto della globalizzazione ispirata dal multiculturalismo e dalla finanza speculativa, si inaugurerà la Moschea di Colle Val D'Elsa voluta ed amministrata da un'istituzione pubblica italiana, il Comune (gestito da sempre dai comunisti e dai loro discendenti), finanziata con complessivamente 500 mila euro da una banca italiana, il Monte dei Paschi di Siena, per il tramite della sua Fondazione (anch'essa nelle mani dei comunisti e dei loro discendenti). Così come sarà la prima moschea che in Italia rappresenterà e fungerà da cassa di risonanza della cosiddetta “Primavera araba”, la più colossale menzogna mediatica che ha consentito l'avvento al potere degli integralisti e degli estremisti islamici proprio di fronte a casa nostra, accettando generose donazioni del Qatar e dell'Arabia Saudita (il costo complessivo della moschea è di 1,5 milioni di euro), che sono proprio quelli che finanziano i terroristi islamici che stanno massacrando cristiani e minoranze islamiche non sunnite.

Sono stati prima Marco Spinelli, sindaco Ds a Colle dal 1994 a 2004, e poi il suo successore Paolo Brogioni, emblema del nascente catto-comunismo che ha contrassegnato la Seconda Repubblica, nella loro veste di membri della Fondazione del Monte dei Paschi di Siena a volere a tutti i costi la moschea, promuovendo la concessione dei 500 mila euro a fondo perduto (di cui 300 mila per la moschea e 200 mila euro per la riqualificazione dell'area circostante), offrendo metà della superficie del parco comunale San Lazzaro nel quartiere Abbadia (3.200 metri quadrati) alla sedicente “Comunità musulmana di Siena e provincia”, affidando e pagando lo studio di fattibilità all’architetto tarantino Danilo Raccuja, convertito all’islam, bocciando due referendum promossi dai cittadini di Colle perché la costruzione della moschea non avrebbe un “interesse generale in quanto trattasi di un progetto presentato da un soggetto privato portatore di diritti definitivi meritevoli di tutela secondo i principi civilistici della buona fede”, anche se poi contraddicendosi il Comune ha deciso di non incassare gli oneri di urbanizzazione e costruzione e di fissare un canone d’affitto del terreno poco più che simbolico.

I nostri alleati islamici sarebbero “un soggetto privato portatore di diritti definitivi meritevoli di tutela secondo i principi civilistici della buona fede”? Ma lo sanno tutti che dietro alla sigla “Comunità dei musulmani di Siena e provincia”, che ha sottoscritto con il Comune l’accordo per la costruzione della moschea, si cela l’Ucoii, ideologicamente affiliati ai Fratelli Musulmani, quelli che con la sigla Hamas praticano il terrorismo suicida, che in Siria sono responsabili di efferati stragi, che in Egitto mirano all'eliminazione dei cristiani. E’ scritto chiaro e tondo nell’articolo 2 dello statuto allegato all’atto costitutivo della “Comunità dei musulmani di Siena e provincia”, registrato a Poggibonsi: presso lo studio del notaio Andrea Pescatori il 17 marzo 1999 (n. 217, serie 1, versate L. 260.000): “L’Associazione aderisce all’Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia (Ucoii)”.

In un'intervista al settimanale New Yorker del maggio 2006, Oriana Fallaci disse: “Non voglio vedere questa moschea molto vicina alla mia casa in Toscana, non voglio vedere un minareto di 24 metri nel paesaggio di Giotto quando io non posso neppure indossare una croce o portare una Bibbia nel loro Paese! Se sarò ancora viva andrò dai miei amici anarchici a Carrara e con loro prendo gli esplosivi e la faccio saltare in aria!”.

Povera Oriana! Dobbiamo prendercela innanzitutto con noi stessi! Il caso della moschea di Colle Val D'Elsa ci fa toccare con mano che siamo noi il nostro principale nemico, che prima di preoccuparci del terrorismo islamico dobbiamo occuparci della nostra vocazione al suicidio della nostra civiltà. Dopo l'offensiva politica e mediatica a favore dello: ius soli, della depenalizzazione del reato di ingresso illegale, della messa al bando della parola “clandestino”, dell'esaltazione dell'immigrazionismo con l'apertura incondizionata delle nostre frontiere, con l'inaugurazione della prima moschea italiana stiamo facendo un ulteriore passo in avanti in direzione del baratro. Ed allora riscattiamo il nostro diritto e dovere ad essere pienamente noi stessi a casa nostra rivendicando sia le dimissioni del ministro dell'Integrazione Kyenge che dice “non potrei essere interamente italiana”, sia lo stop alle moschee che promuovono l'ideologia islamica intrisa di odio, violenza e morte. Stop alle moschee!

twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] A confronto con Nigel Farage: Io amo l'Italia si candida a rappresentare l'opposizione all'Eurocrazia in Italia. di Magdi Cristiano Allam. 14/05/2013 20:33:07 Carissimi amici di Io amo l'Italia, questo pomeriggio nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles c'è stata una riunione del Gruppo dell'Europa della Libertà e della Democrazia (Eld) presieduto da Nigel Farage, leader del Ukip (United Kingdom Independence Party) e Co-presieduto da Francesco Speroni della Lega Nord, a cui aderisco come vice-presidente quale leader di Io amo l'Italia.

