persecuzione NATO regime usurocratico

Israele ] è con la aggressione terroristica della Siria: sotto egida ONU, che è stato possibile attaccare l'Occidente, anche, con il terrorismo islamico (come facilmente profetizzò ASSAD), e dopo che avranno sterminato gli sciiti? poi, si prenderenno cura anche di noi! è STRATEGICO CHE TU PROTEGGA ASSAD, COSì COME TI HO SEMPRE FATTO FARE IN PASSATO!
NATO attacca RUSSIA

Israele ] è il tecnico che mi ha detto: "quì in questa scuola ci sono i corvi!" ed un alunno mi ha scattato la foto in classe! OVVIAMENTE, come tutti i Docenti della Scuola, io uso il computer per finalità didattiche!
NATO attacca RUSSIA

Israele ] Vedi che, con la complicità di un tecnico della mia scuola, io sospetto che, stiano monitorando la mia chiavetta internet
NATO attacca RUSSIA

SALMAN SAUDITA SHARIA, lui ha indispensabile Bisogno di poveri disperati, che siano disposti a combattere le sue guerre, di terrorismo per la conquista del mondo califfato! e con un tasso di oltre il 40% di disoccupati? NOI STIAMO ACCOGLIENDO LA MORTE E IL TERRORISMO: CONTRO, GLI ISLAMICI LE NOSTRE FRONTIERE DEVONO CHIUDERSI!
NATO attacca RUSSIA

monopolio del mercato del petrolio ] tutto in palese opposizione al DIRITTO INTERNAZIONALE, già perché introdurre TERRORISTI jihadisti in Siria, DA PARTE DI ERDOGAN, è UN DIRITTO internazionale dei SACERDOTI DI SATANA SULL'ALTARE dei cannibali della CIA! e CHE ASSAD POSSA DISCUTERE CON TRUPPE DI TERRORISTI MERCENARI CHE, NON SONO NEANCHE SIRIANI? è PURA FOLLIA! ECCo PERCHé STANNO FACENDO QUESTA INVASIONE DI TERRA.. MA, LA RESPONSABILITà DI AVERE DILANIATO LA SIRIA, e realizzato ogni tipo di pulizia etnica, RICADE TUTTA SULLA CIA, CHE LO HA FINANZIATO E PERMESSO, AL PARI DEI PAESI DEL GOLFO, E RICORDO CHE TUTTO questo disastro è iniziato, soltanto, PER FAR PASSARE una CONDUTTURA di GAS METANO DAI PAESI del GOLFO IN EUROPA! Infatti USA e SAUDITI non vogliono lasciare a nessuno il monopolio del mercato del petrolio ] [ le preoccupazioni Ankara e Riad sono altre. I gruppi di insorti legati alle due potenze sunnite stanno crollando ad Aleppo, ormai circondata, dove la battaglia si concentra nel sobborgo di Haritan, sottoposto fra ieri e questa mattina ad almeno venti raid. [ Obici da 115 millimetri ] Più a nord i guerriglieri crudi hanno sbaragliato i ribelli arabi e turkmeni che tenevano la base di Menagh (o Minnigh). Proprio la base è stata questa mattina sottoposta a un secondo giorno di bombardamenti da parte dell’artiglieria turca, con i potenti obici da 155 millimetri. La base si trova a meno di 20 chilometri dalla frontiera.
NATO attacca RUSSIA

non credo che, nel mondo ci sia un solo cretino che credi che, TURCHIA e ARABIA SAUDITA STANNO ANDANDO IN SIRIA PER CONTRASTARE ISIS! VANNO CONTRO ASSAD SCIITA, SOLTANTO, E NON CERTO PER LIBERARGLI LA SIRIA DAI LORO TERRORISTI SUNNITI! E NOI LA NATO, NOI CHE, C'ENTRIAMO IN TUTTO QUESTO? L’Arabia saudita invia i suoi primi cacciabombardieri F-15 alla base turca di Incirlik, in vista di una offensive militare in Siria, e l’artiglieria di Ankara continua a colpire le postazione dei guerriglieri curdi dell’Ypg a Nord di Aleppo. Questa mattina sono arrivate alla base nel Sud della Turchia i primi jet sauditi, nell’ambito della coalizione anti-Isis, come annunciato ieri Ahmed al-Assiri, consigliere e portavoce del ministero della Difesa di Riad, precisando che per il momento sarebbero stati inviati solo velivoli e non “truppe di terra”.
NATO attacca RUSSIA

Antonio SOCCI, I NUOVI PERSEGUITATI, indagine sulla intolleranza nel nuovo secolo del martirio, ed:. PIEMME ] ed io non credo che ci dovrebbe essere un qualche infelice predestinato a scendere all'inferno, che deve dare del bugiardo ad UNIUS REI! [ Indagine sulla intolleranza anticristiana nel nuovo secolo del martirio è un libro ... Socci Antonio - I nuovi perseguitati. ... Autore, Socci Antonio. Prezzo, € 8,90. Dati, 2002, 159 p. Editore, Piemme
NATO attacca RUSSIA

figuratevi cosa io ho dovuto leggere in questi 30 anni, DI OSSERVATORIO SUL MaRTIRIO DEI CRISTIANI, circa quello che hanno fatto ai Copti dell'Egitto: stupri, conversioni forzate, matrimoni forzati, i bambini al Cairo venivano scagliati come pupazzi sotto gli occhi dei loro genitori, dal 6°piano, e la polizia era in strada a ridere! ] è INIMMAGINABILE: quello che hanno fatto ai copti! [ LA SHARIA PUò FINIRE CON ME PACIFICAMENTE, OPPURE, PUò FINIRE SENZA DI ME TRAGICAMENTE A LIVELLO MONDIALE: ed in questo caso l'ISLAM sparirà! [ "Giulio fu preso dalla polizia" Fonti egiziane al New York Times: Il ragazzo "ha reagito bruscamente, si è comportato come un duro", sostengono le fonti. Chi ha fermato Regeni "ha pensato fosse una spia" Egitto: annullata la condanna per l'uccisione dell'attivista-icona L'addio a Giulio Regeni, i funerali a Fiumicello. La mamma: "Grazie, mi hai insegnato tanto"
NATO attacca RUSSIA

tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia! ] [ chi crede che, i Palestinesi possano fare impunemente, del terrrorismo senza perdere la propria territorialità? LUI NON HA MAI STUDIATO IL DIRITTO INTERNAZIONALE! CON questi 66 anni di terrorismo sharia? i Palestinesi non hanno più diritto, a un solo cmq, quindi, possono sperare di essere ospitati, oppure possono sperare di essere deportati! TUTTA LA LEGA ARABA STESSA NON POTREBBE SOPRAVVIVERE AL SUO NAZISMO DELLA SHARIA, E SE SPERA DI SOPRAFFARE LA EUROPA, a tradimento, IN QUESTA GUERRA MONDIALE, perché c'è un complotto con gli USA in questo senso? POI, COME SPERA DA SOLA DI VINCERE I FARISEI ANGLO AMERICANI SpA SATANA FED, SENZA IL SUPPORTO DI EBREI E CRISTIANI? tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia!
NATO attacca RUSSIA

fratello SALMAN SAUDI ARABIA ] tu lo sai che, io ti ucciderei molto volentieri, ma, che ci vuoi fare? JHWH mi ha ordinato di perdonare tutti.. ed ha detto: "proprio tutti!"
NATO attacca RUSSIA

ovviamente, io ho visto molta pornografia fin dalla mia giovinezza, ed ogni debolezza, ha una sua spiegazione, che, soltanto Dio può giudicare E PUò PERDONARE! MA la pornografia? io credo che la pornografia, non riuscirà mai ad aiutare veramente qualcuno! Quindi alcuni anni fa, IO mi vedevo, come, dimostrazione di dominio personale, una sola volta, ogni 4 mesi, tutta la pornografia più curiosa, che, io mi volevo vedere! Poi, i Farisei Hanno detto, al mio spirito, SE TU NON SEI CAPACE di ELIMINARE COMPLETAMENTE OGNI VISIONE DELLA PORNOGRAFIA, PER TUTTA LA TUA VITA? POI, tu NON POTRESTI MAI ESSERE IL NOSTRO RE! ed io per amore di loro, che, loro sono i FARISEI SpA FED, tutti i sacerdoti di Satana, e i farisei usurai abominazione dell'inferno talmud e kabbalah, TUTTI I NEMICI MORTALI DEL REGNO DI ISRAELE, io sono anni che non vedo più la pornografia, e non la vedrò mai più, fino alla mia morte.. ed in questo modo, io ho dimostrato di avere il controllo sul peccato.. e loro? LORO non credevano possibile una cosa di questo tipo: cioè che io avessi una tale forza e una tale vittoria contro il peccato! QUINDI, questi miei competitori, per il dominio del potere mondiale, loro HANNO PERSO ANCHE QUESTA SCOMMESSA CONTRO DI ME: perché, è impossibile sperare di vincere Unius REI, in uno scontro contro di lui!
NATO attacca RUSSIA

VOI avete una memoria penosa, questo insegnamento sulla legittima rappresentazione del nudo artistico? io l'ho già fatto anni fa, con gli stessi termini! IO CONDANNO LA PORNOGRAFIA, PERCHé è LA DEGRADAZIONE DELLA DIGNITà UMANA! Tuttavia, concedo una pornografia: secondo la legge naturale, registrata, soltanto, su coppie sposate e, che sia fruibile soltanto dalle 23,00 alle 24,00 di OGNI GIORNO, ovviamente, io non consiglio a nessuno di andare a vedere certe cose!
NATO attacca RUSSIA

CREDO che il nudo naturale non sia volgare, e che debba essere mostrato, dico artisticamente, senza modalità maliziose! altresì, tu non puoi andare in casa di facebook a dire, quello che può fare, perché, quella è casa sua: gli puoi imporre dei limiti, come lui li può imporre a te: PERCHé SULLA VIA DELLA LIMITAZIONE NON CI PUò ESSERE CONDANNA! Facebook oscura il nudo di Courbet, la Francia: "Processiamo il social network". La vicenda cominciata nel 2011 con la condivisione di un link che mostrava 'L'origine du monde'
http://www.ansa.it/webimages/img_700/2016/2/13/c799ce36c0b0e55b6b4f73a15829a584.jpg
io credo che ci sia santità in tutte le cose che Dio ha fatto!
NATO attacca RUSSIA

ABBIAMO UN PROBLEMA ERDOGAN NAZISTA, CHE INVADE CON L'ESERCITO UNA NAZIONE SOVRANA, ED ALLA NATO VA BENE ANCHE COSì! 14 FEB - "Assad è l'unica autorità legittima in Siria in questo momento", allontanarlo "vorrebbe dire il caos". Lo dice il premier russo Dmitry Medvedev in un'intervista a EuroNews. "Noi non abbiamo mai detto che la permanenza di Assad è la questione principale in questo processo, semplicemente crediamo che al momento non c'è nessun'altra autorità legittima", ha aggiunto, ribadendo che la sua uscita di scena porterebbe al "caos, come abbiamo visto diverse altre volte in Medio Oriente quando Paesi sono collassati, come in Libia".
14 FEB - La Turchia "ha colpito con la sua artiglieria le postazioni dell'Esercito siriano nel nord della provincia di Aleppo": lo afferma un comunicato del governo di Damasco citato da Russia Today. I bombardamenti "proseguono anche oggi". Ieri Ankara ha colpito postazioni delle forze curdo-siriane del Pyd, nella zona di Azaz. Si tratta, recita il testo, di un "sostegno diretto al terrorismo" da parte della Turchia.
WASHINGTON, 14 FEB - La Russia deve cessare i bombardamenti in Siria contro l'opposizione moderata (al-Nursa) al regime di Bashar al Assad (quella che ha fatto il genocidio di tutti i cristiani e di tutti gli sciiti! ). Lo ha detto il presidente Usa Barack Obama al presidente russo Vladimir Putin, nel corso della telefonata di oggi tra i due. Lo sottolinea la Casa Bianca, riferendo della conversazione.
14 FEB - La Francia chiede alla Turchia di interrompere i bombardamenti nel nord della Siria contro le forze curdo-siriane del Pyd. Parigi, recita una nota del Quai d'Orsay citata da Cnn Turk, si dice "fortemente preoccupata" per lo sviluppo del conflitto nella regione di Aleppo.
NATO attacca RUSSIA

Erdogan deve essere compreso, se, lui non approfitta adesso: di una Siria dilaniata da lui, con 5 anni di terrorismo islamico, chi gli darà più il Sultanato? Quindi Grecia, Egitto, Israele, Balcani la Sicilia e la Spagna? TUTTI RIDERANNO DI LUI! io dico che Erdogan si mette l'elmetto e si fa avanti!
NATO attacca RUSSIA

Cattolici e ortodossi: l’ABC delle differenze e dei punti in comune. Perché l'incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill è storico? Risponde Manuel Nin, nuovo Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino Per la prima volta nella Storia si incontreranno un Papa della Chiesa cattolica e un Patriarca della Chiesa ortodossa russa. Dopo un’antichissima divisone, Papa Francesco e il patriarca di Mosca Cirillo si incontreranno venerdì 12 febbraio a Cuba, durante la visita che il Pontefice farà prima di andare in Messico.
Per analizzare le prime conseguenze di questo evento, Aleteia ha intervistato padre Manuel Nin, benedettino spagnolo cattolico di rito orientale.
“I risultati si vedranno nei prossimi mesi, o forse anni. Ma più che ‘profetizzare’ ciò che potrebbe accadere, è preferibile rimanere nella straordinarietà di questo presente, che mette enfasi sull’importanza di un incontro fraterno“, ha detto.
Il luogo – Entrambi i leader si troveranno in un viaggio in America Latina, non è un incontro improvvisato. E accadrà fuori dell’Europa, epicentro dello scisma del 1054. Lontano dalle sedi ufficiali delle due chiese: Città del Vaticano e Mosca.
“Si è cercata una coincidenza cronologica dei due viaggi in America Latina. Poi si è trovato il punto di incontro, soprattutto per quanto riguarda il ‘campo neutro’ in cui i due possono incontrarsi e parlare”, ha detto padre Nin, che Francesco ha recentemente nominato Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino.
All’aeroporto internazionale José Martí dell’Avana è stata firmata una dichiarazione congiunta tra i primati delle due Chiese cristiane che non sono ancora in piena comunione, aprendo a un possibile nuovo cammino di riconciliazione.
La Chiesa ortodossa russa ha – per numero di fedeli – una notevole influenza nel cristianesimo orientale, contando quasi 165 milioni dei 250 milioni di cristiani ortodossi in tutto il mondo.
Che cosa c’è in gioco? “Vorrei sottolineare l’unità, che è in effetti ciò a cui dovrebbero tendere tutti i cristiani”, ha detto il sacerdote, dal 1999 rettore del Pontificio Collegio Greco di Roma.
Dal punto di vista della fede questo incontro è importante anche per chi è credente (mediante il battesimo): “La cosa importante è che i cristiani – che per mille anni hanno avuto queste divisioni, queste incomprensioni, o a volte ignoranza reciproca – cerchino di ricostruire la piena comunione tramite il Vangelo, tramite la parola di Gesù; è evidente che quando Gesù prega il Padre nel Vangelo di Giovanni, lo fa affinché tutti siano uno”, ha detto.
Sia il sogno di Giovanni Paolo II che gli sforzi silenziosi di Benedetto XVI (che aveva anche conosciuto Kirill, prima che fosse patriarca) sono segmenti della strada che porta alla conquista ecumenica che Papa Bergoglio è riuscito a custodire.
“È un incontro più che positivo, che per molteplici ragioni non era stato possibile realizzare nei decenni precedenti”, ha osservato Nin.
Ma perché è stato più complicato l’incontro con Kirill – Patriarca di Mosca e di tutta la Russia – che con il Patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I?
“Ogni Chiesa ortodossa è una chiesa autocefala, quindi, indipendente. E la via del dialogo, dell’incontro e della relazione con le altre Chiese cristiane ha un suo ritmo”, ha detto il professore di teologie orientali in diverse università pontificie e istituti romani.
È evidente che l’incontro fraterno tra il Papa e il Patriarca di Costantinopoli è stato più veloce rispetto a quello con la Chiesa di Mosca.
Sul volo verso Roma, di ritorno da Ankara, Francesco aveva dichiarato che, a causa della guerra in Ucraina, “il povero (Kirill) ha molti problemi e l’incontro con il Papa è passato in secondo piano. Ma entrambi vogliamo incontrarci e andiamo verso questo obiettivo”.
Nella sua analisi, Nin conferma che si tratta di un “incontro storico in quanto tra due chiese che non sono in piena comunione. Non ci sono stati altri momenti di incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca”.
Quindi, si tratta di una nuova fase nelle relazioni tra cattolici e ortodossi, che inizia a prendere forma dopo anni di conversazioni riservate.
L’esperto ha infatti confermato che nel corso degli ultimi anni vi sono stati incontri personali tra alcuni cardinali e dei metropoliti russi.
“Ma questo evento presente è importante perché sono i due capi delle chiese ad incontrarsi. Questo di per sé è molto positivo, e certamente porterà ad una più profonda comprensione di ciascuna delle due Chiese e alla fratellanza nelle comunità cristiane, che è la cosa più importante”, ha osservato.
Nin mette enfasi sugli aspetti più positivi dell’incontro – nonostante le differenze teologiche, a partire dalle discussioni a causa del “primato del Successore di Pietro“.
“Le Chiese ortodosse riconoscono un primato d’onore come servizio e non come giurisdizione del Papa. La questione del primato è presente anche nelle attuali discussioni delle commissioni teologiche“. http://it.aleteia.org/2016/02/11/cattolici-e-ortodossi-labc-delle-differenze-e-dei-punti-in-comune/
NATO attacca RUSSIA

Le 13 figure negli occhi della Madonna di Guadalupe, Rivelano un messaggio della Vergine Maria: davanti a Dio, gli uomini e le donne di tutte le razze sono uguali, Gary Burleigh, Pildorasdefe.net 15 giugno 2015. Gli occhi della Madonna di Guadalupe costituiscono un grande enigma per la scienza, come hanno rilevato gli studi dell'ingegner José Aste Tönsmann del Centro di Studi Guadalupani di Città del Messico.
La storia
Alfonso Marcué, fotografo ufficiale dell'antica Basilica di Guadalupe di Città del Messico, ha scoperto nel 1929 quella che sembrava l'immagine di un uomo barbuto riflessa nell'occhio destro della Madonna. Nel 1951 il disegnatore José Carlos Salinas Chávez ha scoperto la stessa immagine mentre osservava con una lente d'ingrandimento una fotografia della Madonna di Guadalupe. L'ha vista riflessa anche nell'occhio sinistro, nello stesso posto in cui si sarebbe proiettato un occhio vivo.
Parere medico e il segreto dei suoi occhi
Nel 1956 il medico messicano Javier Torroella Bueno ha redatto il primo rapporto medico sugli occhi della cosiddetta Virgen Morena. Il risultato: come in qualsiasi occhio vivo si compivano le leggi Purkinje-Samson, ovvero c'è un triplice riflesso degli oggetti localizzati davanti agli occhi della Madonna e le immagini si distorcono per la forma curva delle sue cornee.
Nello stesso anno, l'oftalmologo Rafael Torija Lavoignet ha esaminato gli occhi della Santa Immagine e ha confermato l'esistenza nei due occhi della Vergine della figura descritta dal disegnatore Salinas Chávez.
Inizia lo studio con processi di digitalizzazione
Dal 1979, il dottore in sistemi computazionali e laureato in Ingegneria Civile José Aste Tönsmann ha scoperto il mistero racchiuso dagli occhi della Guadalupana. Mediante il processo di digitalizzazione di immagini per computer, ha descritto il riflesso di 13 personaggi negli occhi della Virgen Morena, in base alle leggi di Purkinje-Samson.
Il piccolissimo diametro delle cornee (di 7 e 8 millimetri) fa escludere la possibilità di disegnare le figure negli occhi, se si tiene conto del materiale grezzo sul quale è immortalata l'immagine.
I personaggi trovati nelle pupille
Il risultato di 20 anni di attento studio degli occhi della Madonna di Guadalupe è stata la scoperta di 13 figure minuscole, afferma il dottor José Aste Tönsmann. http://it.aleteia.org/2015/06/15/le-13-figure-negli-occhi-della-madonna-di-guadalupe/
NATO attacca RUSSIA

Sono fiero dei nostri europarlamentari che sostengono l'embargo sulle armi vendute all'Arabia Saudita.  L'inchiesta dell'ONU sulle atrocità saudite in Yemen mi ha sconvolto. Credo nei diritti umani e diritto umanitario internazionale, e non voglio che l'Europa sia in alcun modo coinvolta in questi attacchi.  Se continuiamo a vendere armi all'Arabia Saudita, saremo complici anche noi di questi attacchi indiscriminati sui civili.  Vi chiedo di sostenere l'urgente mozione per l'embargo sulle armi questo martedì, e di garantire che non venga indebolita o rimandata.
NATO attacca RUSSIA