Farage ha illustrato la novità politica prodottasi in Gran Bretagna con il recente successo dell'Ukip che ha ottenuto circa il 25% alle elezioni amministrative, diventando la terza forza politica dopo i Laburisti e i Conservatori. “Oggi ci sono 4 ministri del governo Cameron che di fatto sposano la posizione dell'Ukip favorevole all'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. Si tratta di un cambiamento storico perché la nostra scelta si è imposta al centro della politica. Nessuno si sognerebbe più di irriderci e siamo diventati una realtà strutturale del Paese”.

Il collega Fiorello Provera, della Lega Nord, ha previsto che nel prossimo Parlamento Europeo il fronte degli euro-scettici o euro-critici sarà molto più consistente. Al riguardo Farage ritiene che l'euro-scetticismo sarà trasversalmente presente in tutte le formazioni politiche da destra a sinistra. Mario Borghezio, sempre della Lega Nord, ha evidenziato la necessità di dotare questo fronte comune euro-scettico di una piattaforma politica che metta in luce i punti qualificanti condivisi.

Nel mio intervento ho detto due concetti. Il primo è l'opportunità politica e mediatica di qualificarci in positivo e non soltanto in negativo, ovvero di evidenziare che siamo a favore della sovranità monetaria e legislativa, e non soltanto che siamo contro l'euro e contro quest'Europa dei banchieri e dei burocrati. Il secondo è l'opportunità di dar vita a una rete di soggetti politici che in ciascun Paese aderente all'Unione Europea promuova la medesima strategia e che, nella sua globalità, serva a favorire la crescita elettorale di ciascun soggetto nel proprio Paese.

Ebbene, carissimi amici di Io amo l'Italia, mi rivolgo a voi per manifestarvi il convincimento che Io amo l'Italia possa e debba proporsi come il soggetto politico che in Italia rappresenta il fronte dell'opposizione all'Eurocrazia e il promotore del riscatto della nostra sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale. Queste istanze sono presenti in alcune associazioni monotematiche ma che non hanno né una consistenza politica né una presenza all'interno delle istituzioni, mentre non sono affatto presenti in nessuno dei soggetti politici presenti nel Parlamento. Colgo l'occasione per rilevare che sia Beppe Grillo sia Roberto Maroni si sono entrambi pronunciati a favore di un referendum sull'euro (che non è ammissibile con le leggi attuali) ma entrambi hanno chiarito di essere a favore dell'euro e dell'Unione Europea.

Ci impegneremo sin d'ora per consolidare il nostro movimento e riuscire ad arrivare alle prossime elezioni europee nel maggio 2014 pronti a raccogliere il consenso degli italiani che saranno consapevoli della necessità di riscattare la nostra sovranità per poter rilanciare lo sviluppo e l'occupazione, salvaguardare la famiglia e la comunità locale, assicurare un futuro per i giovani. Andiamo avanti! Insieme ce la faremo!
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Lo ius soli? Il colpo di grazia che ucciderà la nostra civiltà. di Magdi Cristiano Allam. 13/05/2013 08:01:23 (Il Giornale)  -  E' il fronte dei catto-comunisti, sostenuto purtroppo dalla Cei (Conferenza Episcopale Italiana),  che promuove l'offensiva per la legalizzazione dello ius soli, il diritto automatico della cittadinanza a chi nasce in Italia. Lo ius soli si prospetta come il colpo di grazia che ucciderà la nostra civiltà laica e liberale sul piano valoriale e identitario, in parallelo con le dittature finanziaria ed europea che stanno uccidendo la nostra civiltà sul piano economico e sociale. Una riflessione che s'impone anche alla luce della tragedia provocata dal ghanese Kabobo a cui avremmo dato asilo politico pur nel più assoluto disprezzo della nostra civiltà.

Così come la scristianizzazione dell'Europa è avvenuta più per l'adesione degli europei all'ideologia del relativismo nella sua declinazione religiosa che ha generato “l'odio nei confronti di noi stessi”, come lo definì magistralmente Benedetto XVI, che per il sopravvento dell'islam, ugualmente la nazione italiana rischia di essere affossata più dal nostro stesso ripudio della nostra civiltà, sconfessandone la stessa esistenza o comunque la bontà, per adottare acriticamente l'ideologia del globalismo a prescindere dalle sue conseguenze per noi e per i nostri figli, che dall'irruenza degli immigrati.

E' da quando Massimo D'Azeglio (1798-1866) disse “Abbiamo fatto l'Italia, adesso si tratta di fare gli italiani”, che si è diffuso il luogo comune che non esisterebbe una civiltà italiana, intesa come una comune piattaforma di valori e identità nazionale. Non a caso coloro che promuovono l'ideologia del globalismo, che si fonda sull'idea che il mondo è un'unica terra e che l'umanità ha incondizionatamente il diritto di insediarsi ovunque lo desideri, sono quelli che negano, osteggiano e irridono il concetto stesso di identità nazionale italiana.

E' il caso di Paolo Gandolfi, deputato Pd, che in riferimento a una mia petizione per le dimissioni della neo-ministro dell'Integrazione Cécile Kyenge per aver sostenuto “non potrei essere interamente italiana” dopo aver giurato sulla Costituzione di esercitare le sue funzioni nell'interesse “esclusivo” della nazione, ha risposto in modo beffardo: “Purtroppo sono alto 1 metro e 90 centimetri e il mio cognome Gandolfi denota evidentissime e incontestabili origini longobarde, risalenti al sesto secolo d.C. Ammetto di non sentirmi completamente italiano, anche perché quando sento il profumo delle patatine fritte, passeggiando per una cittadina delle Fiandre, solo allora mi sento veramente a casa. Ad aggravare tutto ciò penso anche che chi nasce in Italia sia e debba essere italiano. Per questo vi chiedo gentilmente di sottoscrivere una petizione anche per chiedere le mie dimissioni dal Parlamento”. Sandra Zampa, Deputata del Pd, mi scrive: “Le sue riflessioni sono allucinanti (…) La civiltà a cui lei fa riferimento è davvero lontana da iniziative come la sua. Gli orgogli nazionalisti hanno devastato la nostra storia e i nostri popoli”.

Nessun commento da parte dei parlamentari italiani o europei del centro-destra. Prendo atto che quando c'è da intervenire sulle tematiche cruciali che concernono la dimensione dei valori, dell'identità, della civiltà che corrispondono alla certezza di chi siamo, è più facile che lo faccia il fronte dei relativisti e dei globalisti, che non chi ha a cuore la nazione italiana. Anche in questo caso, così come avvenne prima e durante la campagna elettorale, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, si è sentito in dovere di scendere in campo a favore dello ius soli sostenendo che è un “diritto fondamentale della persona che in quanto tale deve essere salvaguardato”.

Il centro-destra e tutti gli italiani che amano l'Italia, che hanno a cuore il futuro dei nostri figli dovrebbero intervenire per sostenere le ragioni valoriali e identitarie che sostanziano la nostra civiltà, per chiarire che la nazione italiana non è una landa deserta, che non vogliamo trasformarci né in una colonia economico-finanziaria dei cinesi né in una colonia religioso-culturale degli islamici.

twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] La Kyenge si dimetta perché ha giurato il falso: non può servire l'esclusivo interesse dell'Italia chi dice di non essere "interamente italiana". di Magdi Cristiano Allam. 06/05/2013 08:16:29 A nome degli italiani che amano l'Italia e che hanno a cuore l'interesse supremo degli italiani chiedo le dimissioni della neo-ministro per l'Integrazione Cécile Kyenge per aver giurato il falso sulla Costituzione.

Nell'assumere il suo incarico, domenica 28 aprile al Quirinale, aveva pronunciato la formula rituale: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione”. Ma nella sua prima conferenza stampa a Palazzo Chigi venerdì 3 maggio ha detto che “non potrei essere interamente italiana”, ciò che è incompatibile con il giuramento di esercitare le sue funzioni nell'interesse “esclusivo” della nazione. Queste le sue testuali parole: “Sono italo-congolese e, tengo a sottolinearlo, sono italo-congolese perché appartengo a due culture, a due paesi che sono dentro di me e non potrei essere interamente italiana, non potrei essere interamente congolese, ciò giustifica anche la mia doppia identità, ciò giustifica ciò che io mi porto dietro. Questa è la prima cosa con cui io vorrei essere definita”.

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene designato un ministro che non si sente del tutto italiano e che non intende neppure diventarlo perché si concepisce come depositario di una doppia identità nazionale, italo-congolese, sostenendo candidamente di appartenere a due paesi e a due culture. In aggiunta alla chiara incompatibilità costituzionale e politica nell'affidare un ministero della Repubblica a un cittadino che non si riconosce né intende riconoscersi nell'identità italiana nella sua integralità, la Kyenge incarna lo stravolgimento della nostra cultura e della nostra tradizione circa il concetto di cittadinanza, di società, di Patria e di nazione.

È chiaro che se essendoci un vizio d'origine, ossia la non adesione all'identità nazionale italiana in modo integrale ed esclusivo, non dobbiamo stupirci che la Kyenge anteponga le rivendicazioni degli immigrati rispetto alle necessità degli italiani, arrivando a concepire come priorità nazionali la concessione automatica della cittadinanza ai figli degli stranieri nati in Italia, che a loro volta automaticamente accordano ai genitori il diritto alla cittadinanza anche se non sussistono le condizioni contemplate dalla legge; l'abolizione del reato di clandestinità, la chiusura dei Cie (Centri di identificazione e di espulsione) e la regolarizzazione dei clandestini;  l'accoglienza incondizionata degli immigrati perché sarebbero solo una risorsa e mai e poi mai un problema; la più ampia estensione del diritto all'asilo politico.