Ai membri del Parlamento europeo, ai Capi di stato di Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Germania, Francia e tutti gli altri Paesi che hanno accordi di vendita di armi con l'Arabia Saudita: Da tutto il mondo vi chiediamo con forza di sospendere immediatamente ogni accordo di vendita di armi all’Arabia Saudita fino a quando il Paese non fermerà i suoi attacchi in Yemen e darà inizio a un vero processo di pace. Una recente inchiesta dell’ONU ha documentato ben 119 violazioni del diritto umanitario internazionale: è inaccettabile far finta di niente e ignorare che l’Arabia Saudita utilizzi le armi vendute dai nostri Governi per bombardare indiscriminatamente la popolazione civile.
NATO attacca RUSSIA

Cari avaaziani, bombardano scuole, ospedali, perfino matrimoni: quello che sta facendo l’Arabia Saudita in Yemen è disgustoso. E lo sta facendo con armi vendute da Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Ma tra 48 ore possiamo ottenere l’impensabile: una vittoria storica contro la vendita di armi ai sauditi. Martedì il Parlamento europeo può finalmente decidere se votare un embargo totale sulla vendita di armi all’Arabia, ma la pressione delle lobby e dei sauditi per bloccare il voto è enorme. Ora più che mai i politici europei devono sentire che da ogni angolo del mondo chiediamo tutti la stessa cosa: resistere e dire “NO” alle atrocità dell’Arabia Saudita. Firma questa campagna urgente per chiedere l’embargo sulle armi e dare tutto il nostro sostegno a chi sta lottando per ottenerlo:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Le guerre si fanno finire anche così: smettendo di vendere armi a chi le fa. Fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile, perché i rapporti tra i nostri governi e il regime saudita erano troppo forti. Ma anche per i nostri politici sta diventando sempre più difficile ignorare la totale mancanza di rispetto per i diritti umani da parte del regime. L’Europa è a un passo dal votare un embargo, devono solo capire che tutto il mondo li sta guardando.
Una bomba saudita ha ucciso oltre 200 invitati a un matrimonio. Sparano dagli elicotteri sui civili in fuga. È difficile togliersi dalla testa certe immagini, ma è proprio così che le “nostre” armi vengono usate. Lo Yemen si trova in mezzo a una guerra a distanza tra Arabia e Iran, entrambi colpevoli di violenze terrificanti. Questo voto europeo da solo non farà finire la guerra, ma può mandare un messaggio chiaro: non venderemo più armi a un regime che bombarda indiscriminatamente la popolazione civile. E dopo una vittoria così in Europa, potremo passare anche agli altri governi. Il regime saudita non è l’unico a sfruttare questi traffici: i grandi produttori di armi europei stanno guadagnando miliardi grazie al massacro in Yemen! L'Italia è uno dei più grossi esportatori di armi al mondo e l'Arabia è uno dei nostri maggiori clienti. Se non agiamo subito, l'influenza delle grandi aziende sui politici rischia di far continuare questo orrore ancora a lungo.
Wael* è un membro di Avaaz in Yemen che finora è riuscito a sopravvivere agli attacchi che ogni giorno colpiscono il suo Paese. Il suo messaggio per tutti noi è che “la storia si ricorderà di chi ha contribuito a portare la pace”. Agiamo subito, per Wael, la sua famiglia, e milioni di altre persone. Partecipa e condividi la campagna, abbiamo poche ore per essere determinanti nel fermare la vendita di armi all’Arabia:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Quello che rende speciale la nostra comunità è proprio questa connessione che riusciamo a creare oltre ogni confine, in tutto il mondo, per ottenere il cambiamento e rompere il silenzio. Ora dobbiamo fare quello che sappiamo fare meglio, agire velocemente e in massa: possiamo salvare milioni di vite in pericolo.
Con speranza,
NATO attacca RUSSIA

e finalmente: PACE SIA! CHI NON è SIRIANO ESCA DALLA SIRIA! "Il comando dell'esercito siriano invita chiunque abbia armi a Dar'a, a Guta (periferia di Damasco), così come nella zona orientale di Aleppo, a deporle per accelerare il processo di disarmo, per normalizzare la situazione e tornare alla vita normale," — si legge in un comunicato delle forze siriane finito a disposizione di "RIA Novosti". Nell'ultimo giorno le forze di Assad sono riuscite a prendere il controllo di diverse zone al confine tra le province di Raqqa e Hama, precedentemente controllare dai jihadisti. Nella giornata di ieri nei territori controllati dai ribelli in Siria sono stati lasciati cadere dei volantini in cui, tra le altre cose, si chiedeva ai fondamentalisti di deporre le armi e arrendersi alle autorità. La scorsa settimana l'esercito siriano ha ripreso il controllo su gran parte del confine con la Turchia nella provincia di Latakia. Come più volte sottolineato dai rappresentanti delle forze armate siriane, il controllo completo della zona di confine è una delle loro priorità, dal momento che taglierebbe i rifornimenti di armi e uomini degli islamisti provenienti da Ankara. Complessivamente occorre mettere in sicurezza quasi 100 chilometri di confine, attraverso cui i mercenari stranieri entrano in Siria per combattere dalla parte dei gruppi terroristici: http://it.sputniknews.com/mondo/20160214/2094174/Siria-terrorismo-Daesh-Hama.html#ixzz40AZlO9n8
NATO attacca RUSSIA

la posizione degli USA è senza speranza, perché loro non possono dire Assad non è buono per noi, ma al-Nursa è la democrazia! e CHE loro SONO COSì COGLIONI CHE LO HANNO PROPRIO DETTO!
NATO attacca RUSSIA

chi conosce la identità dei ribelli inviati da Turchia e Arabia Saudita, i terroristi moderati di Obama che hanno fatto il genocidio? Come chiederete il voto adesso ai cadaveri siriani? QUINDI IN SIRIA VOTERANNO I CANNIBALI TURCHI E SAUDITI se non vengono uccisi tutti! ]  Russian PM warns US, Saudis against starting ‘permanent war’ with ground intervention in Syria. Published time: 12 Feb, 2016 06:10 Russian PM Dmitry Medvedev told German media that sending foreign troops into Syria could unleash “yet another war on Earth.” The warning follows increasingly aggressive statements made by Saudi Arabia and Turkey amid Bashar Assad’s gains in Aleppo.
“All sides must be compelled to sit at the negotiating table, instead of unleashing yet another war on Earth,” Medvedev told Germany’s Handelsblatt newspaper. “Any kinds of land operations, as a rule, lead to a permanent war. Look at what’s happened in Afghanistan and a number of other countries. I am not even going to bring up poor Libya.”
Russo PM Dmitry Medvedev ha detto ai media tedeschi che l'invio di truppe straniere in Siria potrebbe scatenare "un'altra guerra sulla Terra". L'avvertimento segue sempre più aggressive dichiarazioni fatte da Arabia Saudita e la Turchia tra i guadagni di Bashar Assad a Aleppo. "Tutte le parti devono essere costretti a sedersi al tavolo delle trattative, invece di scatenare un'altra guerra sulla Terra", Medvedev ha detto al giornale Handelsblatt tedesco. "Eventuali tipi di operazioni di terra, come regola, portano ad una guerra permanente. Guardate cosa è successo in Afghanistan e un certo numero di altri paesi. Non ho nemmeno intenzione di far apparire poveri Libia ".
NATO attacca RUSSIA

ok ma chi sono i ribelli? SONO LA SOLITA INTERNAZIONALE ISLAMICA: OVVIAMENTE! SONO AL 60%: NON SIRIANI, che sono andati in Siria a fare il genocidio per nome e per conto di Erdogan e Salman! QUESTI RIBELLI DEVONO ESSERE GIUSTIZIATI! ] [ Siria, Obama a Putin: "Basta bombardamenti sui ribelli" ] oppure ONU deve dire che è legittimo usare il terrorismo islamico, ed in questo caso, certo, i bombardamenti termineranno! ] [ Dopo i segnali da guerra fredda, in una telefonata i due leader si sono impegnati a rafforzare gli sforzi diplomatici contro il terrorismo in Medio Oriente. La tensione nell'area resta altissima. Con nuove minacce da Arabia Saudita e Turchia
NATO attacca RUSSIA

my holy JHWH ] [ non so tu, ma io credo che qualcuno si stia andando a cercare dei guai!
NATO attacca RUSSIA

NATO attacca RUSSIA è la NATO che AGGREDISCE la RUSSIA!
=================
strappare le unghie e mettere cavi elettrici sui genitali è un lavoro da servizi segreti sauditi! è VERO CHE NON è STATO PRESO DALLA POLIZIA! IL CAIRO, 15 FEB - "In un comunicato ufficiale pubblicato dal ministero dell'Interno, una fonte del Dipartimento dell'informazione ha smentito le informazioni pubblicate dai media occidentali secondo le quali l'accademico italiano Giulio Regeni sarebbe stato arrestato da elementi appartenenti ai servizi di sicurezza prima della sua morte": lo riportano molti media egiziani tra cui l'agenzia ufficiale Mena.
=================
INTERESSANTE: 1. QUINDI è L'ITALIA CHE FA I CANNONEGGIAMENTI, E 2. TUTTI QUELLI CHE MUOIONO SOTTO LE BOMBE? NON POTREBBERO MAI ESSERE SOLDATI TURCHI! ] La Turchia smentisce sconfinamenti e preparativi per l'invasione della Siria, 15.02.2016Il ministro della Difesa turco Ismet Yilmaz ha detto che Ankara non ha inviato truppe in Siria e non intende farlo. "Non avrebbe senso inviare i soldati turchi in Siria," — l'agenzia turca "Anadolu" riporta le parole del ministro. Yilmaz ha inoltre smentito le notizie circolate su alcuni media secondo cui nel territorio siriano si troverebbero 100 soldati turchi. Secondo il ministro, questa informazione non corrisponde alla realtà. Riguardo lo schieramento in Turchia degli aerei dell'Aviazione saudita, il ministro ha osservato che i velivoli non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi nelle basi già domani. "Non ci sono ancora, ma hanno studiato la situazione sul posto. E' stata presa la decisione sul dislocamento di 4 aerei F-16. Al momento non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi in Turchia già domani. E' stato raggiunto un accordo di massima. E' stata concessa l'autorizzazione", — ha constatato il ministro. Nella giornata di ieri il ministero degli Esteri siriano aveva riferito che dalla Turchia era entrata una colonna di auto dotate di mitragliatrici con un centinaio di uomini armati. Damasco ritiene che si tratti di soldati dell'esercito turco e mercenari: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2095184/ArabiaSaudita-Esercito-Aviazione-F16.html#ixzz40Dyl5qac



king SALMAN SAUDI ARABIA [ SENZA RECIPROCITà TU NON PUOI AVERE LEGALITà ]  [ TUTTI I POLITICI E LE RELIGIONI SONO I COMPLICI OMERTOSI DEL DISASTRO CHE SI STA ABBATTENDO CONTRO IL GENERE UMANO! ] se tu consideri il comportamento criminale, dei migliori politici, che, noi abbiamo in tutto il mondo 1. Benjamin Netanyahu, e 2. Vladimir Putin [ loro meritano di morire: perché: 1. nessuno di loro ha condannato il crimine che Bush 322 Kerry hanno fatto alle torri gemelle 11-09.  loro meritano di morire: perché:  2. nessuno di loro ha condannato il crimine di signoraggio bancario,  3. nessuno di loro ha condannato il crimine di sharia: il NAZISMO dei maniaci religiosi, senza reciprocità, assassini seriali! Quindi, I MIGLIORI POLITICI DEL MONDO: Benjamin Netanyahu, e Vladimir Putin, concentrati soltanto, sul loro particolarismo, cioè, sui loro interessi nazionali, non possono fermare la GUERRA MONDIALE, che è un fenomeno del mondialismo bancario usurocratico! COME SE DI OGNI QUALCHE INGIUSTIZIA E CRIMINE CHE PUò AVVENIRE, IN OGNI PARTE DEL MONDO, ANCHE LORO NON SIANO I COMPLICI OMERTOSI!
la LEGA ARABA SHARIA HA MESSO TUTTO IL GENERE UMANO, IN UNA SITUAZIONE DI DISPERAZIONE E MORTE!  EPPURE, LORO POTREBBERO AVERE RAGIONE AD ESSERE DISPERATI, CIRCA, QUELLO CHE DI SACRILEGO BLASFEMO L'OCCIDENTE HA PRODOTTO, COSì QUELLA DEGLI ISLAMICI è UNA REAZIONE DISPERATA AL SATANISMO DEL REGIME MASSONICO BILDENBERG in vaticano, dove MERKEL è TROIKA: per i CREDITORI S.p.A. TRUFFA DARWIN ROTHSCHILD il  FARISEO usuraio che è il dio gufo che crea come Dio Onnipotente il suo denaro dal nulla! COSì GLI ISLAMICI ATTRAVERSO IL MAGGIORITARIO DEMOCRATICO SPERANO DI CONQUISTARE IL MONDO, anche, SENZA COMBATTERE, mentre il mondo è già di proprietà dei Rothschild S.p.A. che loro non stanno di certo soltanto a guardare! e l'ISLAM è così coglione che non rappresenta per loro un problema, ecco perché, usano ISLAM come un alleato per disintegrare CINA E RUSSIA!

king SALMAN SAUDI ARABIA ] SBLOCCA il tuo CERVELLO! [ QUì, io PER ANNI, IO HO DETTO che, ALLAH EQUIVALE A JHWH, lo stesso Dio ] ma chi dei musulmani si dispiace, si lamenta della distruzione di 13000 Chiese in Nigeria? NESSUNO! Quindi tutti i musulmani approvano la distruzione del cristianesimo! ] Ma come potrebbe essere vera una religione, settaria, e che, di fatto, profana, non si preoccupa per la distruzione dei luoghi di culto altrui, dove sempre Dio, l'unico Creatore, che, viene profanato? [ E NESSUNO POTREBBE DIRE CHE LA SHARIA NAZISTA è innocente, circa tutte queste violenze! PER ESSERE PROPRIO TU IL MANDANTE DI TUTTA QUESTA VIOLENZA DI ISLAMICI nel mondo! Così, per colpa tua, i cristiani sono costretti a combattere o sono costretti a diventare musulmani! E NON è NEANCHE QUESTO L'ASPETTO PIù INQUIETANTE: PERCHé, i DARWIN GENDER IDEOLOGIA Banche CENTRALI usura, sistema massonico Bildenberg, loro giustamente TRAGGONO LA CONCLUSIONE CHE: "SONO TUTTE LE RELIGIONI CHE DEVONO ESSERE DISTRUTTE!" In realtà, con il tuo settarismo tu stai consegnando alle scimmie evolute Darwin GENDER il nostro pianeta, perché sono soltanto loro che hanno il controllo politico finanziario e massonico del nostro pianeta!
king SALMAN SAUDI ARABIA ] SBLOCCA il tuo CERVELLO! [  ogni Religione che, non riconosce il diritto di ogni altra pacifica religione, ad esistere, è un cancro nel GENERE UMANO!  ogni religione che non riconoscere la uguaglianza dell'uomo e della donna, e la uguaglianza di tutti gli uomini del pianeta, rappresenta una minaccia continua allo sviluppo del progresso e della virtù! Quindi i sodomiti culto, loro giustamente, loro decideranno che, sono tutte le religioni, che, devono essere distrutte! è SOLTANTO COLPA TUA, SE TU HAI FATTO DELL'ISLAM UN NAZISMO SHARIA DI ASSASSINO, CHE, IO NON POSSO PIù PROTEGGERE
==============
un solo ed intricato inestricabile, intreccio di demoni! [ king SALMAN SAUDI ARABIA ] io sono consapevole, come tu dici, che, il Vaticano fingendo di non vedere il sistema massonico Rothschild Bildenberg: anzi collaborando egli stesso, con la teosofia satanica del SIGNORAGGIO BANCARIO! anche il Vaticano è diventato una estrema minaccia per la sopravvivenza del genere umano! MA QUESTO, NON TI AUTORIZZA AD UCCIDERE I CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO, PERCHé I CRISTIANI NON PRENDONO ORDINI DAL VATICANO! anche perché, QUESTA  teosofia satanica del SIGNORAGGIO BANCARIO è QUALCOSA CHE I POLITICI DEVONO RISOLVERE E NON LE RELIGIONI: ESSENDO tutte le religioni diventate già, da molto tempo, un solo ed intricato inestricabile, intreccio di demoni!
===========
IO NON HO TACIUTO QUANDO LORO AVEVANO BISOGNO DI ME! ] TUTTO L'ORRORE ISLAMICO DI ERDOGAN NELLA SHARIA DELLA LEGA ARABA IL NAZISMO [ UN Ignores Muslim Violence & Jewish History on Temple Mt. ] In Bethlehem, Palestinian Authority police came under fire for its excessive and brutal tactics used in dealing with protesters outside PA police headquarters in the city. This video shows the police attempting to arrest a youth who was supporting Muslim violence in Jerusalem. The boy who was severely beaten is the son of a senior police officer! Look how the Palestinians deal with their own people. Can you imagine how the world would react if Israel did this to the son of a senior Palestinian Authority police officer? https://www.youtube.com/watch?v=aq30iisVtBs#t=28  اعتداء عناصر الاجهزة الامنية على فتى في بيت لحم
================
DACCA, 29 SETTEMBRE. NON è POSSIBILE CHE PALESTINESI, O ISIS ISLAMICI TERRORISTI POSSANO ESSERE PARAGONATI A DEI PARTIGIANI! MA, SE LO FOSSERO LA LORO INTENZIONE SAREBBE DI UCCIDERE MASSONI ROTHSCHILD SATANISTI OBAMA BUSH 322 KERRY: GUFO JABULLON CULTO, MA, POI, FINISCONO PER UCCIDERE PERSONE INNOCENTI COME I CRISTIANI! 13000 CHIESE SONO STATE DISTRUTTE DA SHARIA BOKO HARAM, IN NIGERIA, CON UNA STORIA DI ORRORE, CHE GRIDA VENDETTA AL COSPETTO DI DIO CONTRO TUTTA LA LEGA ARABA SHARIA: E CONTRO IL SUO FMI SPA NWO! Il cooperante Italiano Cesare Tavella ucciso in Bangladesh, Isis rivendica l'agguato, è stato ucciso ieri a Dacca, con tre colpi d'arma da fuoco sparati da dietro e da distanza ravvicinata.
==============
ONU è soltanto una clava di USA: per uccidere Israele! CHI NON VUOLE VIVERE LA ESPERIENZA DELLA GUERRA MONDIALE DEVE SUBITO ABBANDONARE ONU!  non soltanto non ha denunciato nessuna violazione dei diritti umani nella LEGA ARABA dei nazisti sharia, assassini seriali, ma, non è stato neanche capace di condannare il BURQUA!
Tutto quello che di malefico esiste nel mondo, è sempre una rifrazione del satanismo del Talmud: razzismo, intolleranza, disprezzo, usura, genocidio, pedofilia, poligamia, adulterio, commercio degli schiavi, ipocrisia, truffa, inganno, tutto giustifica il Talmud per gli ebrei pervertiti della Cabala! Ecco perché dopo che Maometto si fece leggere il Talmud decise che doveva essere scritto un Corano a sua immagine ed a sua somiglianza: il trionfo del regno delle tenebre!
============
King SALMAN Saudi ARABIA ha detto: "parlando male del Corano, in questo modo, tu non potrai mai diventare Unius REI!" RISPOSTA: e cosa ti fa credere che io ho più interesse a salvare la tua vita, che non a vederti morire? E POI, IO NON SONO UNIUS REI, già ora ed in eterno, PER QUALCHE VOLONTà DI UOMO!
King SALMAN Saudi ARABIA [vaffanculo] perché ti sei ostinato a non riformare l'ISLAM? [vaffanculo] quando i popoli leggeranno i miei articoli tutto l'ISLAM non andrà a puttane per colpa tua? [vaffanculo] però, tu puoi sempre conquistare il mondo e tagliare la testa a tutti!
==========
il discorso della GaLASSIA JIHADISTA che è stata finanziata da: USA, Turchia e ARABIA SAUDITA, è un discorso troppo insidioso, perché, rischia di non fare vedere quanto sia nazista e criminale tutta la LEGA ARABA! Assad è il migliore di tutti loro, ed è giusto andare ad ucciderlo subito!
il migliore DISCORSO DI VLADIMIR PUTIN, depurato dalle sue stronzate è sempre schizofrenico, perché, lui non vede il nazismo di tutta la LEGA ARABA: ma, noi dobbiamo subito fare una guerra mondiale nucleare contro ogni sharia, perché gli islamici possono essere guariti soltanto attraverso la morte! " è irresponsabile - ha aggiunto, riferendosi alla politica di Obama in Siria -  manipolare gruppi estremisti: è pericoloso dare le armi ai ribelli e giocare con i terroristi. Per combattere l'Isis - ha detto - occorre una coalizione internazionale come quella che si creò contro Hitler durante la Seconda Guerra mondiale. L'Isis non e' nato dal nulla. E' stato finanziato e sostenuto. Non possiamo permettere a questi criminali che hanno le mani sporche di sangue di continuare a perpetrare il male "
===================
IN EFFETTI QUELLO CHE OBAMA HA FATTO: INTENZIONALMENTE: è STATO DI GETTARE BENZINA SUL FUOCO: PERCHé QUANDO LUI PORTA LA DEMOCRAZIA: NASCE LA GALASSIA JIHADISTA. ECCO PERCHé, LUI NON VUOLE PORTARE LA DEMOCRAZIA IN TURCHIA O IN ARABIA SAUDITA! ASSAD HA UCCISO 7000 CRIMINALI nazisti sharia? MA, OBAMA HA RASO AL SUOLO: LIBIA; IRAQ, e SIRIA per VENDICARE dei terroristi islamici, nessuno simpatizza con i dittatori, ANCHE PERCHé, IL CONCETTO DI DIRITTO INTERNAZINALE di Obama è ABBATTERE I NEMICI ATTRAVERSO IL TERRORISMO ISLAMICO DI STAMPO SAUDITA! [ in compenso ha sterminato: IN MEDIO ORIENTE: 2000 anni di storia cristiana: DEFINITIVAMENTE ] INOLTRE, NOI SIAMO LONTANI DA UNA SOLUZIONE POSITIVA, SE NESSUNO HA LE PALLE DI DICHIARARE CHE LA SHARIA è UN NAZISMO, ATTRAVERSO IL QUALE, IL GENERE UMANO NON PUò SOPRAVVIVERE ] OVVIAMENTE, è UMANO ERRARE: SE SONO GLI ALTRI A MORIRE, MA PERSEVERARE è DIABOLICO, ED OBAMA è DIABOLICO, SE è DA 20 ANNI, CHE LORO INSISTONO SEMPRE A COMMETTERE GLI STESSI ERRORI! [ 28 SET - "Ci sono delle potenze internazionali che agiscono in contraddizione con il diritto internazionale. C'è qualcuno che ci dice che dovremmo sostenere dei tiranni come Assad, perché l'alternativa è molto peggio". Lo ha detto il presidente Barack Obama nel suo intervento all'Assemblea generale dell'Onu.