La scelta di Kyenge è frutto della condivisione da parte di un ampio fronte catto-comunista-relativista dell'ideologia dell'immigrazionismo, l'ideologia che ci impone di considerare l'immigrazione positiva e gli immigrati buoni a prescindere dalle conseguenze per il nostro vissuto e la nostra quotidianità. Nella foto di famiglia del nuovo governo alla Kyenge è stato riservato il posto d'onore, tra il capo dello Stato Napolitano e il Presidente del Consiglio Letta. E' stato solo un eccesso di scrupolo per non essere tacciati come razzisti qualora si fosse mescolata, così come avrebbe dovuto essere, in mezzo alla compagine governativa?

Il suo essere “nera”, come lei ha voluto essere pubblicamente qualificata, è diventato il discrimine che non ci consente di contestarne le idee pena l'accusa di razzismo? Se sono stato accomunato ai razzisti (io di origine egiziana con una madre che era nerissima di origine sudanese!) per aver sostenuto “Prima gli italiani”, spiegando che, soprattutto in una fase tragica in cui il 44% delle famiglie non arriva a fine mese, agli italiani deve essere garantita la priorità nell'accesso ai beni e ai servizi, allora bisognerà riformulare i contenuti dei concetti fondanti della nostra civiltà. Dovremmo dire che l'Italia non è più la Patria degli italiani ma la terra di tutti coloro che vi approdano e piantano le loro tende; che l'identità italiana non corrisponde più alle radici cristiane, alla cultura laica e liberale, ai diritti fondamentali della persona; che la civiltà italiana non è più la dimensione qualitativa che esalta le eccellenze della propria storia ma la dimensione quantitativa che somma le istanze di identità, culture e religioni diverse che vengono messe sullo stesso piano a prescindere dai loro contenuti.

Noi che siamo orgogliosi di essere italiani al 100%, a prescindere dal fatto di essere nati all'estero e dal colore della pelle, sosteniamo a viva voce che l'Italia è la Patria degli italiani, chiediamo che l'integrazione avvenga nel contesto dei valori dell'identità nazionale e delle regole della cittadinanza italiana, così come chiediamo che l'immigrazione vada contenuta, oltreché regolamentata, favorendo lo sviluppo e condizioni di vita dignitose nei paesi d'origine degli immigrati affinché l'emigrazione sia frutto di una scelta e non di costrizione. Sin dal 2005 proposi all'allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi la nascita del Ministero dell'Identità, Cittadinanza, Integrazione e Cooperazione allo sviluppo, così come fu effettivamente costituito da Sarkozy in Francia nel 2007. Ora più che mai: “Prima gli italiani”!

twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Straordinario successo di Nigel Farage in Gran Bretagna: cresce in tutt'Europa l'opposizione all'Eurocrazia. di Magdi Cristiano Allam. 04/05/2013 13:54:18 Straordinario successo del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito, Ukip (United Kingdom Independence Party), guidato da Nigel Farage, alle elezioni amministrative che hanno riguardato 35 Consigli di Contea e di Area metropolitana. Conquistando complessivamente 130 seggi, pari al 25% dei consensi, l'Ukip diventa il terzo partito della Gran Bretagna dietro a Laburisti e Conservatori e superando i Liberali. Aveva 8 consiglieri nel 2009, adesso ne ha in tutto 147, con il 17% in più dei voti.

Farage è parlamentare europeo e presiede il Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia (Eld), a cui aderisce Io amo l'Italia e a cui partecipo come vice-presidente dell'Eld.

L'Ukip ha partecipato alle elezioni con tre proposte forti: no all'Europa (uscita dall'Unione Europea), no agli immigrati (congelamento dei visti per 5 anni), no ai matrimoni gay (ma sì alle unioni civili).

Il successo dell'Ukip evidenza la crescita in tutt'Europa del fronte contrario all'Eurocrazia e favorevole al riscatto della piena sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale di ciascuno Stato.

Nelle scorse settimane in Germania è emerso un nuovo soggetto politico, Alternativa per la Germania, guidato da Bernd Lucke, è dato da alcuni sondaggi sino al 20% ma in ogni caso con un consenso superiore al 7%.

In Francia Marine Le Pen, leader del Fronte Nazionale, risulta in seconda posizione nei sondaggi dopo l'ex presidente Sarkozy qualora si andasse oggi a rivotare, mentre Hollande precipita in terza posizione.

Nel resto dell'Europa le posizioni dei partiti ostili all'Eurocrazia oscillano sia sul piano identitario (dove si registrano anche connotazioni razziste) sia sul piano del consenso.