OBAMA è UN NAZISTA! 28 SETTEMBRE - "Non possiamo stare a guardare mentre la Russia viola la sovranità dell'Ucraina: CON UN GOLPE DI CECCHINI DELLA CIA: E LA REPRESSIONE DELLE POPOLAZINI RUSSOFONE ATTRAVERSO I NAZISTI DI PRAVY SECTOR, ABBATTIMENTO DI AEREI DI LINEA, BOMBARDAMENTO DI CIVILI, ARMI PROIBITE AL FOSFORO E A GRAPPOLO, MINE, E POGROM DI ODESSA! VIOLAZIONE DEL SUFFRAGIO UNIVERSALE DEI POPOLI SOVRANI COSTITUITI IN MODO PLEBISCITARIO E COSTITUZIONALE! OBAMA è UN NAZISTA! Oggi è l'Ucraina domani potrebbe essere qualche altro Paese". Lo ha detto il presidente SHARIA HUSSEIN DELIRANTE Barack Obama all'Onu. LA VOLONTà DI OBAMA E DEI SUOI MANDANTI, DI REALIZZARE UNA GUERRA MONDIALE ATTRAVERSO CALUNNIE è L'UNICA COSA CHE TUTTI POTREBBERO COMPRENDERE!
SE I CRISTIANI NON IMPARANO A DIFENDERSI CONTRO: 1. MERKEL TROIKA OBAMA E IL SUO SISTEMA MASSONICO BANCHE CENTRALI BILDENBERG, 2. ERDOGAN, E CONTRO 3. LA ARABIA SAUDITA: PRESTO SARANNO TUTTI, INSIEME AI SANTI MARTIRI IN PARADISO: TUTTI QUELLI CHE HANNO SUBITO IL GENOCIDIO OTTOMANO SHARIA! ] [ Centrafrica: miliziani attaccano caserma, Scontri cristiani-musulmani mentre presidente ad interim all'Onu
Renzi: non facciamo blitz in Siria contro ISIS sharia. perché, noi Non vogliamo un altra Libia ] [ IN ANSA pretendono CHE IO debba necessariamente, INSULTARE LE DEMENZIALITà BESTIALI di MATTEO RENZI!
Mosca, 'Illegittimi raid in Siria contro Isis' perché "senza l'autorizzazione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu e il via libera del governo legittimo" siriano ] il buon senso ha abbandonato il genere umano! non ci vuole nessuna autorizzazione a combattere il terrorismo, ecco perché: USA, Turchia e Arabia SAUDITA, devono subito essere rase al suolo con un attacco nucleare preventivo!
===================
27-09-2015 Renzi dopo essersi drogato ha detto: 'Con riforme l'Italia può diventare leader dell'Europa', più della Germania. Ne sono assolutamente convinto": lo ha detto Matteo Renzi.
=====================
a Benjamin Netanyahu, a tutti i GOVERNI, ed a tutte le RELIGIONI del mondo ] [ il signor ROTHSCHILD S.p.A. lui "crea" voce del verbo "CREARE" il suo denaro dal nulla, e voi costringete i vostri popoli a pagare quel denaro ( signoraggio bancario ) anche con gli interessi (debito pubblico) Quindi il signor ROTHSCHILD S.p.A. FMI FED BCE, non è soltanto il vostro Padrone, ma, lui è anche il vostro Dio. VOI AVETE POSTO IL GENERE UMANO SU UN ABISSO DI DISTRUZIONE E MORTE!
Jezebel II queen IMF-NWO [ Canale sospeso
a Benjamin Netanyahu E ai Primi ministri IN Israele, e  ai Primi ministri in tutti i GOVERNI DEL MONDO: ie, all leaders! MI DISPIACE MOLTISSIMO: VERRà IL MOMENTO, CHE VOI SARETE ANGOSCIATI, E CHE, IO NON POTRò FARE NULLA PER SOCCORRERVI! VOI AVETE NASCOSTO IL VOSTRO VOLTO ALLA VERITà, E LA VERITà VI HA RIGETTATI.] PERCHé VOI COMPRATE AD INTERESSE IL DENARO DAL SIGNOR ROTHSCHILD s.P.a. PER DICHIARARE FORMALMENTE, CHE, LUI è IL PADRONE DEI POPOLI, E DELLE NAZIONI, e che noi siamo i suoi schiavi, pronti ad essere massacrati?! Noi andiamo discutendo nel REGNO di Dio, Circa la modalità con cui siamo costretti a vedervi morire insieme ai massoni ed ai LEADER del mondo intero. ] ALLORA, VOI DIMOSTRATEMI, DOVE è SCRITTO, dove voi avete letto, CHE VOI DOVETE COMPRARE AD INTERESSE IL DENARO DAL SIGNOR ROTHSCHILD s.p.a., PER ESSERE definitivamente I SUI SCHIAVI!
ROTHSCHILD TALMUD SpA Fmi ] mi vuoi spiegare che cosa è questa tua kabbalah merda? [ In the ritual of exaltation, the name of the Great Architect of the Universe Jahbulon JEHOVAH JAH-BUL-ON According to Masonic historian Jahbulon, altro nome di Baal, è un idolo semitico antecedente alla religione giudaica, that Jahbulon is a trinity consisting of Yahweh, God of the Jews, Baal,  Jahbulon as identified by the Masonic Ritual is a combination of 3 dieties
https://www.google.it/search?q=Jabulon+&ie=utf-8&oe=utf-8&gws_rd=cr&ei=eYjIVcWKOOW1ygPewYGIDQ
Mike2020able said: "Jjews did 911- All the Proof in the World
==============
King SAUDI ARABIA Sharia nazismo genocidio a tutti gli infedeli ] MA, NON SONO DEI MARTIRI ANCHE QUESTI, PERCHé SONO STATI UCCISI DAL TUO DIO ALLAH AKBAR? [ Massacro alla Mecca, oltre 700 fedeli morti nella ressa. Più di 800 feriti. E' la tragedia più grave degli ultimi 25 anni
king SAUDI ARABIA Sharia ONU nazismo genocidio a tutti gli infedeli ] 700 CADAVERI di TUTTI gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA, DI ASSASSINI all'inferno dei dhimmi schiavi, cioè, MARTIRI CRISTIANI innocenti, cioè, perché sia perfetta la FElicità di OBAMA DARWIN GENDER S.p.A. Fmi NWO 666! ] Questi cadaveri 700, sono il simbolo dei 7 vizi CAPITALI di Maometto, perché, a lui nessun crimine e nessun delitto mancò! ] ECCO PERCHé L'ISLAM è UNA TOTALE BLASFEMIA APOSTASIA: E MI SEMBRA UN BUON OBIETTIVO PER TUTTO IL GENERE UMANO, CIOè, MORIRE PER COLPA DI UN FALSO ESOTERICO PROFETA ASSASSINO, PEDOFILO, POLIGAMO, PREDONE, BUGIARDO, LUSSURIOSO, LADRO, BUGIARDO, ECC. ECC..!  [  Il più grave incidente degli ultimi 25 anni ha funestato l'Hajj, il pellegrinaggio annuale dei musulmani alla Mecca, quando almeno 717 persone sono rimate uccise e 863 ferite nella calca.
king SAUDI ARABIA Sharia ONU nazismo genocidio a tutti gli infedeli ]  se, tu vorrai salvare: 1. la tua vita, 2. la tua religione, 3. il tuo Regno ed, 4. il mio GENERE UMANO? tu dovrai abbandonare il satanismo di Maometto, e tu dovrai costruire il VERO ISLAM sul fondamento di Adamo, Noé, Abramo, dei patriarchi e dei profeti di Israele soltanto!

king SALMAN SAUDI ARABIA ] se, tu scenderai in guerra con i farisei satanisti massoni USA S.p.A. Banche CENTRALI Rothschild, NWO 322 666 GENDER DARWIN usurai CIA TROIKA BILDENBERG, ANTICRISTO NATO, io ti farò mettere a morte insieme a tutto il tuo Governo! E NON POTREBBE MAI ESSERE ESISTITO NESSUNO, E MAI POTREBBE ESSERE QUALCUNO, CHE POTREBBE SPINGERE LA SUA FEDE, AL MIO LIVELLO DI UNIUS REI, perché io sono UNIUS: l'ESERCITO DEL SIGNORE JHWH HOLY

King SALMAN SAUDI ARABIA ] E perché tu puoi pensare che io non ho indispensabile bisogno dell'ISLAM santo, per vincere la mia lotta contro gli usurai Farisei Satanisti massoni Darwin GENDER la abominazione DELL'ANTICRISTO SPA FMI NWO? IO NON HO INTERESSE AD INDEBOLIRE L'ISLAM.. IO HO INTERESSE A DARE ALL'ISLAM I VALORI TEOLOGICI SUBLIMI E EFFETTIVI! non puoi nasconderti in un crudele medioevo e mantenere il potere attraverso terrore ed ignoranza! QUANTA STRADA PENSI DI POTER FARE ANCORA IN QUESTO MODO? tu senza di me, tu sei in vicolo cieco! ed anche se tu non hai nessun timore di Dio, per fare un enorme massacro mondiale, tuttavia non dovresti essere totalmente stupido da non comprendere, che sarebbe un massacro inutile, la fine della storia dello ISLAM su questo pianeta, che è stato maleficato dai FARISEI

King SALMAN SAUDI ARABIA ] SE tu credi che un ISLAM non potrebbe sopravvivere senza nazismo sharia, poi, tu dichiari da solo che la tua religione è il satanismo! QUINDI TU NON LASCERAI AL GENERE UMANO, NESSUNA SPERANZA DI SOPRAVVIVENZA, VISTO CHE LA SHARIA PUò TRASFORMARE IN TERRORISTA OGNI MUSSULMANO IN OGNI PARTE DEL MONDO! 

tutto quello che è nel S.p.A. impero massonico Banche CENTRALI è stato fatto da Satana: le nostre istituzioni, perché, il potere che Gesù di Betlemme, ha rifiutato sul mondo, perché Satana lo voleva dare a lui, DURANTE le sue tentazioni nel deserto, poi, Satana lo ha dato ai farisei Rothschild! CERTO IL PAPA è UN UOMO UNTO DALLO SPIRITO SANTO, MA, LUI NON HA UN MANDATO SULLA POLITICA, SE NON HA LE PALLE DI PARLARE ESPRESSAMENTE DI SIGNORAGGIO BANCARIO! ] [ Papa Francesco, la commozione di John Boehner. Papa in Usa: Nord America.
Lo speaker della Camera dei Rappresentanti americana, devoto cattolico, non ha saputo trattenere l'emozione, alla visita del papa al Congresso

MY King SALMAN SAUDI ARABIA ] Satana è un vigliacco, perché, lui fa il forte con i deboli ed il debole con i forti! ECCO PERCHé NESSUN DEMONIO MI POTREBBE MAI COMPARIRE! se mi comparisse satana con le forme più aberranti o più spaventose, io gli correrei incontro ad abbracciarlo, e lui si disintegrerebbe, PERCHè LO SPIRITO SANTO DI GESù DI BETLEMME CHE VIVE IN ME, è PIù FORTE DELLA ENERGIA CHE POTREBBERO SVILUPPARE TUTTE LE GALASSIE, CIOè, SE LA LORO ENeRGIA POTESSE ESSERE SOMMATA!

king SALMAN SAUDI ARABIA ] PERCHé NON TI LASCI AMARE DA ME ANCHE TU? [ quello tra me ed i sacerdoti cannibali di satana della CIA, in youtube, non è stato un gioco! a causa del mio ministero MOLTI DI LORO SONO MORTI E MOLTISSIMI SONO RIMASTI FERITI A MORTE, DAL MIO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE, anche loro con il voodoo hanno forato il MIO torace con uno spillone, ed hanno minacciato di fare del male ai miei figli, in tanti modi diversi.. eppure io non ho minacciato i loro figli! TUTTAVIA A LIVELLO UMANO IO HO COMPASSIONE DI LORO, E NON AVREI MAI VOLUTO CHE I MIEI MINISTRI ANGELI SANTI, AVESSERO POTUTO FARE LORO DEL MALE COLPENDOLI A MORTE! IN REALTà TRA ME E I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA CI SONO SENTIMENTI DI VERO E PURO AFFETTO! .. E SE LORO SI LASCIANO AMARE DA ME, PERCHé NON TI LASCI AMARE DA ME ANCHE TU?

Ribelli Lugansk cacciano Onu e ong. [ questa è una Europa di massoni Bildenberg, TROIKA, gli usurai creditori MERKEL il demonio dell'anticristo, truffa e alto tradimento: di S.p.A. Banche CENTRALI! noi i popoli, noi siamo i loro ostaggi! TUTTE LE NOSTRE ISTITUZIONI SONO soltanto LE TROIE DI SATANA! ] [ Nazioni Unite: "Le nostre attività bloccate anche a Donetsk"

tutta la GALASSIA JIHADISTA crollerebbe in pochi mesi, se, USA e LEGA ARABA SHARIA non facessero finta di combatterla! ] QUELLO CHE IO DICO è STATO DIMOSTRATO, anche, DALL'EGITTO QUANDO HA FATTO L'ATTACCO DI TERRA IN LIBIA! [ Nigeria, si arrendono 200 Boko Haram sharia. Si sono consegnati ai governativi vicino a confine Camerun ]] QUELLO DELLA LEGA ARABA SHARIA, è UN COMPLOTTO CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO!

Poi, si sono avuti nuovi disordini e i militari israeliani hanno ferito, sembra non gravemente, il capo della polizia palestinese e la figlioletta di tre anni. ] [ è tutta colpa del TALMUD se il capo della polizia non si fida di affidare sua figlia ai musulmani, infatti, il TALMUD ha detto che si possono avere i rapporti sessuali con bambine di tre anni! PERCHé DOBBIAMO CRITICARE MAOMETTO CHE HA SPOSATO UNA BAMBINA DI 9 ANNI? questa è la verità: il Corano ha copiato molte cose dal Talmud e dai vangeli apocrifi! il Corano la pattumiera del demonio!

SOLTANTO UN CRIMINALE PUò PORTARE SUA FIGLIA DI TRE ANNI, DENTRO AD UNA RISSA, DA LORO STESSI PROVOCATA! SE POI, LO FA IL CAPO DELLA POLIZIA, BISOGNA PRENDERE LA LEGA ARABA E BISOGNA SPARARGLI IN TESTA! QUì NON C'è PIù UNA SOLUZIONE POLITICA CHE SI POTREBBE ATTENDERE! I PALESTINESI DEVONO TUTTI ESSERE DEPORTATI IN SIRIA! ] [ E' morto in un ospedale di Nablus (Cisgiordania) un palestinese ferito la settimana scorsa nel vicino villaggio di Beit Furik durante incidenti fra dimostranti e reparti dell'esercito israeliano. Ahmad Izzat Khatatbeh, 26 anni, era stato colpito da un proiettile all'addome. Migliaia di persone hanno partecipato ai suoi funerali. Poi si sono avuti nuovi disordini e i militari israeliani hanno ferito, sembra non gravemente, il capo della polizia palestinese e la figlioletta di tre anni.

smettete di fare sciacallaggio: se un poliziotto ti punta una pistola e ti dice: "mani in alto". POI, tu non mi metti le mani nelle palle! PERCHè QUEL POLIZIOTTO HA DEI FIGLI CHE LO ASPETTANO A CASA! Usa: polizia spara e uccide giovane afroamericano su sedia a rotelle

UCRAINA SA MOLTO BENE CHE, LA RUSSIA NON HA INTERESSE AD INVADERLA! QUESTE SONO MISURE OFFENSIVE, VERI ATTI DI GUERRA PREVENTIVA ALLA INVASIONE DELLA NATO! PER LA RUSSIA IN UNA PRIMA FASE DELLA GUERRA A MOTIVO DEL CHIARO MESSAGGIO DA MANDARE AL MONDO (non siamo noi che stiamo aggredendo) HA INTERESSE A RETROCEDERE NEI PROPRI CONFINI! [ gli ucraini non possono fare un golpe della CIA con i cecchini, e poi, credersi delle vittime che hanno il dovere di fare il genocidio dei russofoni del Donbass] L'Ucraina vieta i voli di Aeroflot. Il governo ucraino ha messo al bando da oggi i voli delle compagnie aeree russe e l'uso di software russi, in particolare quello di Kasperski.

KING SALMAN SAUDI ARABIA SHARIA IL NAZISMO ] [ Un'ecatombe alla Mecca. Ressa provoca oltre 700 i morti. La maggior parte delle vittime sono decedute per soffocamento ] PUOI giudicarti da solo, il tuo demonio Dio è lo stesso demonio dio degli induisti! [ VOI SIETE DEI CRIMINALI BESTIE DI SATANA PENOSI!

KING SALMAN SAUDI ARABIA SHARIA IL NAZISMO ] [ PROPRIO TU CI HAI costretti a sterminare tutta la LEGA ARABA! [ mi dispiace, noi siamo costretti a sterminare tutta la LEGA ARABA!

chi più di un uomo che crede in Dio, lui dovrebbe sapere che la realtà vera non è mai quella che appare ai nostri occhi di carne! UN ISLAMICO è un predone, commerciante di schiavi (come, anche è nelle intenzioni di un fariseo che è al vertice delle istituzioni mondiali, anche se le sue modalità sono molto più giuridiche ed evolute ) lui è PROGRAMMATO A SGOZZARTI, ANCHE CON UN COLTELLO, TANTI CRISTIANI VENGONO OGGI BRUCIATI VIVI DAGLI ISLAMICI, CON IL FUOCO, sono SOFFOCATI, sono LAPIDATI. messi a morte sulla testimonianza calunniosa di due mussulmani, stuprati, ecc... COSA UN ISLAMICO LEGA ARABA, PUò FARE PER IL SUO DIO "PRENDILA IN CULO E MUORI BESTIA DI UN INFEDELe ALLAH AKBAR deve conquistare tutto il mondo nazismo sharia?" E poi, C'è UN ALTRO ASPETTO inquietante, CHE ogni UOMO DELLA RELIGIONE DOVREBBE CONOSCERE: la propria e la altrui ipocrisia criminale: perché soltanto i criminali religiosi si possono credere santi, la prima conoscenza di chi conosce Dio è la conoscenza dei propri peccati, e questa è una esperienza così scioccante, che tutti noi, si dovrebbe vivere sotto il tavolo per la vergogna! ] [ il PAPA A GROUND ZERO, "Basta guerra, bene l'accordo con l'Iran" ] chi non si sente abilitato a parlare di signoraggio bancario, lui non si dovrebbe sentire neanche abilitato a parlare di politica, per rendersi responsabile della rovina di tutto il genere umano!

il NUOVO ORDINE MONDIALE CONTINUA A RICATTARE ED A TENERE SOTTO PRESSIONE CAMERON. è CHIARO I SATANISTI CANNIBALI USA 322 VOGLIONO LA GUERRA MONDIALE AL PIù PRESTO! IN REALTà queste SPESE DI MANUTENZIONE per un giardino NON SONO RILEVANTI PER UN CAPO DI STATO. Il giardino di Downing Street costa troppo, polemiche. In cinque anni spese 55.000 sterline, quasi 70.000 euro.
lorenzojhwh UniusREI

MY JHWH HOLY ] [ http://pensiero-e-azione.blogspot.com/2015/09/a-tutti-i-governi-e-tutte-le-religioni.html
a tutti i GOVERNI e a TUTTE LE RELIGIONI ] La mia soluzione politica universale, è che io vi attendo: tutti i popoli, tutti i Governi e tutte le religioni: sotto la sovranità della mia monarchia universale mondiale: sul vero monte SINAI, che è in ARABIA SAUDITA, nel mio vero tempio Ebraico: la fratellanza universale! Quindi io trasformerò tutti gli ebrei in un popolo sacerdotale universale: per la prima volta: VERAMENTE, in tutta la storia della sua esistenza
lorenzojhwh UniusREI
a tutti i GOVERNI e a TUTTE LE RELIGIONI ]  certo io riporterò il GENERE UMANO al suo Creatore JHWH, con le buone ( soluzione politica scelta da me) o con le cattive (terza guerra mondiale nucleare scelta da voi ) IO CI RIUSCIRò UGUALMENTE: PERCHé IO NON POSSO FALLIRE!

Siria: Obama, critiche su mia politica? 'Stronzate!" REALLY? OBAMA HA SOLTANTO STERMINATO TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA E IRAQ ( 3,2 MILIONI DI CRISTIANI ) tutti quelli CHE ERANO SOPRAVVISSUTI A 1400 ANNI DI SATANISMI E GENOCIDI ISLAMICI Erdogan, CHE CHE, però, NON SONO RIUSCITI A SOPRAVVIVERE AD UNA BESTIA DI SATANA COME LUI!

la catastrofe che NATO, ONU OCI UE E TUTTI I LORO ALLEATI MASSONI MERKEL TROIKA, hanno prodotto sotto i nostri occhi, è una TRAGEDIA di carattere APOCALITTICO! HANNO USATO IL TERRORISMO ITERNAZIONALE PER ABBATTERE IN SIRIA, LA PIù IMPORTANTE CIVILTà DEL MEDIO ORIENTE E DIFFONDERE ISIS AL-NURSA tutti sharia nazisti rigorosamente!  NEW YORK, 27 SET - Vladimir Putin ha fortemente criticato il sostegno militare Usa ai ribelli siriani, bollandolo come "illegale e inutile" nelle interviste alle tv americane Cbs e Pbs alla vigilia del suo incontro domani all'Onu con Barack Obama. Secondo il presidente russo, "la fornitura di sostegno militare alle strutture illegali contrasta con i principi del diritto internazionale e della carta Onu".
 #Erdogan, io oggi ho parlato in autostrada con un cittadino turco, e lui ha capito che, io gli sono amico benevolo! IO SONO ARRABBIATO SOLTANTO CONTRO DI TE!
=====================
chi SAUDI ARABIA si è messo ad insegnare questa merda? ] [  KABUL, 27 SET - Almeno dieci persone sono morte e altre 27 sono state ferite in un attentato suicida in un parco giochi nella provincia afghana sud-orientale di Paktika. Le vittime sono "giovani" che stavano giocando di sera. L'attentato è stato compiuto da un kamikaze con addosso una cintura esplosiva che si è lanciato in mezzo a un campo da pallavolo nel villaggio di Segana, nel distretto di Khair Kot, dove si stava giocando una partita. I feriti sono almeno 30.
=================
Obama e il suo Nuovo Ordine mondiale regime Rothschild Bildenberg TROIKA, loro vanno dicendo in giro, che, sono gli israeliani che sono gli aggressori occupanti, che, loro vogliono distruggere la Moschea ] MENTRE, SONO GLI ISLAMICI di Obama Hamas GENDER DARWIN CHE SI BARRICANO ALL'INTERNO E LANCIANO ORDIGNI CONTRO CHIUNQUE! perché in coerenza con la teologia della sostituzione, il Maometto ha insegnato loro, che tutte le RELIGIONI del mondo: (Genocidio Erdogan permettendo), devono essere tutte "sostituite" [ Scontri sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme. Dopo alcuni giorni di calma, nuovi incidenti si sono verificati oggi sulla Spianata delle Moschee di Gerusalemme.
Usa-Russia: gli storici incontri tra i leader ] SOLTANTO DEI SATANISTI MASSONI, USURAI TRADITORI ROTHSCHILD MERKEL BILDENBERG, POSSONO FARE ACCOSTAMENTI CRIMINALI TRA URSS E RUSSIA!

FARISEI SPA FMI SALAFITI, IL CALIFFATO NUOVO ORDINE MONDIALE SHARIA ] [ TROIE! SOLTANTO I TUOI GENDER DARWIN SCIMMIE POSSONO PRENDERE NEL CULO UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CON UNIUS REI IN AZIONE, ED IO TI CONSIGLIO DI MANDARE AD UCCIDERLO!
OBAMA SCIMMIA merkel troika DARWIN GENDER SPA ROTHSCHILD FARISEI MASSONI SALAFITI BILDENBERG ] è VERO voi siete la SUPERPOTENZA: CON I SUPER POTERI DI SATANA BUSH 322 KERRY! ] ma, il vostro problema è quello che io sono la onnipotenza! [ QUINDI QUELLO CHE PUò OTTENERE UNA GUERRA MONDIALE nucleare batteriologica chimica, è SOLTANTO, quello di PORTARE NELLA FOGNA GLI ESCREMENTI COME VOI, cioè, tutti quelli che il sistema massonico sharia ha fatto a vostra immagine ed a vostra somiglianza: la merda!
 my JHWH ] tu lo sai, io odio stare al centro dell'attenzione: in questo modo! E SO ANCHE quello CHE TU MI DIRESTI: "TUTTI QUELLI CHE ASPIRANO ALLA VITA ETERNA, DEVONO ACCETTARE, SENZA RIBELLARSI, IL LORO CALICE AMARO!" lol. ok allora, tu rendi molto amaro il calice ai miei nemici, lol. così io possa gioire di tutti loro, anche, in Paradiso, insieme ai miei fratelli martiri! lol. amen!
Rothschild dio Baal Gufo Ja Bull On: creatore del denaro dal nulla per i popoli schiavizzati da: OBAMA MERKEL bildenberg TROIKA i creditori ladri truffa S,p,A, FMI ] [ PERCHé, tu SEI TRISTE DELLE ACUMINATE TRIBOLAZIONI IN CUI IO HO DECISO DI SOMMERGERTI? nella peggiore delle ipotesi, cioé che non si tratti di sofferenze espiatorie per il paradiso, comunque, mi sembra giusto che tu incominci ad abituare te stesso all'inferno!
==============
la Chiesa CATTOLICA dopo che ha costretto i suoi preti alla castrazione coatta, non li può punire per colpe commesse nel loro passato, ma, deve semplicemente pagare i danni della sua criminale demenzialità!
===============
was für hurensöhne sofort vergassen wie hitler unser führer scheiss islam Quello che immediatamente dimenticato come hitler la nostra guida per figli di puttana cazzo islam [ 18+ WARNING GRAPHIC ISIS Death Squads Killing Without Mercy ]
https://www.youtube.com/watch?v=WUFeZjZ8G9c&feature=gp-n-y&google_comment_id=z13ij3tihle3jtnp504cdhvivubaejwh2h0
King SALMAN Saudi ARABIA [ cosa ti fa credere che, io non potrei venire a prendere la tua vita, anche adesso, se io volessi?
my JHWH ] ma, approfittando dei satanisti massoni GENDER DARWIN le scimmie CIA NATO USA Babilonia? la ARABIA SAUDITA nazista satanico sharia, si è divertita troppo in IRAQ e Siria!
===================
QUESTO è IL VERO VOLTO DELL'ISLAM sharia, cioè, quando gli hai fatto cadere il velo della ipocrisia! ed è una vera fortuna per Benjamin Netanyahu, che gli iraniani sono così codardi! IN REALTà, si è trattato di un GRAVE errore dello sposo, perché, se la sposa BAMBINA Ha meno di 9 anni, i sauditi SI ARRABBIANO MOLTO E bombardano, infatti, soltanto Maometto ha avuto il privilegio dal SUO angelo esoterico di sposare una bambina di 7 anni. ] [ NON SO DOVE GLI USA SI POSSONO ANDARE A PRESENTARE SE STESSI, AL DI FUORI DI ONU LA CAGNA, INFATTI, ANCHE LO STRACCIO DEL CESSO è PIù PULITO DELLA LORO COSCIENZA!
13 dic 2013 - Yemen, drone Usa colpisce corteo nuziale: 17 morti Il luogo di un attacco con drone di qualche mese fa (reuters) SANAA. [[ ISIS fa lo stesso lavoro insieme a USA ed ARABIA SAUDITA ]] Kamikaze in moschea Sanaa, 25 i morti
attentato suicida compiuto oggi a Sanaa, capitale dello Yemen, in una moschea controllata dai ribelli sciiti
Bombe saudite uccidono decine in Yemen ] [ I bombardamenti aerei della coalizione a guida saudita contro lo Yemen hanno ucciso oggi almeno... ] [ SANAA (YEMEN), 28 SET - I raid della coalizione a guida saudita contro i ribelli sciiti in Yemen oggi hanno colpito una festa di nozze, in Yemen, 131 morti. Lo hanno riferito fonti della sicurezza yemenita, sottolineando che si è trattato di un "errore". I raid hanno colpito in particolare un ricevimento in un villaggio vicino allo stretto di Bab al-Mandab, nel sud-ovest del Paese.
===================
VEDERE COME IL NUOVO ORINA DI ORDINE MONDIALE SPA FMI CIA NATO, BILDENBERG TROIKA MERKEL L'ANTICRISTO LORO MANIPOLANO, E STRUMENTALIZZANO LE IMMAGINI PER FARE IL LAVAGGIO DEL CERVELLO AL POPOLO PECORA? QUESTO è QUALCOSA DI TROPPO UMILIANTE E DISGUSTOSO! NEW YORK, 28 SET - E' appena iniziato il bilaterale, a porte chiuse, tra il presidente Usa, Barack Obama e il leader russo, Vladimir Putin. Dopo le scintille durante i discorsi di entrambi all'Assemblea generale dell'Onu, i due leader si affrontano per la prima volta in un faccia a faccia dopo quasi un anno e mezzo. I due hanno anche posato per una foto.
=========
PERò il presidente Usa, Barack Obama e il leader russo, Vladimir Putin loro hanno l'età giusta per prendersi a cazzotti, così vediamo chi deve vincere questa guerra mondiale nucleare in anticipo! io dico e scommetto, che PUTIN stende OBAMa al tappeto in meno 2 minuti. e se, io voglio aiutare Barack Obama IMAM Hussein sharia a fare a pugni contro Vladimir PUTIN? POI, PRENDIAMO BOTTE TUTTI E DUE SENZA PIETà!
MASSONE è SEMPRE IL COGLIONE ] + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, AMEN, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB ?"Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!
è MOLTO difficile per un gentiluomo offendere una donna! ma, io credo che la MERKEL che è molto TROIKA Rothschild gli usurai ladri? lei si potrebbe, e che anzi, lei si dovrebbe poter offendere molto!
Benjamin Netanyahu ] oh no! lol. [ sharia è soltanto un lurido sesso di pedofilia e poligamia! ECCO PERCHé TU SARAI SGOZZATO, PERCHé GLI ISLAMICI VOGLIONO LE TUE DONNE! ECCO PERCHé MAOMETTO ALLE DONNE COPRE IL VOLTO, PERCHé, SE LUI SI ACCORGE CHE SONO DONNE RACCHIE? POI, NON RIESCONO PIù A SBATTERE FORTE NEL BUCO!
Benjamin Netanyahu ] SE, I BOKO HARAM SHARIA RAPIVANO LE FIGLIE DI QUELL'ABOMINIO DI IMAM OBAMA HUSSEIN CALIFFO? IO NON CREDO CHE LUI AVREBBE CONTINUATO A FARE IL GENDER DARWIN!
ISOLAMENTO DELLA RUSSIA è UN CRIMINE DI TERRORISMO INTERNAZIONALE! ] MOSCA, 29 SET - L'isolamento della Russia "è una forzatura" ed "è controproducente nella soluzione di problemi seri come quello siriano", oltre che "contrario alla logica del senso comune". Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov.
SONO DEI NAZISTI TROIKA SPA FMI ROTHSCHILD BILDENBERG SISTEMA MASSONICO: DI FARISEI SATANISTI: IL TALMUD SATANICO! MADRID, 29 SET - Una "persecuzione politica" delle istituzioni spagnole. Così il capogruppo parlamentare di Convergencia, il partito di Mas, Pere Macias ha denunciato la notizia che Artur Mas è indagato: "Cercare di disarcionare chi ha vinto alle urne con questi metodi non dà l'immagine di una democrazia di qualità". L'annuncio della convocazione di Mas a deporre come imputato segue le elezioni catalane di domenica, vinte dalle liste indipendentiste che hanno conquistato una maggioranza assoluta dei seggi.
29/09/2015 CINA COME TU POTRESTI VIVERE, COMBATTERE, VINCERE O MORIRE SENZA UNA FEDE? MA, TU PUOI SCEGLIERE LA NON APPARISCENZA DEI SIMBOLI RELIGIOSI ] CI STIAMO PREPARANDO ALLA GUERRA MONDIALE ED è GIUSTO CHE TUTTI I CINESI SIANO PATRIOTI [ Cina, il Partito stringe ancora di più la morsa sulle Ong e sulle religioni. Il Dipartimento per l’organizzazione del Pcc “invita con forza” i gruppi della società civile a inserire funzionari comunisti nei propri direttivi in cambio di benefici economici. Secondo gli esperti è solo la prima fase, cui seguirà la repressione per chi non si adegua. Il Fronte unito richiama invece i quadri politici: “Non si può aderire ad alcuna fede”.
============
LA LEGA ARABA SHARIA: è DIVENTATA: UN CANCRO NAZISTA SHARIA DENTRO IL GENERE UMANO! 28/09/2015 PALESTINA. Betlemme, in fiamme il convento di san Charbel. Leader maronita: Forse opera di fondamentalisti islamici. L’edificio, in fase di ristrutturazione, ha riportato gravi danni. Per i lavori l’Autorità palestinese aveva stanziato 100mila dollari. Cancelliere patriarcato: “Atto di vandalismo, gruppi o singoli esponenti del radicalismo islamico”. Timori nella comunità cristiana, ma “dobbiamo andare avanti”.
===============
LA LEGA ARABA è DIVENTATA UN CANCRO NAZISTA DENTRO IL GENERE UMANO! 29/09/2015 TURCHIA. La polizia turca arresta 32 giornalisti di media in lingua curda. Il raid fa seguito a quelli che nelle settimane scorse hanno colpito i giornali dell’opposizione. Per la vice-presidente (turca) della Corte europea per i diritti umani l’immagine della Turchia come Paese che tollerava “torture” è stata sostituita da quella di uno Stato che non protegge le libertà di parola e di stampa.
===============
QUELLO DEL SETTARISMO è SEMPRE E COMUNQUE, UNO SPETTACOLO DISGUSTOSO! CI SONO DONNE DELLA LEGA ARABA CHE URLANO ALLAH AKBAR, AL LORO DEMONIO DIO: GENOCIDIO TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, E CHE MINACCIANO DI MORTE E FANNO BULLISMO CONTRO TUTTI COLORO CHE NON LA PENSANO COME LORO! E DI CONSEGUENZA RENDONO IMPOSSIBILE QUALSIASI FORMA DI PREGHIERA: PERCHé SOLTANTO IL DEMONIO DEL LORO MAOMETTO è IL VERO DIO! Terrified Jewish Children Attacked by Muslim Mob in Jerusalem https://www.youtube.com/watch?v=jhJO-0vdZDI
A hassidic child cries, clinging to his father's hand as an angry mob hounds them, hurling anti-Semitic abuse. Scenes not from Europe in the early twentieth century, but from the streets of Jerusalem's Old City on Sukkot, 2015. Muslims in the holy city have been rioting for more than two weeks now, clashing with police and attacking Jewish residents. Several people have been injured and one man - 64-year-old grandfather Alexander Levlovich - was murdered by Muslim terrorists who hurled rocks at his car, causing a fatal crash. Arab Muslim rioters claim their actions are in order to "protect" the Al Aqsa Mosque on the Temple Mount from Jewish "invasions"; Jews note such "invasions" are merely peaceful visits to the Temple Mount (not even the mosque itself), which is Judaism's holiest site, and that the violence is meant to prevent them from visiting the Mount and even to drive from the Old City altogether.
https://www.youtube.com/watch?v=jhJO-0vdZDI
The above video was taken Monday morning, on the first day of the Jewish festival Sukkot, and shows mobs of Muslims harassing Jews on their way to pray at the Kotel (Western Wall). The footage shows one terrified young boy crying to his dad "abba abba!" as the mob converges on them. No one was injured in the incident - as Islamist activists are usually careful to avoid open violence in front of cameras or nearby police - but it underlines the campaign of unbearable harassment faced by Jewish Jerusalemites at the hands of their Arab neighbors, entirely unrelated to the issue of the Temple Mount.
==================
Nepal: sradicare il cristianesimo. Sintesi: attacchi dinamitardi contro chiese evangeliche dopo l'approvazione della nuova costituzione nepalese. Gli estremisti indù emettono un comunicato in cui definiscono il cristianesimo "il principale ostacolo all'unità religiosa della nazione”. Un comunicato emesso dal gruppo estremista operante in Nepal "Hindù Morcha Nepal” si scaglia contro la nuova costituzione introdotta di recente nel paese. Secondo i militanti di questo gruppo, la costituzione è stata imposta senza considerare il pensiero di tutti i gruppi e le culture del Nepal, e basata su una profonda influenza straniera (quindi troppo laica). Meno di 24 ore dopo l'approvazione degli articoli della costituzione riguardanti la religione (14 settembre scorso), 2 bombe sono esplose in prossimità di chiese evangeliche del distretto di Jhapa (Jyoti Church di Damak ed Emmanuel Church di Khajuragachi), e un altro ordigno è stato rinvenuto in una chiesa a Gauradaha (alcuni sospetti sono stati arrestati). Autori di questi attentati come di altri disordini sarebbe proprio Hindù Morcha Nepal, che, come dicevamo, ha poi emesso il succitato comunicato. In esso dichiarano che il Nepal dovrebbe essere dichiarato un regno indù e minacciano scioperi e manifestazioni. Nel secondo paragrafo del comunicato si dice chiaramente che il cristianesimo è il principale ostacolo all'unità religiosa della nazione e si rende pubblico l'inizio della loro missione di sradicare il cristianesimo dal Nepal e la loro richiesta ai cittadini del Nepal è di mantenere il paese libero dal cristianesimo. Hanno anche chiesto ai leader cristiani di lasciare il Nepal e coloro che hanno abbracciato il cristianesimo di tornare alla loro religione originale (cioè l'induismo).  "Hindù Morcha Nepal” è un gruppo formato da tanti piccoli partiti estremisti indù e può rappresentare una seria minaccia per le minoranze religiose in Nepal (soprattutto per i cristiani). Mentre il paese lotta economicamente e politicamente, l'intolleranza contro i cristiani sembra essere in aumento. Il Nepal oggi non è presente nella nostra WWList, ma è decisamente un osservato speciale.
=======================
Partecipa alla INUTILE petizione per la Nigeria, PERCHé è LA LEGA ARABA SHARIA, CHE PER LA GLORIA DI ALLAH AKBAR, HA DECISO DI STERMINARE TUTTI I CRISTIANI DEL MONDO, E QUINDI C'è GIà UN PROGETTO PER IL CALIFFATO DI GERUSALEMME, E PER IL CALIFFATO DI ROMA, NELLA LEGA ARABA SHARIA! Invia una lettera al presidente nigeriano Buhari o all'ambasciatore nigeriano in Italia a sostegno dei cristiani perseguitati in Nigeria del Nord! Oltre 13.000 chiese hanno cessato di esistere nel nord della Nigeria e molte altre hanno visto un calo dei propri membri. In alcune zone nessuna chiesa funziona, dato che tutti i cristiani locali sono emigrati verso zone più sicure. Non c'è più tempo da perdere! Entra in azione partecipando alla campagna di lettere per la Nigeria!
==================
La stessa Arabia Saudita a cui hanno appena affidato il coordinamento della commissione ONU sui diritti umani! Una follia OPPURE, una strategia per rendere inevitabile il genocidio di tutta la LEGA ARABA! Ha solo 21 e sta per essere decapitato e poi crocifisso a meno che l’Italia e gli altri partner mondiali dell’Arabia Saudita non si facciano sentire subito. Firma ora, potrebbero giustiziarlo da un momento all’altro: L’Arabia Saudita sta per decapitare un ragazzo di 21 anni, per poi crocifiggerlo e esporre il suo corpo in piazza. La stessa Arabia Saudita a cui hanno appena affidato il coordinamento della commissione ONU sui diritti umani! Una follia! Ali Mohammed al-Nimr è stato arrestato a 17 anni per aver preso parte a una manifestazione contro il governo. La reazione è stata durissima, l’hanno torturato e condannato a morte. Ma è un trattamento del tutto normale in Arabia Saudita: quest’anno ci sono già state più di 100 esecuzioni, praticamente una ogni due giorni. La Francia è l’unico paese che per ora ha chiesto di fermare l’esecuzione. L’Italia assieme a Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna per ora tace, per gli ottimi rapporti con il regime di cui è tra i più grandi partner commerciali. Ma la pressione diretta dei nostri governi è davvero l’unico modo per persuadere i sauditi a fermarsi. Firma subito per salvare Ali, la sua esecuzione può avvenire ormai da un momento all’altro:
https://secure.avaaz.org/it/stop_saudi_beheadings_loc/?bXGknib&v=65565
Secondo gli esperti di diritti umani, la sentenza di Ali è una “esecuzione arbitraria”, proibita quindi dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia, visto che è stato incarcerato quando era ancora minorenne. Ma all’Arabia Saudita sembra importare ben poco del diritto internazionale: l’unico modo per fermarli è che importi invece ai nostri governi.
L’Italia e molti altri paesi occidentali hanno rapporti commerciali strettissimi con l’Arabia Saudita: o gli vendono le armi, o gli comprano il petrolio, o entrambe le cose! Ma un’ondata di indignazione può convincere i nostri governi ad agire. Già altre volte ha funzionato: qualche mese fa abbiamo rivolto una petizione al Ministro dell’Economia tedesco per fargli fare pressione sui vertici sauditi per fermare le frustate e la possibile esecuzione del blogger Raif Badawi: il Ministro prese una posizione molto netta e oggi Badawi è vivo, anche se ancora in prigione.
Chiediamo al Governo Italiano di intervenire assieme agli altri governi europei e agli USA: che comincino a fare pressione davvero sull’Arabia Saudita, a partire dalla revoca della nomina assurda a presiedere la commissione ONU per i diritti umani a meno che non fermino l’esecuzione. Firma ora, salviamo la vita di Ali:
https://secure.avaaz.org/it/stop_saudi_beheadings_loc/?bXGknib&v=65565
Ogni volta che i regimi violano diritti umani fondamentali, la nostra comunità si fa sentire. E ora siamo pronti a farlo per Ali.
FONTI: Giovane saudita condannato a morte: mobilitazione internazionale per salvarlo (Repubblica)
http://www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2015/09/24/news/giovane_saudita_condannato_a_morte_mobilitazione_internazionale_per_salvarlo-123580634/
Francia, Hollande contro Riad: «Nessuno tocchi Ali al-Nimr» (Lettera 43)
http://www.lettera43.it/politica/francia-hollande-contro-riad-nessuno-tocchi-nimr_43675216660.htm
La "scandalosa" nomina dell'Onu: l'Arabia Saudita alla presidenza di un panel sui diritti umani (Il Foglio)
http://www.ilfoglio.it/esteri/2015/09/22/onu-larabia-saudita-alla-presidenza-di-un-panel-sui-diritti-umani___1-v-133013-rubriche_c184.htm
ARABIA SAUDITA: RECORD ESECUZIONI DI CONDANNE A MORTE, UNA OGNI DUE GIORNI (Rai News)
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Arabia-Saudita-record-di-esecuzioni-per-pene-capitali-un-esecuzione-ogni-due-giorni-Denuncia-di-Amnesty-International-83692f92-7228-453a-9aa0-622cbd44fba5.html
Armi da Brescia all’Arabia Saudita, obiettivo Yemen (L’Indro)
http://www.lindro.it/armi-da-brescia-allarabia-saudita-obiettivo-yemen/
==================
Invia una lettera all'ambasciatore nigeriano in italia. Gentile lorenzo. Porte Aperte (Open Doors) è una organizzazione internazionale che si occupa di promozione della libertà religiosa e di combattere le discriminazioni e le violenze contro i cristiani in ogni parte del mondo. Oggi ti scrivo per invitarti partecipare a una loro iniziativa, Campagna Nigeria. http://www.citizengo.org/it/30030-campagna-nigeria?dr=69311
Gli anni di persistenti violenze nel Nord della Nigeria hanno avuto un profondo impatto sulla Chiesa cristiana. Abbiamo condotto una ricerca approfondita sull'impatto di questa efferata violenza e i risultati sono scioccanti. La ricerca indica che oltre 13.000 chiese hanno cessato di esistere nel nord della Nigeria e molte altre hanno visto un calo dei propri membri. In alcune zone nessuna chiesa funziona, dato che tutti i cristiani locali sono emigrati verso zone più sicure. Siamo nelle fasi finali e presto diffonderemo i dati in un rapporto ufficiale.
Vi è un urgente bisogno di aumentare la consapevolezza circa la situazione dei cristiani nel nord della Nigeria, nella comunità nazionale e internazionale. La nostra 'CAMPAGNA NIGERIA' inizia nel mese di settembre con una LETTERA DI PATROCINIO (che vi chiediamo di inviare via email all'Ambasciata Nigeriana in Italia) e avrà il suo culmine a marzo/aprile 2016. Porte Aperte Italia propone una campagna di invio di lettere al presidente nigeriano e all'ambasciatore nigeriano in Italia. Questa campagna su CitizenGO intende dare manforte alla "Campagna Nigeria" di Porte Aperte Italia, tramite l'invio dello stesso messaggio tramite posta elettronica. Firma qui: http://www.citizengo.org/it/30030-campagna-nigeria?dr=69311
Tutte le firme saranno inviate via email, una ad una e con la lettera che trovi alla pagina della petizione, all'ambasciatore nigeriano a Roma. Grazie per la tua partecipazione. A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO.
======================
IO NON HO TACIUTO QUANDO LORO AVEVANO BISOGNO DI ME! [ MA SALMAN E DARWIN GENDER HANNO TACIUTO ] TUTTO L'ORRORE ISLAMICO DI ERDOGAN NELLA SHARIA DELLA LEGA ARABA IL NAZISMO [ Campagna Nigeria, Your Excellency, I would like to congratulate you on the recent election and inauguration of the Nigerian President Muhammadu Buhari, and wish your president all the best for his term in office. May the almighty God bless you, your government, and the people of Nigeria. I acknowledge that Nigeria is facing many, very complex challenges and that the people of Nigeria and the international community have high expectations of their president. Allow me to highlight the plight of the Christian communities in northern Nigeria. They are suffering from violence by Boko Haram, but they also experience marginalisation and discrimination in the Sharia governed states as well as violence against them by Fulani herdsmen in the Middle Belt region. Therefore, I wish to express my gratitude for President Buhari’s pledge earlier this year that there shall be no bias against or favouritism for any Nigerian based on ethnicity, religion, region, gender or social status. Also his statement that it is the duty of the Nigerian government to protect the liberty of all citizens so that they can exercise their faith without fear of hindrance, to prosecute those who use religion as an excuse to destroy homes, schools, and places of worship and to assist the rebuilding of destroyed places of worship and give full restitution for lost property, fills me with hope for restoration, reconciliation and peace in northern Nigeria. I respectfully ask your government to do everything possible to protect Christians and their rights in northern Nigeria and that that all perpetrators of violence will be prosecuted. Additionally I would like to ask that the president allows investigation into allegations of financial support for Boko Haram brought in against prominent politicians. Rest assured that I will be praying for you, the president and his government and for your country. Your Excellency, I trust that you will forward my congratulations and concerns to the acting President of Nigeria and I would be grateful if you would let me know what is being done to address my above mentioned concerns. Thanking you in anticipation,
===========================
ALLAH AKBAR SIGNIFICA: "MORTE A TUTTI GLI INFEDELI" è INDISPENSABILE SCRIVERE LA PAROLA "FINE" CONTRO QUESTA RELIGIONE NAZISTA SETTARIA, SENZA RECIPROCITà, IGNORANTE E FANATICA, E SE NON SONO RIUSCITO IO A FARLI RINSAVIRE? ALLORA NON CI PUò RIUSCIRE NESSUNO. QUESTA è UNA SITUAZIONE SENZA SPERANZA DI SOLUZIONE! LA PAROLA DEVE PASSARE ALLE ARMI! la ingordigia e la prepotenza degli islamici SHARIA è senza pudore! NESSUN ONOREVOLE, AMOREVOLE INTESA, POTREBBE MAI ESSERE TROVATA! IL LORO OBIETTIVO è QUELLO, PRIMA O POI, DI STERMINARE IL GENERE UMANO, O DI ESSERE STERMINATI, PERCHé GLI ISLAMICI NON SONO STATI PREDISPOSTI A VIVERE NELLA TOLLERANZA, AMICIZIA CONDIVISIONE E COLLABORAZIONE,  che sono gli attributi del vero Dio, IL Dio VIVENTE che loro non conoscono! LO SCONTRO MORTALE CONTRO LA LEGA ARABA, UN MASSACRO DI PROPORZIONI APOCALITTICHE, PUò ESSERE SOLTANTO PROCRASTINATO, MA NON EVITATO! ED IL MIO GIORNO, QUELLO DEL VOTO DI STERMINIO? IO SARò SUL CAMPO DELLA BATTAGLIA! Jordan’s King Vows to ‘Defend’ Jerusalem from Israel. Jordan is fanning the flames of violence in Jerusalem while deliberately ignoring the city’s Jewish significance and history. King Abdullah II of Jordan met on Sunday in Jordan with Arab MKs (Members of Knesset – Israel’s parliament) to discuss what he described as “efforts to halt Israeli aggression and violations at the Al-Aqsa Mosque and the Al-Haram al-Sharif compound in occupied East Jerusalem.” Abdullah reiterated Jordan’s support for the Palestinian people “and their just cause,” and he pledged that the Kingdom will continue defending Jerusalem’s Islamic and Christian holy sites. He made no mention of the Jewish rights and strong connection to the Temple Mount, Judaism’s most sacred site. Abdullah briefed the delegation on Jordan’s “intensive efforts and contacts” made with various regional and international parties to “stop the Israeli attacks and violations” on the Temple Mount. He did not make reference to the ongoing Palestinian violence. He further boasted about Jordan’s diplomatic success at the UN Security Council (UNSC), urging them to ignore the Jewish history in Jerusalem and on the Temple Mount. Under intense Jordanian lobbying, the UNSC released a statement last Thursday condemning the violence in Jerusalem and recognizing the Temple Mount by its Muslim name, Al-Haram al-Sharif. “The continuation of Israel’s provocative behavior towards Jerusalem and its holy sites and its attempts to Judaize the holy places will have grave repercussions on the region and its security and stability, and will inflame religious conflict with dire consequences,” the King warned in a statement to the Petra Jordanian news agency after the meeting. The Hashemite Kingdom has official custodianship over the Temple Mount and is responsible for its administration. Abdullah also asserted that Jews have no business being there and that the Al-Aqsa Mosque “is indivisible and not subject to be shared.” Aftermath of Palestinian rioting in their mosque. (Police spokesman) Aftermath of Palestinian rioting at al-Aqsa Mosque on Temple Mount. (Police spokesman) He denounced what he termed as “Israel’s false claims through its propaganda to the world to justify its attacks and measures in holy JeRusalem.” Israel reiterated its commitment to the status quo on the Temple Mount and dismissed Palestinian allegations of Israeli plots to conquer the holy site. The Israeli Arab lawmakers reportedly thanked the king for his role, commending his “tireless efforts to safeguard the city’s Arab and Islamic identity” and noting his support for the Jordanian Waqf (Muslim religious endowment) authority, which is regularly involved in the unrest on the Temple Mount. “Today’s meeting is of major importance given the special Jordanian role and the Hashemite custody of Al Aqsa Mosque and the holy shrines when Israel behaves in this provocative manner”, MK Ahmed Tibi stated after the meeting. The MKs are slated to continue on to Turkey, “from which incitement issues forth on a daily, even hourly, basis,” as Prime Minister Benjamin Netanyahu stated Sunday.
Jordan è soffiare sul fuoco della violenza a Gerusalemme, ignorando deliberatamente il significato ebraico della città e la storia. Re Abdullah II di Jordan incontrato domenica di Jordan con arabi MKs (membri della Knesset – parlamento israeliano) per discutere di ciò che ha descritto come "sforzi per fermare l'aggressione israeliana e violazioni presso la Moschea Al-Aqsa e il composto di Al-Haram al-Sharif a Gerusalemme est." Abdullah ha ribadito il sostegno di Jordan per il popolo palestinese "e loro giusta causa," e ha promesso che il Regno continuerà a difendere i luoghi Santi islamici e cristiani di Gerusalemme.
Ha non fatto alcuna menzione dei diritti ebraici e forte legame al Monte del tempio, il luogo più sacro dell'ebraismo.
Abdullah ha informato la delegazione su Jordan "gli sforzi intensi e contatti" fatto con vari partiti regionali e internazionali a "fermare gli attacchi israeliani e le violazioni" sul Monte del tempio. Non ha fatto riferimento alla violenza palestinese in corso. Ha vantato ulteriore successo diplomatico di Jordan presso il Consiglio di sicurezza ONU, esortandoli a ignorare la storia ebraica a Gerusalemme, sul Monte del tempio. Sotto intensa attività di lobbying Jordanian, l'UNSC ha rilasciato una dichiarazione Giovedi scorso che condanna le violenze a Gerusalemme e riconoscendo il Monte del tempio con il suo nome musulmano, Al-Haram al-Sharif. "La continuazione del comportamento provocatorio di Israele verso Gerusalemme e ai siti sacri e relativi tentativi di giudaizzare i luoghi santi avrà gravi ripercussioni sulla regione e la sicurezza e la stabilità e infiamma il conflitto religioso con conseguenze disastrose," il re ha avvertito in una dichiarazione all'agenzia di notizie Petra Jordanian dopo la riunione. Il Regno hascemita ha custodia ufficiale sul Monte del tempio ed è responsabile della sua amministrazione. Abdullah ha affermato anche che gli ebrei non hanno alcun motivo di essere lì e che la Moschea Al-Aqsa "è indivisibile e non soggetti ad essere condiviso". Guaime di palestinese rivolta a loro moschea. (Portavoce della polizia)
Guaime di palestinese rivolta alla Moschea al-Aqsa sul Monte del tempio. (Portavoce della polizia) Egli denunciò ciò che egli definiva come "Di Israele false affermazioni attraverso la sua propaganda al mondo per giustificare i suoi attacchi e misure nella Santa Gerusalemme." Israele ha ribadito il suo impegno per lo status quo sul Monte del tempio e ha respinto le accuse palestinese israeliano appezzamenti per conquistare il luogo sacro. I legislatori di arabi israeliani secondo come riferito ha ringraziato il re per il suo ruolo, affidando il suo "instancabile impegno per la salvaguardia della città araba e identità islamica" e notando il suo supporto per l'autorità giordane Waqf (investitura religiosa musulmana), che è regolarmente coinvolto in seguito ai tumulti sul Monte del tempio. "L'incontro di oggi è di grande importanza, dato il ruolo speciale Jordanian e la custodia di hascemita di Al Aqsa Mosque e i santuari, quando Israele si comporta in questo modo provocatorio," MK Ahmed Tibi riportata dopo la riunione.