Io amo l'Italia è l'unico soggetto politico che in Italia promuove esplicitamente l'uscita dell'Italia sia dall'euro sia dall'Unione Europea, con un proposta laica e liberale che mette al centro la persona, la famiglia naturale, la comunità locale, i valori non negoziabili, le regole e il bene comune.

Io amo l'Italia fa presente che l'indicazione del M5S e della Lega Nord come i soggetti politici che in Italia si connoterebbero come euroscettici è del tutto infondato, perché sia Grillo sia Maroni hanno chiaramente detto di essere favorevoli sia all'euro sia all'Unione Europea. Si tratta di un arbitrio giornalistico che ci fa comprendere con quanta superficialità o forse per subdole motivazioni operi la stampa italiana.

Da oggi promuoveremo con maggiore vigore la missione di riscattare la nostra sovranità, dignità e libertà fiduciosi di poter avere un crescente riscontro altrove in Europa grazie alla maggiore consapevolezza della responsabilità della Dittatura europea nella distruzione dell'economia reale e nell'impoverimento dei cittadini.

Andiamo avanti nella nostra missione volta a dare un'anima all'Italia e all'Europa! Insieme ce la faremo!
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Con Letta è nato il regime consociativo espressione della Dittatura finanziaria, relativista e mediatica
di Magdi Cristiano Allam. 30/04/2013 13:24:12 Con il governo di Enrico Letta in Italia s'instaura un regime consociativo a cui aderiscono Pd, Pdl e Scelta Civica che consacra il trionfo della Dittatura finanziaria che si fonda sulla Dittatura relativista ed è supportata dalla Dittatura mediatica.

Dopo i 13 mesi del governo Mario Monti in cui gli stessi soggetti politici erano alleati e si trinceravano dietro ai cosiddetti tecnici, ora sono usciti allo scoperto per realizzare con maggiore determinazione la medesima strategia di affermazione della finanza speculativa globalizzata e dell'eurocrazia spogliando del tutto l'Italia della propria sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale.

Il consociativismo nella versione Letta è il collante dei naufraghi della Partitocrazia: un Pdl che sopravvive solo grazie al carisma del Berlusconi costretto a rimanere in scena perché gli negano un salvacondotto dalla magistratura ideologizzata; un Pd che è imploso con il segretario Bersani costretto a dimettersi perché incapace di farsi rispettare e di affermare la propria strategia all'interno del suo stesso partito; Scelta Civica che nasce decapitata per la latitanza di un Monti servo dei banchieri confuso per il salvatore della Patria.

Sin dalle sue prime battute si evince che i partiti concepiscono il governo Letta come una passerella mediatica privilegiata per proseguire la campagna elettorale, al fine di accrescere il consenso ciascuno per il proprio tornaconto, nella consapevolezza che presto si tornerà a votare.

E' il caso della sceneggiata dell'Imu, l'imposta municipale unica sulla prima casa, introdotta da Monti nel gennaio 2011 con l'approvazione del Pd, Pdl e Udc, che in campagna elettorale Berlusconi aveva promesso di restituire, che ieri Letta pur di ottenere la fiducia alla Camera aveva promesso di sospenderne il pagamento a giugno, ma che oggi sia il neo-ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, si è rimangiato il tutto dicendo “l'Imu non verrà tolta, ci sarà una proroga per la rata di giugno”, sia il neo-ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio, ha confermato che “l'Imu verrà sospesa per la rata di giugno con l'impegno ad alleggerirla soprattutto per i meno abbienti. Il lavoro sarà fatto con il Parlamento, non possiamo sapere il punto di approdo”. E voi non pensate che questa sceneggiata sia stata concordata, che ciascuno di loro recita un ruolo, certi di poterci trattare come se fossimo incapaci di intendere e di volere, al punto che un giorno si permettono di dire una cosa e il giorno di sostenere l'esatto contrario senza che da parte dei cittadini ci sia una reazione di sdegno o la scelta di ribellarsi?

La verità è che Letta è dipendente dagli stessi poteri finanziari globalizzati e eurocratici a cui appartengono Monti, Napolitano, Draghi, Prodi, Amato, Ciampi, Bonino. A proposito della Bonino, vi siete mai chiesti come è possibile che le sia stata data la carica importantissima di ministro degli Esteri pur avendo il Partito Radicale, a cui lei appartiene, ottenuto un risultato disastroso alle scorse elezioni e che pertanto non è neppure rappresentato in Parlamento? La risposta è che la nomina della Bonino è stata caldeggiata dai poteri forti che confluiscono nel Gruppo Bilderberg a cui lei aderisce.

Io amo l'Italia esorta gli italiani a prendere le distanze dal governo Letta perché rappresenta la medesima strategia avviata da Monti, finalizzata alla distruzione dell'economia reale e alla condanna a morte delle imprese, all'impoverimento degli italiani e allo scardinamento delle famiglie che non potranno più svolgere la funzione vitale di ammortizzatore sociale.