Afghanistan bilancio di 13 anni di guerra 7 dicembre 2014 DOSSIER & APPROFONDIMENTI
Bruxelles il vertice dei ministri degli Esteri della Nato (1 e 2 dicembre 2014) ha segnato di fatto la fine della lunghissima missione Isaf in Afghanistan e l'inizio di Resolute Support un'altra missione militare internazionale questa volta non di combattimento ma di addestramento e sostegno delle truppe dell'esercito nazionale afgano.
==================
Usa il potere di acquisto lgbt vale ben 1000 miliardi di dollari. Capito perché nessuno osa più dire «ba»? 18 dicembre 2014 DOSSIER & APPROFONDIMENTI Quanto vale l'economia arcobaleno? Negli Stati Uniti il potere d'acquisto della comunità gay è stato calcolato intorno ai mille miliardi di dollari – ed erano 800 miliardi solo due anni fa. Si spiega così il clamoroso caso Barilla: a un solo anno di distanza dalla celebre frase pronunciata dal presidente del gruppo a Radio24 («Non farei mai uno spot con una famiglia omosessuale») il brand è passato negli Usa dalla gogna mediatica e dal boicottaggio – che portarono a sfiorare il disastro commerciale in un Paese dove l'azienda detiene il 30 per cento del mercato della pasta – ad essere indicato (e soprattutto valutato) come marchio modello in cima alla lista delle corporation gayfriendly stilata dalla potentissima Corporate equality index praticamente la Stantard&Poor's del rating arcobaleno.
La Barilla per ribaltare la classifica si è affidata a quello che Newsweek ha definito il «gay più potente d'America» David Mixner esperto nella trasformazione di pratiche aziendali antidiscriminatorie in strategie di marketing globale.
Un caso scuola quello della multinazionale di Parma. Ideale per raccontare il nuovo dogma dell'economia globale dettato dalla realtà americana e spiegato in una lunga inchiesta-outing sull'ultimo numero di The Advocate l'autorevole magazine della comunità Lgbt (lesbiche gay bisessuali e transgender) secondo cui l'«economia globale ha imparato che quello che va bene per Lgbt va bene per il business; stare dalla loro parte vuol dire conquistare i mercati e avere la strada spianata per il successo». Anche se non è poi così automatico ottenere la tripla A.
Prendete Burger King che all'ultimo San Francisco Pride ha prodotto un sandwich impacchettato con una carta arcobaleno e la scritta «Siamo tutti uguali dentro» con tanto di conseguente video virale su Youtube . Bene quello che per il Washington Post è stata «una sfacciata e maldestra operazione di marketing per piacere alla comunità gay» è stato bocciato dalla Corporate equality index la quale ha assegnato a Burger King solo 55 punti (contro i 100 conquistati della Barilla) perché come ha scritto il direttore del magazine lesbo online Autostraddle Riese Bernard «mangiare hamburger non è e non sarà mai progressista anche se impacchetti l'hamburger con la carta arcobaleno».
Più che di diritti civili e pratiche egalitarie infatti sembra una prosaica questione di mercato ed è partita la corsa a conquistarlo. Nonostante sia certificata con il timbro del politicamente corretto anche l'economia arcobaleno non sfugge alla classica dinamica capitalista. Business Insider ha messo in fila numeri e percentuali per spiegare come dalle compagnie aeree ad Apple a Budweiser a Coca-Cola al cibo biologico e di qualità ma soprattutto le aziende della moda e del lusso puntano sulla comunità gay perché domina il consumo e impone le regole del consumo di tendenza.
Gay e lesbiche compiono il 16 per cento di uscite per shopping in più del consumatore medio con una spesa media superiore addirittura del 25 per cento. Soprattutto i gay praticano lo shopping il 30 per cento in più rispetto agli etero con una spesa media annuale di 2.500 dollari in più. Il 26 per cento dei gay si dice disposto a pagare di più per prodotti di qualità inoltre – e questo è un aspetto fondamentale per le strategie di marketing dei grandi marchi – il 65 per cento dei gay e il 64 per cento delle lesbiche dichiarano il piacere di consigliare le loro scelte ad altri.
Secondo un'indagine della Prudential nel 2012 il reddito medio pro capite nella comunità Lgbt è di circa 61.500 contro i 50mila dollari della media americana ma è il quadro economico-culturale in generale a fare la differenza: sono più istruiti (dieci punti oltre la media nazionale dei laureati) meno indebitati meno disoccupati (due punti sotto la media nazionale) finanziariamente più attrezzati nei piani pensione. Una forza complessiva calcolata in mille miliardi un bacino di ricchezza che solo un imprenditore suicida può trascurare.
E The Advocate rivela che il Global equity fund un fondo misto pubblico-privato istituito nel 2011 dall'allora segretario di Stato Hillary Clinton per sostenere i diritti Lgbt opera «dietro un velo di segretezza nel mondo attraverso la rete diplomatica che sostiene le multinazionali americane nelle campagne per i diritti Lgbt». Jesse Bernstein uno dei dirigenti del programma conferma che «si tratta di un lavoro molto sensibile e quindi non posso spiegare – dice – come agiamo in certi Paesi per finanziare attivisti che si battono contro le discriminazioni contro i diritti Lgbt».
C'è una alleanza tra Global equity fund e il Corporate equality index spiega Todd Sears fondatore di Out leadership una delle lobby per il sostegno delle carriere dei gay nell'industria americana «perché spesso in Stati come ad esempio la Russia l'Uganda o la Nigeria gli interessi del governo americano e delle multinazionali americane coincidono. Le culture sono diverse le pop star sono popolari in un luogo e non in altri certi film funzionano in un Paese e non in un altro. Ma c'è una cosa che tutti capiscono il business. Contrastare i diritti Lgbt è andare contro il business».
Thom Lynch leader della comunità Lgbt di San Francisco parla di «investimento strategico» dove la promozione politica di valori culturali a livello diplomatico e la forza del corporale America alla fine otterranno effetti sul profilo legislativo a favore delle comunità gay in molti Stati. «Chiunque voglia fare business a livello globale sa che la storia sta andando in una direzione e nessuno vuole essere escluso dall'onda – dice -. L'idea di stare dalla parte giusta della Storia – conclude il giornalista di The Advocate – serve alla causa della comunità gay e ai fatturati delle corporation».
di Marzio G. Mian Da il http://www.ilgiornale.it/http://www.iltimone.org/
http://www.notizievangeliche.com/usa-il-potere-di-acquisto-lgbt-vale-ben-1000-miliardi-di-dollari-capito-perche-nessuno-osa-piu-dire-ba/
Siria oltre 230 cadaveri in una fossa comune: massacrati dallo Stato islamico 19 dicembre 2014 DOSSIER & APPROFONDIMENTI SIRIA_-_conflitto La carneficina è avvenuta ad agosto nel villaggio di Kashkiya nella provincia orientale di Deir al-Zour. I corpi appartengono a membri della tribù Sheitat e sono in grande maggioranza non combattenti. I capi della tribù non hanno voluto allearsi alle milizie jihadiste; la vendetta dei terroristi ha causato la morte di almeno 900 persone.
Damasco (AsiaNews/Agenzie) – Le milizie dello Stato islamico (SI) hanno ucciso e gettato in una fossa comune nel villaggio di Kashkiya nell'est della Siria i corpi di oltre 230 persone "la maggior parte dei quali civili". È quanto riferiscono gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani gruppo con base in Gran Bretagna secondo cui le vittime sarebbero membri di una tribù che ha combattuto la scorsa estate contro il movimento jihadista nella provincia di Deir al-Zour. La fossa comune è stata scoperta dopo che i vertici dello SI hanno concesso ai membri rimanenti della tribù Sheitat di fare rientro nelle loro case. Una concessione annunciata dal leader Abu Bakr al-Baghdadi a condizione di una resa totale e con la minaccia di uccidere eventuali "traditori".
Il mese scorso le Nazioni Unite avevano rilanciato alcuni rapporti provenienti da fonti interne al Paese che parlavano di massacri avvenuti lo scorso mese di agosto nella zona. Per gli esperti la carneficina è frutto della rappresaglia messa in atto dai jihadisti contro quanti opponevano resistenza nella zona; l'area per i terroristi riveste un'importanza strategica per il controllo delle fonti petrolifere attorno alla cittadina di Mohassan.
Un sopravvissuto ha raccontato gli orrori perpetrati dalle milizie islamiste che hanno "appeso numerosi cadaveri ai muri mentre io e la mia famiglia cercavamo con tutti i mezzi di scappare". A riprova delle violenze jihadiste vi sono anche diversi video pubblicati in rete in cui emergono le decapitazioni di massa compiute ai danni dei membri della tribù Sheitat.
Nelle immagini si vedono alcuni combattenti deridere le vittime prima di ucciderle nel contesto di esecuzioni sommarie; in alcuni casi i terroristi avrebbero prelevato persone ferite dai letti di ospedale per poi decapitarle. Le uccisioni di massa sarebbero una risposta all'interruzione dei negoziati fra i due fronti per il rifiuto opposti dai capi e dagli anziani della tribù di fornire il loro sostegno ai miliziani.
Il ritrovamento di ieri porta a 900 il numero dei membri della tribù Sheitat uccisi nel corso dell'estate.
Dall'inizio della rivolta contro il presidente siriano Bashar al Assad nel 2011 oltre 32 milioni di persone hanno abbandonato la Siria e altri 76 milioni sono sfollati interni. Almeno 200mila le vittime del conflitto molte delle quali civili. Proprio nel contesto del conflitto siriano è emerso per la prima volta nella primavera del 2013 in tutta la sua violenza e brutalità lo Stato islamico; da quel momento ha iniziato una rapida avanzata nei territori della regione strappando ampie porzioni di territorio a Damasco e Baghdad e imponendo un vero e proprio regno del terrore.
Fonte: http://www.asianews.it/
http://www.notizievangeliche.com/siria-oltre-230-cadaveri-in-una-fossa-comune-massacrati-dallo-stato-islamico/
==========================
Kenya strage di operai cristiani. È caccia ai lavoratori «infedeli» Guerra al Califfato grandi coalizioni e magri risultati [[ finché 1. la sovranità monetaria non ritornerà ai popoli schiavizzati da rothschild; 2. la shariah non verrà condannata il terrorismo non potrà finire! ]] Le milizie islamiche somale uccidono 36 persone alcuni decapitati. Dormivano per terra sotto tende di fortuna. Teloni arancioni fissati al suolo dai sassi. L'una di notte gli spari in aria il risveglio improvviso. Il sopravvissuto Peter Nderitu racconta alla Reuters di essersi salvato buttandosi in una buca mentre i suoi compagni cavapietre venivano interrogati. Sdraiati su due file fuori dalle tende domanda secca che vale la vita: recitare la Shahada la professione di fede islamica. Chi non la sa un colpo alla nuca.
Trentasei cadaveri nel vento del mattino maglie colorate uomini ragazzi chi con le scarpe chi a piedi nudi. Almeno due decapitati in quella che sarà ricordata e probabilmente dimenticata come la strage della cava di pietra. Una piccola miniera artigianale a cielo aperto senza guardie di proprietà di un musulmano (come la maggioranza degli abitanti del Nord-Est del Kenya di etnia somala). Le vittime venivano da lontano distretto di Nyeri dove si gode un'ottima vista sul monte Kenya ora disertato dai turisti.
Lavoratori migranti possibilmente cristiani: sembra questo l'identikit delle vittime più ricercate dall'«ufficio esecuzioni di massa» degli estremisti islamici in Africa. Dalla filiale di Boko Haram in Nigeria a quella di Al Shabaab gli affiliati somali di al Qaeda che stanno terrorizzando il Kenya: a dieci giorni (e pochi chilometri) dal massacro di civili in pullman ieri una cinquantina di miliziani coi kalashnikov hanno mosso guerra a una squadra di cavatori di pietra addormentati.
Ai 28 morti di novembre (in gran parte insegnanti che andavano a casa per le feste) si aggiungono ora gli uomini con il piccone che non andavano da nessuna parte. Le cave non chiudono viaggiare costa. E chi poteva tra le migliaia di immigrati mossi dal bisogno di lavoro è già scappato da quell'angolo di Kenya settentrionale che ha come principale città Mandera al confine con la Somalia. I corpi degli spaccapietre sono stati portati alla vicina pista di volo militare per l'ultimo viaggio a casa la stessa pista diventata rifugio di una cinquantina di cristiani che si rifiutano di scappare sulle strade troppo pericolose.
Con i centri turistici del Sud più presidiati (o già deserti) con la difficoltà di replicare raid come quello del 2012 allo shopping center di Nairobi frequentato da stranieri e gente abbiente i miliziani di Al Shabaab («I giovani») prendono di mira gli operai e la piccola borghesia della cultura i cavapietre e gli insegnanti tutti «infedeli» venuti da fuori. Perché sono «soft target» obiettivi facili e perché colpirli significa soffiare sulle divisioni etnico-religiose promuovere guerre tra poveri. La pancia piena l'auto e magari l'appartamento in città non conciliano meglio con l'ecumenismo?
Dall'altra parte del continente in Nigeria Boko Haram adotta una strategia simile pur con un ventaglio più ampio di obiettivi (preferibilmente civili). Nella logica del gruppo (il cui nome significa «vietata l'educazione occidentale») scuole e studenti sono un bersaglio per così dire «obbligatorio». Ma come spiegare il massacro di 48 pescivendoli dieci giorni fa a Doron Daga estrema punta nord-est del Paese? Li hanno bloccati mentre andavano a comprare il pesce sul Lago Chad: alcuni sgozzati altri affogati con mani e piedi legati. Non un caso isolato: gli attacchi hanno distrutto il mercato ittico in quel pezzo di Africa. Per Boko Haram colpire 48 pescivendoli serve a gettare la rete della paura costringere la gente alla fuga o a passare sotto la propria «protezione».
Colpire gli immigrati o le minoranze non rischia di alienare la maggioranza locale anzi. In Iraq l'Isis ha adottato questa strategia per esempio cooptando i sunniti contro i vicini di casa Yazidi oppure a Mosul l'estate scorsa sequestrando 40 muratori indiani e uccidendoli il giorno dopo: quaranta nuovi posti di lavoro. Dieci anni fa i precursori dell'Isis massacravano i disoccupati sunniti: una delle stragi più sanguinose nel 2005 in una piazza di Bagdad quartiere sciita: un'autobomba uccise oltre 80 manovali che all'alba aspettavano un finestrino abbassato e l'offerta di un lavoro a giornata. Manovali pescivendoli spaccapietre: non valgono un riscatto e non hanno la scorta. (Michele Farina) (Corriere della Sera 03/12/2014) http://www.lucisullest.it/kenya-strage-di-operai-cristiani-e-caccia-ai-lavoratori-infedeli/
ma se l'Onu: calpesta i diritti umani e difende il nazismo della Sharia e satanisti Farisei rothschild hanno rubato il signoraggio bancario ai popoli poi è normale che ci deve essere il bullismo di nazioni contro Italia Russia e Israele! ] [ Marò: Gentiloniraccolto molto deludente..
Ministro commenta no Corte Suprema indiana a richieste Italia. 19 dicembre 2014 ROMA Sulla vicenda dei Marò in India "il raccolto è molto deludente ad essere diplomatico": lo ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni a RaiNews24 commentando il no della Corte Suprema indiana alle richieste dell'Italia. "Se l'accordo è quello che abbiamo visto l'altro giorno non andiamo molto lontano. Mi auguro nei prossimi giorni si trovino strade diverse" ha aggiunto Gentiloni rispondendo ad una domanda su una proposta italiana che sarebbe all'esame del governo indiano.
Marò: Bonino sconcerta no capi accusa
Lunedì riunione Corte Suprema india "speriamo si sappiano". 01 febbraio 2014 MONACO E' "sconcertante" che non ci siano ancora i capi di imputazione nei confronti dei marò italiani dopo due anni. Così il ministro degli esteri Emma Bonino riprendendo le parole pronunciate ieri dal Capo dello Stato ha risposto ad una domanda a margine della conferenza di Monaco auspicando che lunedì quando si riunirà la Corte Suprema indiana "escano almeno i capi d'accusa".

DEAR INDIA QUANTI SECOLI DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA PER SAPERE COME DEVE ANDARE A FINIRE QUESTA TUA BRUTTA STORIA DI MAFIA OMICIDI PIRATERIA E PREDAZIONE?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/17/maro-l-italia-richiama-lambasciatore_0b8afd97-ed20-46d8-8ffa-5c047ae51155.html
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux
Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V.
ROMA 17 DIC - L'impegno per il pieno recupero fisico di Massimiliano Latorre è "una priorità per il Governo e nulla sarà fatto per mettere a rischio le sue condizioni". Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti in audizione alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato sulla vicenda dei due marò. "Siamo delusi ed irritati per la decisione della Corte suprema indiana sui due marò. Le nostre istanze erano di carattere umanitario e ci aspettavamo un risultato diverso" ha detto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/12/17/pinotti-tuteleremo-la-salute-di-latorre_e3a14b66-fc30-4610-ac0e-bb4ac3370012.html
Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. (Al segno + ci si fa il segno della croce)
+ In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Marò: l' Italia richiama l'ambasciatore
Gentiloni ci riserviamo tutti i passi necessari..
NEW DELHI criminali: SCHIAVISTI COMMERCIANTI DI SCHIAVI per dalit schiavi culto: parassiti massoni! ] SONO TOTALMENTE IPOCRITI E SI PREPARANO PER LA IMPRESE: POMPE: FUNEBRI GUERRA MONDIALE PERCHé SE LORO NON ERANO DEI CRIMINALI INTERNAZIONALI? LORO AVREBBERO GIà CONDANNATO LA SHARIAH ONU LEGA ARABA CHE è LA MADRE DI OGNI NAZISMO ONU E DI OGNI TERRORISMO ISLAMICO! [ Il ministro dell'Interno indiano Rajnath Singh ha annunciato che il governo "ha deciso la messa al bando dell'organizzazione denominata Stato islamico (o Isis) in base alla Legge per la prevenzione degli atti terroristici".
Rispondendo ad una domanda durante il "question time' in parlamento Singh ha ricordato che giorni fa un ingegnere informatico di Bangalore e' stato arrestato perche' usava il suo account Twitter per inviare messaggi di sostegno all'Isis.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/12/17/india-messo-al-bando-lisis_46b98e36-f60d-4216-ae32-b9f0751a508c.html
ROMA 9 SET - "Confermo la scelta dell' internazionalizzazione" della vicenda dei due marò che "ora è tecnicamente pronta". Lo ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini sottolineando che "è dovere di questo governo esplorare" l'"interlocuzione" con il nuovo governo indiano. Ma "le due strade non si escludono". Mogherini ha ribadito che la priorità sono le condizioni di salute di Massimiliano Latorre ma anche le condizioni di vita di entrambi i marò che "non sono le più serene".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/09/09/maro-internazionalizzazione-e-pronta_f8439e04-e93a-463c-9c96-eae1b1129f71.html
NEW DELHI 28 MAG - Mukul Rohatgi l'avvocato che ha tutelato gli interessi dello Stato italiano e dei Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in Corte Suprema nell'ultimo anno e' stato nominato oggi a New Delhi 'Attorney General' (Procuratore generale) dal nuovo governo di Narendra Modi. Lo annunciano le tv indiane.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/09/11/maro-freddy-bosco-sono-rovinato_7c513038-5b40-4ef9-8dc2-3c0c619ccca8.html
Adolfo Mellone · Segui · Sapienza Università di Roma
Beh era comunque il loro legale e quindi si presuppone che conoscesse la vicenda nei minimi particolari e adesso mi pare di capire che passi a difendere interessi opposti!
Sarà il suo un comportamento "pro veritate"?
Francamente preferirei non dover aspettare di capirlo.
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti
Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana
Allontanati satana!
N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana
Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo
I.V. B. Ipsa Venena Bibas
Bevi tu stesso i tuoi veleni (Al segno + ci si fa il segno della croce)
+ In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
====================
questo Freddly Bosco ha affondato il suo peschereccio per nascondere le prove balistiche che accusano di omicidio i servizi segreti del Kerala
Marò: Freddy Bosco sono rovinato
Per questo ho firmato l'istanza di verifica condizioni Latorre

Alpinaccio Markus · Top Commentator
Massimiliano e Salvatore sono estranei alle accuse:
https://www.facebook.com/video.php?v=255545941309854
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 12 settembre

Silvio Vulpiani · Segui · Top Commentator · Roma
brutto truffatore ha affondato il suo peschereccio perché diceva che ormai portava sfortuna ed ora lo rimpiange?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/09/11/maro-freddy-bosco-sono-rovinato_7c513038-5b40-4ef9-8dc2-3c0c619ccca8.html
===================
20/12/2014 IRAQ
Patriarca caldeo: profughi cristiani a Natale "non siete abbandonati e dimenticati"
di Joseph Mahmoud
Alla vigilia delle celebrazioni natalizie Mar Sako rivolge un messaggio alla comunità cristiana in fuga dallo Stato islamico. È evidente la "preoccupazione" per la perdita della casa del lavoro ma resta viva "la speranza" per un futuro di "pace e convivenza". Sua Beatitudine chiede di pregare per mantenere vivo il coraggio e ringrazia per gli aiuti.
Erbil (AsiaNews) - Rassicurare i profughi cristiani la cui situazione "è ancora critica e tragica" perché non si intravede una "soluzione rapida" all'orizzonte perchè essi "non sono abbandonati e soli" e non saranno...
20/12/2014 VATICANO
Papa: la miseria più pericolosa è "la presunzione di poter fare a meno di Dio"
Questa è la miseria cieca di considerare scopo della propria esistenza la ricchezza materiale la ricerca del potere e del piacere e di asservire la vita del prossimo al conseguimento di questi obiettivi".     20/12/2014 ISRAELE - PALESTINA
Gaza raid dell'aviazione israeliana in risposta al lancio di un razzo dalla Striscia
Questa mattina l'aviazione ha lanciato un raid aereo il primo dalla tregua siglata fra Israele e Hamas nell'agosto scorso. Non si registrano danni né feriti. Portavoce militare: colpita una "postazione logistica del gruppo terrorista Hamas". Che non ha rivendicato il lancio del razzo di ieri.
20/12/2014 CINA
Rilasciato dopo 20 anni Hada dissidente che lotta per i diritti dei mongoli
L'uomo considerato un prigioniero di coscienza denuncia le torture subite in carcere e la persecuzione contro la sua famiglia. Ma annuncia: "Continuerò a lottare per quello in cui credo". La Mongolia interna come il Tibet e lo Xinjiang subisce da decenni l'immigrazione dei cinesi han: tradizioni e credenze locali sono state spazzate via.     20/12/2014 INDONESIA
Bogor il nunzio apostolico ordina 12 sacerdoti e diaconi: preghiera e servizio alla comunità
di Mathias Hariyadi
Centinaia di fedeli hanno affollato la parrocchia della Sacra Famiglia a Cibinong. Mons. Filipazzi ha sottolineato che il sacerdozio è un servizio che richiede obbedienza e santità. La veste non serve per nutrire "ambizioni personali" ma per "annunciare il Vangelo e portare Dio alla gente".
20/12/2014 BANGLADESH
Bangladesh gara di canti di Natale per tenere i giovani lontani da droga e alcool
di Sumon Corraya
L'iniziativa è di Magis Bangla associazione gesuita che si dedica ai ragazzi. Tredici gruppi hanno partecipato a una gara canora vinta da una scuola femminile.     19/12/2014 SRI LANKA - LAOS
Sri Lanka all'Onu: Verità sulle sorti del dissidente laotiano Sombath Somphone
di Melani Manel Perera
L'attivista per i diritti umani è stato sequestrato nel 2012. I membri dell'Asian Federation Against Disappearances (Afad) hanno organizzato una protesta pacifica in tutti i Paesi aderenti: oltre all'ex Ceylon anche Filippine Malaysia Thailandia Bangladesh Pakistan e Nepal.
19/12/2014 LIBANO - SIRIA
Un nuovo dramma per i rifugiati siriani in Libano: i loro figli "senza cittadinanza o diritti"
Agenzie Onu e Ong lanciano l'allarme: sempre più neonati di famiglie in fuga dalla guerra rischiano di rimanere apolidi. Il 70% dei 42mila bambini nati da genitori siriani dall'inizio del conflitto non è iscritto ad alcuna anagrafe. Ma il numero potrebbe essere di gran lunga superiore. Povertà e assenza di documenti aggravano il problema.     19/12/2014 INDIA
Leader cristiani: Il governo si liberi dei fondamentalisti l'India non è una teocrazia
L'arcivescovo di Delhi e altri esponenti del clero cristiano firmano un documento di denuncia sulla situazione della libertà religiosa nel Paese. "In un'India laica e democratica non c'è posto per una religione di Stato. La religione non ha spazio nel discorso politico nazionale". Il cordoglio per le vittime di Peshawar: ecco i frutti del fanatismo.
19/12/2014 GIAPPONE
Il governo ammette: Troppe culle vuote serve un piano per la natalità
L'esecutivo guidato da Shinzo Abe presenta il rapporto sulla decrescita della popolazione e lancia l'allarme: "Se non aumentano le nascite rischiamo di non essere più sostenibili dal punto di vista previdenziale e sanitario". Proposti due pacchetti di misure a breve e lungo termine ma ancora vaghi gli interventi precisi a favore della procreazione.     19/12/2014 MALAYSIA
Natale in Malaysia un momento di "festa e condivisione" per cristiani e musulmani
La preghiera inaugurale recitata a Sabah dall'arcivescovo di Kota Kinabalu; la festa sia occasione di "incontro unità e armonia". Per i 10 anni scelto il motto "La Stella della grande gioia" che è Gesù che porta la pace. Ministro dello Stato: "Ecco una testimonianza delle buone relazioni fra persone di etnia e fede diversa".
19/12/2014 VATICANO
Papa: il presepe e l'albero di Natale anche per chi non crede "parlano di fraternità di intimità e di amicizia"
Oggi pomeriggio Francesco inaugurerà il presepe e l'albero di Natale di piazza san Pietro e anche la nuova illuminazione della facciata e della cupola della Basilica vaticana.     19/12/2014 VATICANO
Papa: la Chiesa "si lasci sorprendere dallo Spirito Santo" sia madre e non imprenditrice
"Dalla sterilità il Signore è capace di ricominciare una nuova discendenza una nuova vita. E questo è il messaggio di oggi. Quando l'umanità è esaurita non può andare più viene la grazia e viene il Figlio e viene la salvezza. E quella creazione esaurita lascia posto alla nuova creazione...".
19/12/2014 COREA DEL SUD
Seoul la Corte Costituzionale mette al bando un Partito politico: "Torna la dittatura"
I giudici supremi accolgono le richieste del governo e impongono lo scioglimento dello Unified Progressive Party accusato di portare avanti "politiche pro-Corea del Nord". Dimissioni imposte ai cinque deputati eletti  saranno banditi dalla vita politica "per almeno cinque anni". Il capo del Partito parla di "ritorno della dittatura" preoccupazione fra gli osservatori internazionali.    19/12/2014 MACAO-HONG KONG-CINA
Effetto Occupy: Proibiti gli ombrelli nella visita di Xi Jinping a Macao (anche con la pioggia)
di Paul Wang
Attivisti di Hong Kong espulsi dall'ex colonia portoghese. Al Macau Ferry Pier ombrelli aperti e domanda di libertà per tutti i prigionieri politici cinesi. Cresciuti gli oppositori ad Occupy (38%; +9%). Il 431% è contrario alla riforma elettorale cinese. Almeno 12 milioni di persone hanno partecipato ai sit-in di Occupy.