Io amo l'Italia chiama a raccolta tutti gli italiani di buona volontà per creare un fronte, il più ampio possibile, volto al riscatto della nostra sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale. Solo con l'uscita dall'euro e da quest'Europa dei burocrati e dei banchieri potremo riscattare il nostro inalienabile diritto alla vita, alla dignità e alla libertà per essere pienamente noi stessi nella nostra amata Italia, la nostra casa comune.

[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Lo scandalo dei rapiti in Siria: così l'Italia legittima i terroristi. di Magdi Cristiano Allam. 15/04/2013 08:17:52 (da Il Giornale) - Siamo tutti soddisfatti del rilascio dei quattro giornalisti italiani Amedeo Ricucci, Susan Dabbous, Elio Colavolpe e Andrea Vignali dieci giorni dopo il loro sequestro il 4 aprile in Siria da parte dei terroristi islamici del Jabhat Al Nusra (Fronte della vittoria). E a questo punto diventa secondario se l'Italia abbia o meno dato una contropartita, dubbio più che legittimo data la nostra consolidata fama di ottimi pagatori del terrorismo islamico in cambio del rilascio dei nostri connazionali. Ma ciò su cui non possiamo transigere, pena il venir meno della nostra credibilità e dignità come Stato all'altezza di salvaguardare la propria libertà e sovranità, è l'immediata decisione di mettere fuorilegge Al Nusra, così come è il caso di Al Qaeda a cui è ufficialmente affiliata.

Sappiamo tutti che in questo momento l'Italia è retta da un governo dimissionario. Sappiamo anche che dagli anni Sessanta il nostro Paese ha optato per gli accordi sottobanco con i terroristi mediorientali, chiudendo un occhio sulla loro attività logistica nel nostro territorio in cambio dell'assicurazione che non ci avrebbero colpito. Accordi che non sono stati però rispettati dalle frange dissidenti. Ma almeno Monti prenda l'iniziativa, proprio sulla base del sequestro dei nostri connazionali, di promuovere una risoluzione dell'Unione Europea di messa al bando di Al Nusra, così come hanno già fatto gli Stati Uniti sin dallo scorso dicembre. Oltretutto proprio mentre detenevano i nostri quattro giornalisti, il capo di Al Nusra, Abu Mohammad al-Golani (o Julani), ha confermato il 10 aprile la sua lealtà al leader di Al Qaeda Ayman al-Zawahiri. Ebbene dal momento che, sulla base di risoluzioni internazionali, le Nazioni Unite, gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno messo al bando sia Al Qaeda sia qualsiasi gruppo ad essa collegato, dobbiamo semplicemente chiedere il rispetto della legalità internazionale.

E se esaminiamo da vicino le atrocità commesse da Al Nusra, dovremmo inorridire all'idea di poterli considerare degli interlocutori con cui trattare dietro le quinte magari per salvaguardare i nostri futuri interessi economici nell'area in cambio di denaro o armi. Lo scorso febbraio Al Nusra ha rivendicato 49 dei 60 attentati terroristici suicidi perpetrati in Siria dall'inizio del conflitto interno che, ricordiamolo, si svolge nella cornice della menzogna mediatica della “Primavera araba”. Questi attentati hanno provocato migliaia di morti e di feriti. Al Nusra ha diffuso in rete dei video che mostrano l'esecuzione in diretta di militari e civili con un colpo alla nuca, il rogo di persone ancora vive, la decapitazione di cadaveri abbandonati all'aperto. Le vittime di Al Nusra sono principalmente i cristiani e i musulmani non sunniti, a partire dagli alauiti a cui appartiene il presidente Assad, i drusi e più in generale gli sciiti, tutti considerati come infedeli. Il 4 aprile lo sheikh Yasir al-Ajlawni ha emesso una fatwa, responso giuridico islamico, che legittima lo stupro perpetrato ai danni di “qualunque donna siriana non sunnita”. A suo avviso catturare e violentare donne cristiane o sciite non è contrario ai precetti dell'islam.

Il 5 aprile il vescovo siriano Issam John Darwish, in un incontro a Milano, ci ha ammonito: “La Siria è diventata il covo dei terroristi islamici provenienti da tutto il mondo. Se non li fermeremo in Medio Oriente non ci saranno più cristiani così come è già successo agli ebrei. Ma sappiate che dopo verrà il turno dell'Europa”. In Siria opera circa un migliaio di terroristi islamici europei, di nazionalità britannica, francese, spagnola e belga, che combattono in seno a Al Nusra, tra cui ci sono dei cristiani convertiti all'islam. Il nostro nemico è già dentro casa nostra!

Noi in Siria sosteniamo direttamente i terroristi islamici e qui in Europa consentiamo che lo diventino e vadano lì per espletare la “guerra santa”. E' una follia suicida! Sveglia Italia, Unione Europea, Chiesa cattolica, cristiani di tutte le chiese, Stati Uniti, Nazioni Unite: mettiamo fuorilegge i terroristi islamici di Al Nusra! twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Imprenditori suicidi e genocidio dei cristiani: dove sta la Chiesa?. di Magdi Cristiano Allam.
08/04/2013 07:58:35 (da Il Giornale) -  I funerali dei tre suicidi per la crisi economica, i coniugi Romeo Dionisi, Anna Maria Sopranzi e suo fratello Giuseppe, svoltisi sabato scorso nella Chiesa di San Pietro e Paolo di Civitanova Marche, hanno evidenziato che gli italiani sono consapevoli che si tratta di un “omicidio di Stato”, impietoso nell'imporre il più alto livello di tassazione al mondo, latitante nel restituire i propri debiti alle imprese che sono complessivamente 130 miliardi (stima della Cgia), aguzzino nel pretendere anche più del dovuto, carnefice nell'assistere impassibile alla morte dei suoi cittadini.

Al tempo stesso ha confermato il mutato atteggiamento della Chiesa che, pur considerando il suicidio una manifesta violazione del valore non negoziabile della sacralità della vita dal concepimento alla morte naturale, accorda i funerali religiosi ai suicidi per ragioni economiche in quanto vittime di un'ingiustizia insostenibile. A tal punto che l'arcivescovo di Fermo Luigi Conti, presidente della Conferenza episcopale delle Marche, durante l'omelia ha egli stesso implicitamente sposato la tesi dell' “omicidio di Stato” rivolgendo un appello a “coloro che ci governano perché facciano presto e si rendano conto che non ce la facciamo più (…) Non potete immaginare quante persone mi chiedono aiuto, ma ultimamente sono spaventato. Non sono solo gli operai a rivolgersi a me ma anche gli imprenditori”.
Le parole dell'arcivescovo mal si conciliano con la posizione ufficiale della Segreteria di Stato vaticana e della Conferenza Episcopale Italiana che hanno pubblicamente e direttamente sostenuto il governo Monti nell'esercizio del suo mandato e nella campagna elettorale risoltasi in un insuccesso. Perché è proprio Monti il rappresentante ufficiale della finanza speculativa globalizzata (Goldman Sachs, Moody's, Gruppo Bilderberg) che sta uccidendo l'economia reale, condannando a morte le imprese (circa mille al giorno), riducendo in povertà gli italiani (oltre 1 milione di licenziati nel 2012).
Proprio questo contesto fa sì che l'elogio della povertà con cui Papa Francesco ha inaugurato il suo pontificato rischia di essere equivocato come un invito alla rassegnazione. All'opposto gli italiani si attenderebbero dalla Chiesa la denuncia forte dello strapotere delle banche speculative, del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Centrale Europea e di questa Unione Europea assoggettata al dio euro e alla dittatura del relativismo.
C'è una seconda emergenza a cui la Chiesa dovrebbe dare una risposta chiara e forte: il genocidio dei cristiani nei paesi islamici. L'insieme del Mediterraneo è stato cristiano fino al Settimo secolo. Con le guerre e la conversione forzata, le sponde orientale e meridionale sono state sottomesse all'islam. Dopo aver costretto alla fuga gli ebrei, oggi gli islamici stanno perseguendo una chiara strategia di cacciata dei cristiani. Il vescovo cattolico siriano Issam John Darwish, intervenendo a Milano venerdì scorso, è stato categorico: “Siamo vittime di un complotto internazionale. Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. Se l'Europa non aiuterà i cristiani in Oriente arriverà anche il suo turno. L’estremismo islamico sulla sponda meridionale del Mediterraneo colpirà inevitabilmente anche la sponda settentrionale”. Nel fine settimana in Egitto gli estremisti islamici hanno ucciso almeno 7 cristiani e attaccato la principale cattedrale copta al Cairo. Ebbene anche in questo caso la Chiesa dovrebbe calarsi nella realtà dei cristiani d'Oriente che stanno subendo un vero e proprio genocidio, anziché insistere nella follia suicida della legittimazione dell'islam.
Gli imprenditori suicidi e il genocidio dei cristiani d'Oriente sono due emergenze che interpellano la Chiesa e che mettono a nudo l'imperativo di coniugare ciò che si afferma, ciò in cui si crede e ciò che concretamente si fa.
twitter@magdicristiano
==========
[ “Siamo vittime di un complotto internazionale.(califfato mondiale del FMI, Bildenberg agenda: NWO World War) Oggi dopo quella che voi in Occidente chiamate Primavera araba, la Siria si è trasformata nel quartier generale dei terroristi islamici provenienti da Qatar, Arabia Saudita, Libia, Tunisia, Egitto, Pakistan, Afghanistan e Cecenia uniti dalla volontà di uccidere i cristiani. ] Per salvare le nostre imprese lo Stato emetta moneta a credito e liberiamoci dai vincoli del Pareggio di bilancio, del Fiscal Compact e del Patto di stabilità. di Magdi Cristiano Allam. 04/04/2013 18:47:53 In Italia muoiono circa 1000 imprese al giorno. Gran parte delle imprese muore perché creditrici dal momento che i debitori non pagano e il principale debitore insolvente è lo Stato che deve alle imprese non meno di 100 miliardi di euro. La verità è che lo Stato questi soldi non li ha e non li puoi avere.