Altri articoli
19/12/2014 PAKISTAN
Faisalabad il Natale di Sehar: cieca dalla nascita ora vede grazie a una catena di solidarietà di Shafique Khokhar
19/12/2014 IRAQ - SIRIA
Monte Sinjar i peshmerga rompono l'assedio delle milizie dello Stato islamico
18/12/2014 CINA - KENYA
Elefanti a rischio estinzione per il commercio di avorio illegale in Cina
18/12/2014 INDIA
Natale a Vijayawada il clero sia "sintonizzato con il messaggio di Dio" di Benigna Menezes*
18/12/2014 VATICANO - USA - CUBA
Papa: "oggi siamo tutti contenti" per i nuovi rapporti tra Stati Uniti e Cuba
18/12/2014 PALESTINA-ISRAELE
Piano di pace della Palestina al Consiglio dell'Onu. Israele: E' un atto di aggressione di Joshua Lapide
18/12/2014 STATI UNITI - COREA DEL NORD
Sony ritira "The Interview" dopo le minacce di hacker vicini a Pyongyang
18/12/2014 INDIA
Rinviate ma non cancellate le "riconversioni di Natale" dei radicali indù
18/12/2014 PAKISTAN
Arcivescovo di Karachi: Preghiera e silenzio nelle scuole cattoliche per le vittime della strage di Peshawar di Shafique Khokhar
18/12/2014 VATICANO
Papa: Dio "fa la storia" "cammina con noi" "e quando noi sbagliamo corregge la storia e ci porta avanti avanti sempre"
18/12/2014 GIAPPONE
Tokyo il Partito comunista festeggia i 21 seggi ottenuti alle elezioni
18/12/2014 FILIPPINE - VATICANO
Sacerdote filippino: La visita di papa Francesco rafforza la lotta alla corruzione
18/12/2014 SIRIA
Siria oltre 230 cadaveri in una fossa comune: massacrati dallo Stato islamico
17/12/2014 PAKISTAN
Vescovo di Islamabad: Paese sotto shock per il martirio di Peshawar uniti contro il terrorismo di Jibran Khan
==========================
         20/12/2014 CINA
Rilasciato dopo 20 anni Hada dissidente che lotta per i diritti dei mongoli
L'uomo considerato un prigioniero di coscienza denuncia le torture subite in carcere e la persecuzione contro la sua famiglia. Ma annuncia: "Continuerò a lottare per quello in cui credo". La Mongolia interna come il Tibet e lo Xinjiang subisce da decenni l'immigrazione dei cinesi han: tradizioni e credenze locali sono state spazzate via.
    17/12/2014 MEDIO ORIENTE - ISLAM
Secolarismo divisioni sunniti-sciiti lo Stato islamico cancellano i cristiani dal Medio oriente
Fady Noun
L'islam non può contribuire alla pace se non risolve prima i conflitti interni e le divisioni fra sunniti e sciiti. La barbarie dello Stato islamico ha imposto la pace "dei cimiteri". Si fa sempre più concreto il rischio di una fine dei cristiani d'Oriente. Alla minaccia esterna dell'estremismo islamico si sommano il secolarismo e le divisioni politiche che erodono la comunità dall'interno.
    17/12/2014 INDONESIA - ISLAM
Java centrale minaccia islamista: Via i simboli del Natale e niente celebrazioni
Mathias Hariyadi
Dozzine di estremisti islamici del distretto di Sukaharjo hanno attaccato tre esercizi commerciali a Solo. Il gruppo ha imposto ai negozianti di non far indossare simboli del Natale ai dipendenti o promuovere celebrazioni. A Banda Aceh con una norma il sindaco proibisce ai musulmani di partecipare a funzioni cristiane.
    16/12/2014 IRAQ-VATICANO
Vescovo di Mosul: Gesù nasce fra i container dei rifugiati. Continua la campagna "Adotta un cristiano di Mosul"
Amel Nona
I profughi perseguitati dallo Stato islamico hanno perso tutto: beni casa lavoro scuole futuro. Ma rimane forte la fede e la missione. Raccolti e inviati quasi 900mila euro. Il messaggio di vicinanza di papa Francesco. La campagna continua secondo la proposta del patriarca di Baghdad: digiuno e sobrietà a Natale e Capodanno offrendo il corrispettivo per i cristiani di Mosul.
    15/12/2014 VIETNAM - VATICANO
Presto santo p. Diêp sacerdote e martire vietnamita onorato anche da non cristiani
La Congregazione per le cause dei santi ha dato il via libera alla causa di canonizzazione di p. Francesco-Saverio Truong Buu Diêp. Egli ha sacrificato la propria vita per difendere i parrocchiani. Sulla sua tomba pregano cattolici e fedeli di altre religioni. Il ricordo del card Pham Minh Mân.
    13/12/2014 IRAQ
Patriarca caldeo: Digiuno alla vigilia di Natale per il ritorno dei profughi a Mosul
Joseph Mahmoud
Mar Louis Sako domanda ai fedeli di non celebrare in modo "mondano" con sfarzo e abbondanza Natale e Capodanno in segno di solidarietà con i fuggitivi della piana di Ninive perseguitati dall'Esercito islamico. AsiaNews aderisce al digiuno proposto dal Patriarca e chiede a tutti i lettori di dare il corrispettivo del digiuno a sostegno della campagna "Adotta un cristiano di Mosul".
    13/12/2014 UZBEKISTAN
Dai media di Stato uzbeki una campagna contro la libertà di culto e le religioni
I giornali ufficiali continuano la campagna contro comunità e fedeli; nel mirino protestanti e testimoni di Geova. Fra le varie accuse quella di trasformare "i bambini in zombie". Alle vittime delle calunnie non è concesso diritto di replica. In un caso gli articoli diffamatori hanno portato al licenziamento di quattro cristiani.
    11/12/2014 INDIA
Cibo e soldi per cambiare religione: così i radicali indù "ri-convertono" 300 musulmani
Ad Agra fondamentalisti del Bajrang Dal hanno "riportato alla vera fede" 57 famiglie islamiche tutti migranti poveri di origine bangladeshi. L'opposizione attacca il governo del Bjp (Bharatiya Janata Party) "vicino" ai gruppi estremisti indù.
    03/12/2014 SIRIA - IRAQ - ONU
Conflitto siriano: mancano fondi interrotto il programma alimentare Onu per rifugiati
I vertici del Wfp hanno bloccato la distribuzione di voucher per l'acquisto di cibo e generi di prima necessità. Nel solo mese di dicembre servirebbero 64 milioni di dollari per far fronte al fabbisogno. Dal programma un gettito complessivo di 800 milioni che serviva ad alimentare le economie dei Paesi che hanno accolto i rifugiati.
    03/12/2014 CINA - TAIWAN
Un gruppo di cinesi continentali vola a Taipei per studiare la democrazia
L'Associazione para-governativa per la cooperazione fra la Cina e Taiwan ha organizzato il viaggio. Una decina di intellettuali tutti seguaci del "padre della patria" Sun Yat-sen ha passato una settimana sull'isola per seguire le elezioni. Il Global Times attacca l'iniziativa ma Pechino ha comunque concesso i visti. Fonte di AsiaNews: "Risposta pratica a chi dice che ai cinesi la libertà non interessa".
    28/11/2014 TURCHIA-VATICANO
Papa Francesco in Turchia. L'ecumenismo del martirio
NAT da Polis
Il viaggio del papa in Turchia ha anzitutto valore ecumenico ma anche di testimonianza. L'unità dei cristiani fondata sulla fede e sulla comune testimonianza dei martiri spinge a impegnarsi per il mondo che è formalmente unito dalla finanza ma diviso e sbriciolato dal punto di vista sociale. Un possibile appello per celebrare insieme il ricordo di Nicea e dire basta con il massacro dei cristiani. Che avviene anche sui confini turchi.
    28/11/2014 CAMBOGIA - VIETNAM
Montagnards vietnamiti: meglio fame e malaria in Cambogia che le persecuzioni di Hanoi
Un gruppo di 13 membri della minoranza etnica ha lasciato la provincia vietnamita di Gia Lai e dopo aver varcato il confine si è nascosto nelle foreste di Ratanakiri. Essi devono affrontare le zanzare infestate dal parassita e la mancanza di cibo. Appello di associazioni attiviste al governo di Phnom Penh perché conceda asilo e assistenza. Ma il più delle volte vengono rimpatriati.
    26/11/2014 COREA - VATICANO
Treni speciali cammino dei martiri e Centri giovanili: i frutti della visita del Papa in Corea
Il vescovo della diocesi di Daejeon dove ad agosto Francesco ha partecipato alla Giornata asiatica della Gioventù ha consegnato al Papa una lista di "piccole opere" nate in maniera spontanea grazie al suo viaggio. La compagnia ferroviaria ha deciso di dare in beneficenza il prezzo del biglietto del sedile usato dal pontefice mentre lo Stato dichiara "Tesoro Nazionale" il santuario di Solmoe.
    25/11/2014 IRAQ
Mosul lo Stato islamico distrugge il convento delle suore del Sacro Cuore (il video)
I jihadisti hanno usato a lungo la struttura come base logistica per auto e truppe. Ieri la decisione di farlo saltare in aria; prima di agire i miliziani hanno avvisato gli abitanti della zona. Salvo per ora il monastero di San Giorgio. La struttura era stata costruita nel 1984 dal governo irakeno e accoglieva anziani e disabili.
    25/11/2014 VATICANO - EUROPA
Papa: "costruire insieme" un'Europa fondata non sull'economia ma sull'uomo
"Messaggio di speranza e di incoraggiamento" di Francesco al Parlamento europeo. Superare un individualismo esasperato che dimentica dei doveri del bene comune. Farsi portatrice del rispetto dei diritti umani della democrazia dell'accoglienza ai migranti del rispetto della natura e della promozione della pace.
    21/11/2014 CINA-VATICANO
Global Times: Pechino apre al Vaticano sulla scelta comune sui vescovi. Ma difende l'Associazione patriottica
Bernardo Cervellera
Fonti anonime: Pechino propone due nomi e la Santa Sede ne sceglie uno. Anche Benedetto XVI auspicava un "accordo col governo" sulle nomine dei vescovi. L'Ap è però considerata una importante "eredità storica" da non toccare. Essa è pure un luogo fra i più maoisti e più corrotti della Cina con affari che ruotano sui 13 miliardi di euro. E la campagna anticorruzione di Xi Jinping non l'ha ancora toccata.
    21/11/2014 MYANMAR - VATICANO
Chiesa in Myanmar cinque secoli di storia missionaria (Scheda)
Il primo annuncio del Vangelo in Birmania risale al XVI secolo grazie all'opera di domenicani francescani e gesuiti. Di particolare valore l'opera del Pime nelle aree più remote fra i tribali che scoprono l'uso del mattone della scrittura e dei servizi igienici. Il cattolicesimo più forte delle persecuzioni del regime militare.
    19/11/2014 CINA-VATICANO
Liberato ma sotto controllo della polizia il vescovo sotterraneo di Yujiang
Gli è proibito lasciare la provincia del Jiangxi e non può esercitare il suo ministero episcopale. Forse il governo vuole privilegiare il vescovo ufficiale più ubbidiente all'Associazione patriottica. Rimangono prigionieri i vescovi di Shanghai Baoding Yixian.
    18/11/2014 SRI LANKA - SIMPOSIO
Vescovo di Mannar: Joseph Vaz ha portato Giovanni Paolo II e Francesco in Sri Lanka
Intervenendo al Simposio internazionale 2014 di AsiaNews mons. Rayappu Joseph racconta le sfide e l'impegno della Chiesa cattolica nel Paese. Francesco sarà il primo papa a visitare il nord a maggioranza tamil martoriato da 30 anni di guerra civile. La necessità di "superare le tensioni e le polarizzazioni fra le diverse comunità".
    17/11/2014 SVIZZERA-IRAQ
Mauro Valsangiacomo pittore ispirato dai profughi di Mosul
Al Simposio internazionale di AsiaNews in programma domani sarà presente il pittore svizzero e una sua opera "Famiglia in fuga" ispirata dalla dolorosa esperienza dei cristiani irakeni fuggiti da Mosul. Una serie di quadri che raccontano distruzione e compassione. La serie di opere "Meditazione sul Medio Oriente" è coincisa con il suo ritorno alla fede cattolica.
17/11/2014 IRAQ
Patriarca caldeo e presidente del Parlamento: Cristiani essenziali per il futuro dell'Iraq
Joseph Mahmoud
Salim al-Jubouri ha incontrato Mar Sako e manifestato solidarietà e vicinanza ai cristiani vittime di violenze. Fonti del patriarcato caldeo parlano di "visita storica" che infonde "nuova fiducia". La Chiesa chiede che il Natale sia riconosciuto come "festa nazionale". Nuove violenze a Baghdad: cinque morti e 20 feriti in una serie di attentati.
    14/11/2014 LAOS
Laos decine di cristiani Hmong rifiutano di abiurare: arrestati ed espulsi
Sei famiglie del distretto di Khamkeut hanno dovuto lasciare le loro case e il villaggio. Cacciati dai capi villaggio perché hanno rifiutato di tornare alla religione animista. Uno degli anziani della famiglia è morto per il dolore poco dopo il trasferimento forzato. Altri due giovani cristiani Hmong fermati e imprigionati a causa della fede.
    13/11/2014 VATICANO - ISLAM
Dialogo cattolici-musulmani: "non è mai accettabile usare la religione per giustificare" violenze
La dichiarazione conclusiva del Forum cattolico-musulmano riunito a Roma sul tema "Lavorare Insieme a servire gli altri". Necessità di un'educazione dei giovani mirata a realizzare "il rispetto dell'altro". L'importanza del dialogo interreligioso "per superare pregiudizi distorsioni sospetti e generalizzazioni inappropriate". L'incoraggiamento di papa Francesco.
    13/11/2014 INDONESIA - ISLAM
West Java: estremisti islamici impediscono ai cattolici di celebrare messa
Mathias Hariyadi
Membri del Fronte di difesa islamico (Fpi) e di Formasi hanno bloccato le celebrazioni del 9 novembre. Il parroco di santa Odilia evita la devastazione del luogo di culto rimuovendo per tempo gli oggetti sacri. In precedenza era finita nel mirino la comunità protestante. Prima sfida in tema di libertà religiosa per il presidente riformista Jokowi.
    10/11/2014 GIAPPONE - VATICANO
Ukon Takayama il "samurai di Cristo" sarà beatificato nel 2015
Lo ha confermato il card. Amato prefetto della Congregazione per le Cause dei santi a una delegazione nipponica che ha visitato alcuni giorni fa il Vaticano. Grande festa per i 400 anni dalla morte del signore feudale che rinunciò a fama e onori per non rinnegare Cristo. Aumentano le possibilità di una visita del Papa in Giappone.
    09/11/2014 VATICANO
Papa: Giovanni Paolo II un ruolo di protagonista nell'abbattere il Muro di Berlino
All'Angelus papa Francesco augura che si diffonda una cultura dell'incontro "capace di far cadere tutti i muri" perché non vi sia più persecuzione e uccisione a causa della fede. "Dove c'è un muro c'è chiusura dei cuori. Servono ponti e non muri!". La Giornata del Ringraziamento occasione di vicinanza al mondo dell'agricoltura per "coltivare la terra in modo sostenibile e solidale". La dedicazione della basilica lateranense occasione per riscoprire la Chiesa come "tempio spirituale" e i cristiani capaci di testimoniare la fede nella carità. "Uno è cristiano non tanto per quello che dice ma per quello che fa".
    07/11/2014 IRAQ
Chiesa irakena: Liberare la piana di Ninive garantire lavoro e diritto allo studio ai cristiani
Joseph Mahmoud
Sono gli obiettivi emersi nella riunione dii emergenza dei vertici cattolici d'Iraq. Il patriarca e i vescovi ringraziano papa Francesco e la Santa Sede per la vicinanza e gli aiuti materiali. Essenziale continuare il programma di alloggi per proteggere le famiglie dal freddo e dalla pioggia. Il richiamo a vivere "il comandamento dell'amore" in un momento di "prova".
    07/11/2014 PAKISTAN - ISLAM
Faisalabad cristiani e musulmani in piazza chiedono giustizia per la coppia "blasfema" bruciata viva
Shafique Khokhar
Gli attivisti hanno manifestato per assicurare i colpevoli alla giustizia. Il governo prenda misure appropriate per scongiurare gli abusi legati alla blasfemia. Pesanti accuse all'esecutivo alla polizia e alla magistratura per non aver saputo prevenire le violenze. Studioso musulmano: serve un comitato per verificare le vicende di blasfemia.
    05/11/2014 PAKISTAN - ISLAM
Vescovo di Islamabad: Coppia bruciata viva una barbarie protetta da un colpevole silenzio
Jibran Khan - Shafique Khokhar
Shahzad Masih di 28 anni e la moglie Shama 25enne avevano quattro figli e la donna era incinta. A lanciare l'accusa il datore di lavoro di Shahzad; almeno 400 persone hanno assaltato colpito e dato alle fiamme i corpi dei due giovani. Attivisti cristiani: ennesimo abuso delle leggi sulla blasfemia.
    04/11/2014 VIETNAM
Blogger e attivista cattolico vietnamita alla sbarra per aver criticato il governo di Hanoi
Da oltre sei mesi Nguyen Huu Vinh e il suo assistente Nguyen Thi Minh Thuy erano in stato di arresto senza accuse ufficiali. Per la difesa il procedimento giudiziario è "illegale". Attivisti pro diritti umani avvertono: poche speranze di vederli liberi. Se riconosciuti colpevoli rischiano fino a sette anni di prigione.
02/11/2014 VATICANO
Papa: Ricordiamo i defunti ignorati vittime di guerre fame e persecuzioni
Nella Solennità dei defunti Francesco sottolinea che "la morte non è l'ultima parola sulla sorte umana poiché l'uomo è destinato ad una vita senza limiti che ha la sua radice e il suo compimento in Dio". Maria Porta del Cielo "ci sostenga nel quotidiano pellegrinaggio sulla terra e ci aiuti a non perdere mai di vista la meta ultima della vita che è il Paradiso".
    01/11/2014 VATICANO
Papa: solo il cammino delle Beatitudini salverà dalla devastazione del Creato della morale della storia della famiglia di tutto
Durante la messa celebrata al cimitero romano del Verano Francesco commenta tre "immagini" di un brano dell'Apocalisse: "la prima la devastazione; la seconda le vittime; la terza Dio". "Il Signore ci aiuti e ci dia la grazia di questa speranza ma anche la grazia del coraggio di uscire da tutto quello che è distruzione devastazione relativismo di vita esclusione degli altri esclusione dei valori esclusione di tutto quello che il Signore ci ha dato: esclusione di pace".
    31/10/2014 STATI UNITI - VIETNAM
Dissidente vietnamita: Hanoi usa i detenuti politici come merce di scambio nei negoziati
Nguyen Van Hai: "Non sono stato rilasciato ma deportato". Egli non ha potuto salutare la famiglia e gli amici. E lancia un appello alle diplomazie internazionali perché trattando con il Vietnam "mettano la democrazia e i diritti civili" come precondizione ad accordi.
    27/10/2014 INDIA
Ancora violenze in Chhattisgarh: 40 radicali indù attaccano una comunità cristiana
Nirmala Carvalho
L'aggressione si è consumata nel distretto di Bastar dove da mesi è in atto una sistematica persecuzione contro la minoranza. Gli estremisti invocano spesso la legge anti-conversione per assaltare i cristiani. Presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic): "Chiediamo l'arresto immediato dei violenti".
    23/10/2014 VATICANO
Papa: lottare per l'abolizione della pena di morte e anche dell'ergastolo "pena di morte nascosta"
Ricevendo una delegazione dell'Associazione internazionale di diritto penale Francesco ha espresso il suo no anche alla carcerazione preventiva "quando in forma abusiva procura un anticipo della pena". La schiavitù non solo "è un reato di lesa umanità" ma un delitto che non può essere compiuto "senza la complicità con azione od omissione degli Stati". "La corruzione è un male più grande del peccato".
    22/10/2014 ITALIA - IRAQ
Patriarca di Baghdad ai musulmani: più coraggio per un "fronte comune" contro i terroristi
Dario Salvi
Per vincere lo Stato islamico serve una unione di intenti fra cristiani e musulmani ma finora "ha prevalso la paura". Per mar Sako serve un "rifiuto pubblico" forte e netto. Per l'Avvento e il Natale egli invita a visitare le famiglie di profughi portare il dolce della festa e testimoniare vicinanza e solidarietà. E auspica una "strategia di lungo periodo" per combattere fanatismo.
    22/10/2014 VIETNAM
Hanoi: scarcerato il blogger e attivista Nguyen Van Hai ha già lasciato il Paese
L'uomo condannato nel 2012 a 12 anni di prigione per propaganda anti-governativa è stato prelevato dalla cella portato in aeroporto e imbarcato su un volo per gli Usa. La famiglia non è stata avvisata della scarcerazione. Attivisti parlano di espulsione e deportazione. Era fra i fondatori del Club giornalisti liberi.
    21/10/2014 PAKISTAN - ISLAM
Pakistan: sposata e convertita a forza all'islam giovane cristiana lotta per la giustizia
Shafique Khokhar
Ad agosto la 19enne Maria Bibi è stata rapita e costretta a unirsi in matrimonio con Mohammad Zohaib un vicino di casa e compagno di scuola. Ora la vicenda è nelle mani di un tribunale. Intanto la Chiesa pakistana celebra una giornata di digiuno e preghiera per Asia Bibi. Leader musulmano: nessun innocente deve essere vittima "in nome della religione".
    20/10/2014 VATICANO
Cristiani e indù promuovano la "cultura dell'inclusione" contro la "globalizzazione dell'indifferenza"
Messaggio del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso ha inviato agli indù in occasione della festa di Diwali. Essa rappresenta la vittoria della verità sulla menzogna della luce sulle tenebre della vita sulla morte del bene sul male. La globalizzazione ha reso le persone più egocentriche e "abituate" alla sofferenza degli altri.
    18/10/2014 INDONESIA
Purwokerto: centinaia di bambini educatori e sacerdoti alla giornata dell'orgoglio cattolico
Mathias Hariyadi