Non li ha in assoluto avendo il nostro debito pubblico ormai sforato i 2 mila miliardi di euro attestandosi al livello del 127% rispetto al Pil (Prodotto Interno Lordo). Né li può avere avendo sottoscritto sia il Pareggio di bilancio, addirittura inserito nella Costituzione, sia il cosiddetto Fiscal Compact, un trattato europeo con cui ci siamo auto-imposti di ridurre la spesa pubblica di circa 45 miliardi di euro all'anno per i prossimi 20 anni, fino a raggiungere il rapporto del 60% tra debito pubblico e Pil.

Ecco perché di fronte alla promessa di restituire 20 miliardi di euro nel 2013, ossia solo un quinto di quanto dovuto, dopo che il presidente della Confindustria Squinzi ha ripetuto per l'ennesima volta che le imprese sono allo stremo, il governo Monti si arrabatta facendo carte false, ossia cercando di sfilare ai cittadini i soldi sotto forma di aumento delle tasse per darli alle imprese. Ma siamo proprio sicuri che i nostri soldi, i soldi degli italiani che vengono ridotti sempre più in povertà, andranno alle imprese? No! Andranno alle banche! Sapete perché? Perché le imprese che sono sopravvissute si sono indebitate con le banche per poter continuare a pagare i committenti, gli stipendi, le tasse. Quindi i soldi dei cittadini poveri andranno a finire nelle tasche delle banche ricche!

Io amo l'Italia lancia una mobilitazione nazionale per salvare le nostre imprese dalla dittatura finanziaria incarnata dal governo Monti e da quest'Europa di burocrati e banchieri. Mobilitiamoci per riscattare la nostra sovranità monetaria che concretamente si traduce nell'uscita dall'euro, perché realisticamente solo attraverso l'emissione di moneta a credito da parte dello Stato potremo restituire i 100 miliardi di euro di debiti alle imprese e, più in generale, ripianare i debiti senza essere costretti a contrarre nuovi debiti emettendo dei titoli di Stato a debito, su cui gravano degli interessi che oggi ammontano a circa 80 miliardi di euro all'anno e che a loro volta si traducono in nuove tasse o in nuovi tagli alla spesa pubblica.

L'emissione di 100 miliardi di euro a costo zero è un atto che attiene alla nostra sovranità nazionale. Questi soldi, dal momento che si concretizzeranno in lavoro, sviluppo, produzione di beni e servizi, saranno del tutto inverati e non genereranno inflazione, assicurando il benessere della collettività.

Affinché il riscatto della nostra sovranità monetaria possa compiersi, è necessario sia uscire dall'Eurocrazia sia affrancarsi dalle manette imposteci da quest'Europa sotto forma dell'obbligo del Pareggio di bilancio inserito nella Costituzione, del Fiscal Compact e del Patto di stabilità interno. Quest'ultimo, che consegue al Patto di stabilità e crescita contemplato dal Trattato di Maastricht (Indebitamento netto della Pubblica Amministrazione - Pil inferiore al 3% e rapporto Debito pubblico- Pil al 60%), impedisce persino ai Comuni virtuosi di poter disporre delle proprie risorse per promuovere lo sviluppo del territorio e onorare i debiti nei confronti delle imprese.

In parallelo è certamente necessario abbattere drasticamente i costi della Pubblica amministrazione. Al riguardo Io amo l'Italia, nella salvaguardia del diritto-dovere a un'occupazione adeguata, dignitosa e fruttuosa, promuove l'eliminazione degli enti superflui o inutili come le Regioni, le Province, le Municipalizzate, le Parificate, il Senato della Repubblica. Solo così potremo ridurre drasticamente sia le tasse sia il costo del lavoro, per favorire il rilancio dello sviluppo affidandolo agli imprenditori nel contesto di regole definite e fatte rispettare dallo Stato e dalle istituzioni pubbliche.

Siamo consapevoli che si tratta di una cura invasiva ma è l'unica efficace per risollevare le sorti di un'Italia moribonda e affrancarla da un'Europa carnefice e da una speculazione finanziaria globalizzata criminale.

Siamo in una situazione di massimo allarme, non ci è più consentito tergiversare di fronte alle imprese che muoiono, alle famiglie che s'impoveriscono, agli adulti disoccupati, ai giovani inoccupati e che non vedranno mai la pensione. Noi italiani non ci meritiamo questa classe politica che ha devastato l'Italia. Ribelliamoci al crimine che sta trasformando l'Italia ricca in italiani poveri! Mobilitiamoci insieme a tutti gli italiani di buona volontà per riscattare il nostro inalienabile diritto alla vita, alla dignità e alla libertà! Insieme ce la faremo!
==========