L'evento si è tenuto nella parrocchia di San Giuseppe a Sidareja. Scopo dell'iniziativa è rafforzare la morale e sostenere i più piccoli nel loro percorso di fede. Sacerdote indonesiano: molti frequentano scuole pubbliche dove sono oggetto di "atti ostili" dei compagni.
    16/10/2014 UCRAINA - RUSSIA
Ultimatum della Crimea ai musulmani: entro tre mesi "consegnate tutti i libri proibiti sull'islam"
Il presidente voluto da Mosca sospende le perquisizioni nelle case dei musulmani e dà tempo fino a dicembre per adeguarsi alla legge russa: "Alcuni testi religiosi sono proibiti". Intanto i tatari denunciano una campagna di perquisizione. Dall'annessione alla Russia "spariti" almeno 18 membri della comunità.
    11/10/2014 IRAQ - VATICANO
Arcivescovo di Mosul: famiglie cristiane "disperate" importante la vicinanza del Sinodo
Mons. Nona giudica "molto positivo" il messaggio lanciato ieri dai partecipanti al Sinodo. Lo spirito e l'animo dei profughi spiega il prelato si fa sempre "più difficile e disperato". Per le famiglie cristiane irakene la sfida di restare unite ed educare i figli in un contesto di grave difficoltà. Le milizie dello Stato islamico pronte a lanciare l'attacco a Baghdad.
    10/10/2014 CINA - HONG KONG
Cina nuovi raid contro chi sostiene Occupy Central: almeno 40 arresti
Dopo una prima ondata di repressione la polizia continentale continua a perseguitare chi esprime sostegno per le manifestazioni democratiche nel Territorio. A Pechino arresti perquisizioni violenze e fermi amministrativi. La persecuzione colpisce anche Chongqing Guangzhou e la provincia dell'Anhui.
    09/10/2014 INDIA
Madhya Pradesh "inaccettabili" le violenze pianificate contri i cristiani
Il Global Council of Indian Christians (Gcic) chiede l'intervento del Primo ministro Narendra Modi. Secondo l'Evangelical Fellowship of India (Efi) le autorità e la polizia dello Stato sono piegate al volere dei radicali indù che militano nella zona.
    09/10/2014 VIETNAM
Vietnam intellettuale cattolico in carcere "trattato come uno schiavo"
Francis Dang Xuan Dieu condannato per il suo attivismo ha subito per mesi percosse e umiliazioni dagli altri prigionieri. Dietro gli abusi il rifiuto di indossare la divisa del carcere con la scritta "criminale". Il fratello lancia un appello perché venga sottratto "a quell'inferno". La famiglia ha potuto incontrarlo solo una volta.

    07/10/2014 VATICANO
Sinodo: proposto un messaggio per le famiglie del Medio Oriente al quale sarà dedicato il prossimo concistoro
Nella odierna terza congregazione generale è emersa l'esigenza di "accompagnare" la vita delle famiglie con una formazione che non si limiti alla preparazione al matrimonio. Ai divorziati risposati la Chiesa deve presentare non un giudizio ma una verità con uno sguardo di comprensione perché la gente segue la verità e segue la Chiesa se essa dice la verità. La "medicina" della misericordia dona accoglienza cura e sostegno.
    04/10/2014 VATICANO - MEDIO ORIENTE
Vaticano: Stato islamico il mondo non può tacere. Ma la risposta non è solo nelle armi
Si è conclusa la riunione convocata da papa Francesco dei Nunzi in Medio Oriente: "Non ci si può rassegnare alla scomparsa dei cristiani da questa area dove da 2mila anni vivono e confessano il nome di Gesù. Vogliono continuare a contribuire al bene della società". Tutte le minoranze a rischio "devono poter restare nelle loro case e tornarci se sono stati costretti a fuggire".
    03/10/2014 MYANMAR
Myanmar: I rohingya siano "bengali" o rimarranno a vita nei campi profughi
Il governo birmano ha elaborato una proposta di legge per inquadrare la minoranza musulmana: accettare una classificazione finora osteggiata perché li assimila a immigrati irregolari e diventare cittadini; mantenere la propria identità e vivere da reclusi. Hrw: preclusa la scelta dell'etnia e dell'identità.
    03/10/2014 TIBET - CINA
Dalai Lama: Potrei tornare in Cina come pellegrino
Il leader del buddismo tibetano in esilio dal 1959 ha chiesto in maniera "informale" al governo di Pechino di potersi recare in preghiera sul monte sacro Wutai. La proposta "è stata presa sul serio da alcuni amici e persino da alcuni membri del Partito comunista che ci rifletteranno". Docente cinese: "Cerca solo pubblicità".
    03/10/2014 VIETNAM
Vietnam: dopo tre anni di carcere e violenze libero l'attivista cattolico Dau Van Duong
Egli era stato condannato nel 2012 per "propaganda contro lo Stato". In cella ha subito forti percosse rischiando di morire. Le autorità gli hanno impedito la lettura della Bibbia restituita in seguito a un prolungato sciopero della fame. "Sono fortunato a essere ancora vivo" afferma e promette di continuare a lottare contro le ingiustizie.
    02/10/2014 VATICANO
Papa: niente giustifica le sofferenze imposte ai cristiani del Medio Oriente
Incontrando Mar Dinkha IV patriarca della Chiesa assira d'Oriente Francesco condanna la "persecuzione quotidiana" di cristiani o appartenenti ad altre minoranze religiose. La visita del Patriarca "è un ulteriore passo sul cammino di una crescente vicinanza e comunione spirituale tra di noi dopo le amare incomprensioni dei secoli passati".
    30/09/2014 LAOS
Laos cristiani ancora perseguitati: si riuniscono per pregare e vengono arrestati
Le autorità di Savannakhet hanno fatto irruzione mentre un leader cristiano e sei fedeli stavano pranzando al termine delle celebrazioni domenicali. Essi sono tuttora detenuti in un centro governativo; al pastore sono state legate mani e piedi. In precedenza l'amministrazione del villaggio aveva proibito ai cristiani di riunirsi e pregare.
    30/09/2014 VATICANO - ONU
Card. Parolin all'Onu "lecito e urgente" fermare l'aggressione del terrorismo
Una "azione multilaterale" e "un uso proporzionale della forza" per "garantire la difesa dei cittadini inermi". La teoria del cosiddetto "scontro di civiltà" "ha ignorato le esperienze profonde e di lunga data di buone relazioni tra culture etnie e religioni". La via da percorrere è "in primo luogo" "la promozione del dialogo e la comprensione tra le culture" ma anche quella "responsabilità di proteggere".
    30/09/2014 VATICANO
Papa: Prepararsi e pregare: sono le "cose" da fare in vista dei "momenti bui" che "avremo"
"La nostra vita è troppo facile le nostre lamentele sono lamentele da teatro". Pensiamo alle grandi tragedie a "questi fratelli nostri che per essere cristiani sono cacciati via dalla loro casa e rimangono senza niente: 'Ma Signore io ho creduto in te. Perché? Credere in Te è una maledizione Signore?'".
    29/09/2014 INDIA
India la società civile chiede "tolleranza zero" per i gruppi radicali indù
Dalla vittoria elettorale del partito ultranazionalista Bharatiya Janata Party le violenze contro le minoranze religiose sono aumentate. Leader religiosi di ogni fede e attivisti per i diritti umani hanno manifestato a Delhi.
    28/09/2014 VATICANO
Papa: "non c'è futuro per il popolo" senza l'incontro tra giovani e anziani quando "si scartano" gli anziani
All'incontro "La benedizione della lunga vita" anche Benedetto XVI "il nonno saggio a casa". "Quante volte si scartano gli anziani con atteggiamento di abbandono che sono una vera e propria eutanasia". "Ben vengano le case per gli anziani... purché siano veramente case e non prigioni!" La testimonianza di due anziani fuggiti dal Kurdistan iracheno: "la violenza sugli anziani è disumana come quella sui bambini".
    27/09/2014 VATICANO
Papa: Anche la barca di Pietro oggi può essere sballottata i gesuiti siano bravi rematori
Francesco presenzia alla solenne liturgia di ringraziamento in occasione del 200mo anniversario della ricostituzione della Compagnia di Gesù: "Nei tempi difficili e di crisi vengono tante tentazioni: fermarsi a discutere di idee lasciarsi trasportare dalla desolazione concentrarsi sul fatto di essere perseguitati e non vedere altro. Non facciamoci imbrigliare da queste tentazioni".
    26/09/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: Cristiani irakeni siate fedeli al Vangelo nella vostra terra
Mar Sako ha inviato una lettera ai fedeli richiamando l'appartenenza alla terra irakena. Essa "non è solo polvere" ma "fattore di identità lingua e costumi" e ancora di "tradizioni storia memoria". In un periodo storico di sofferenze e persecuzioni egli invita a rimanere fedeli a Cristo secondo l'opera dello Spirito Santo.
    23/09/2014 VATICANO
Papa: verso i migranti la tolleranza non basta servono accoglienza e solidarietà
Si intitola "Chiesa senza frontiere: madre di tutti" il messaggio per la prossima Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. "Non di rado" i migranti "suscitano diffidenze e ostilità anche nelle comunità ecclesiali". "Sospetti e pregiudizi si pongono in conflitto con il comandamento biblico di accogliere con rispetto e solidarietà lo straniero bisognoso". "Alla solidarietà verso i migranti ed i rifugiati occorre unire il coraggio e la creatività necessarie a sviluppare a livello mondiale un ordine economico-finanziario più giusto ed equo".
    23/09/2014 MYANMAR
Il Myanmar concede la cittadinanza a 209 profughi musulmani anche Rohingya
Fanno parte di un gruppo di sfollati interni a causa delle violenze confessionali nello Stato di Rakhine. Oltre un migliaio di musulmani ha aderito a un programma pilota del governo che intende verificare lo status dei rifugiati. In passato le autorità birmane hanno più volte respinto la richiesta di cittadinanza alla minoranza musulmana perseguitata.
21/09/2014 ALBANIA-VATICANO
Papa ai rappresentanti delle religioni: Libertà religiosa un baluardo contro tutti i totalitarismi
Papa Francesco ha incontrato i rappresentanti musulmani bektashi (sufi) cattolici ortodossi evangelici ed ebraici. Egli spinge alla collaborazione in favore del bene comune e al dialogo. Tale dialogo non deve essere improntato al relativismo ma conservando la propria identità senza ipocrisia.
    21/09/2014 ALBANIA-VATICANO
Papa Francesco commosso davanti a due testimoni delle persecuzioni: "Oggi abbiamo toccato i martiri"
Ascoltando un sacerdote torturato e imprigionato durante la dittatura maoista e una suora che ha vissuto nei lavori forzati mantenendo la propria fede e sostenendo quella degli altri papa Francesco abbandona il discorso preparato e pronuncia un'omelia a braccio. Le persone consacrate sono consolate solo da Dio e sono così capaci di consolare gli altri.
    20/09/2014 CINA
Cina il governo demolisce due chiese cattoliche
I luoghi di culto sorgevano su terreni utili per un piano di sviluppo commerciale. Sono stati demoliti lo stesso giorno in province diverse: rimossa anche la croce dal tetto di una terza chiesa. Il parroco di Jinxi (Hunan) ha cercato di fermare gli operai ed è stato arrestato. Il parroco della chiesa della Vergine di Jingdezhen (Jiangxi) è stato allontanato con l'inganno prima dell'arrivo delle ruspe; il guardiano notturno è stato rapito e rilasciato soltanto quando la chiesa era ormai rasa al solo.
    19/09/2014 BHUTAN
Bhutan pastori protestanti condannati per "tentato proselitismo"
Alla base della sentenza una "raccolta fondi non autorizzata" e l'organizzazione di un incontro con finalità di culto "senza permessi". Le autorità hanno più volte cambiato il capo di imputazione durante il processo. E non vi sono prove concrete di colpevolezza. Una nuova vicenda di libertà religiosa violata e di persecuzione contro la minoranza cristiana.
    17/09/2014 ONU - MEDIO ORIENTE
Patriarca di Baghdad: Nella crisi irakena essenziale l'intervento degli Stati arabi
Louis Raphael I Sako *

All'Onu Patriarchi e vescovi delle Chiese del Medio oriente denunciano le sofferenze dei cristiani vittime delle violenze dello Stato islamico. Una "situazione drammatica" che chiede l'intervento della comunità internazionale. Necessario sconfiggere gli islamisti e ristabilire la "coesistenza pacifica". L'intervento integrale di Mar Sako ad AsiaNews.
    15/09/2014 INDIA
Bangalore migliaia di cristiani in marcia per fermare le violenze in Iraq Siria e Africa
Santosh Digal
La "Domenica di solidarietà" per i cristiani perseguitati nel mondo. Arcivescovo di Bangalore: "Restare in silenzio significa essere complici di tali violenze contro l'umanità".
    03/09/2014 UZBEKISTAN
Raid Bibbie sequestrate espulsioni: la "persecuzione continua" dei cristiani in Uzbekistan
A metà agosto nella regione centrale di Navoi i poliziotti hanno fatto irruzione nella casa di un pastore battista. In precedenza le forze dell'ordine avevano preso di mira un protestante. A fine luglio raid contro testimoni di Geova e un gruppo di cristiani battisti riuniti per un campo estivo.
    02/09/2014 IRAQ
Non si converte all'islam: cristiano irakeno torturato e ucciso da miliziani dello Stato islamico
Da oltre tre settimane Salem Matti Kourk era barricato in casa per sfuggire agli islamisti. Terminate le scorte egli è uscito in cerca di cibo ed è stato fermato picchiato a morte e abbandonato in strada. Per il Patriarcato caldeo è "un altro martire vittima della follia estremista". Nella capitale un'autobomba uccide un giovane studente della comunità siro-cattolica.
    02/09/2014 VIETNAM - IRAQ - UCRAINA
Cattolici vietnamiti pregano con Papa Francesco per i cristiani in Iraq e la pace in Ucraina
Paul N. Hung

Oltre 4mila persone alla messa celebrata per le minoranze oppresse e le vittime delle violenze perpetrate dallo Stato islamico. Sacerdote a Thái Hà: "Solo l'amore di Gesù è in grado di vincere l'odio". L'iniziativa di preghiera è anche occasione per difendere la libertà religiosa in Vietnam e il Paese dalla minaccia "imperialista" cinese.
    28/08/2014 LIBANO - MEDIO ORIENTE
Persecuzioni anti-cristiane: patriarchi d'Oriente uniti contro il silenzio arabo e internazionale

Riuniti in Libano i vertici delle Chiese orientali hanno auspicato un intervento deciso del mondo islamico contro le violenze. La comunità internazionale deve "agire e sradicare" le milizie fondamentaliste e garantire sicurezza e convivenza pacifica. La presenza cristiana in Medio oriente garanzia di "convivenza fra culture".
28/08/2014 IRAQ - ISLAM
Islam alla prova: le barbare crudeltà del Califfato
Samir Khalil Samir
Le violenze sanguinarie e spettacolari dell'Esercito islamico trovano tiepide condanne o silenzi nel mondo musulmano. Fra le cause: un sistema educativo che bandisce la critica ed esalta la memorizzazione; una religione che paralizza la ragione e l'intelligenza (secondo gli stessi musulmani). Le orribili crudeltà dell'ex Isis vanno contro il Corano e la vita di Maometto. Ma sono l'humus in cui la violenza "in nome di Dio" sembra giustificata. E' necessario ripensare l'islam in profondità trasformando pure il metodo educativo.
    26/08/2014 FILIPPINE - IRAQ
Chiesa filippina: Basta violenze e silenzi colpevoli Manila intervenga per i nostri fratelli in Iraq
I vertici cattolici contro l'atteggiamento del governo giudicato "troppo tenero e troppo poco impegnato" per una soluzione del dramma iracheno. Il card. Quevedo: "Il tempo della violenza in nome della religione è passato dobbiamo condannare con forza i fondamentalisti e rilanciare il dialogo".
    25/08/2014 INDONESIA - ISLAM
Jakarta: leader musulmani spiegano ai cristiani il fondamentalismo islamico
Royani Lim
All'iniziativa promossa dalla Conferenza episcopale hanno partecipato vescovi sacerdoti suore e laici cattolici e protestanti. Fra i relatori esperti di anti-terrorismo e studiosi di religione e società. Ingiustizie sociali povertà e propaganda alimentano l'estremismo. Servono figure musulmane moderate di primo piano sul modello dell'ex presidente "Gus Dur".
    25/08/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: Mentre la politica discute i cristiani irakeni continuano a soffrire e morire
Joseph Mahmoud

Visitando i campi profughi di Erbil e Dohok Mar Sako parla di situazione "al di là di ogni immaginazione". Egli si appella alla comunità internazionale e al mondo musulmano "che non hanno ancora compreso la gravità della situazione". I miliziani sequestrano una bambina cristiana di tre anni due uomini morti in casa di fame. Baghdad e Teheran per un piano congiunto di azione.
    25/08/2014 INDIA
Orissa 6 anni dopo i pogrom "la fede nel Cristo crocifisso non ci abbandona mai"
Nirmala Carvalho
Nello Stato indiano teatro della terribile persecuzione anti-cristiana del 2008 si celebra oggi una Giornata della memoria in ricordo delle vittime e per chiedere al governo giustizia per quanto accaduto. L'arcivescovo di Cuttack-Bhubaneshwar ad AsiaNews: "La testimonianza offerta dalle vittime ha prodotto semi fecondi aumentano la fede e le vocazioni". Il card. Gracias: "Le sofferenze dei cristiani indiani offerte per la pace in Iraq".
    21/08/2014 CINA
Chiese e croci demolite: avvocati sfidano il governo del Zhejiang a difesa della libertà di religione
I fedeli della Chiesa della Salvezza a Pingyang (Wenzhou) hanno subito violenze dalla polizia e da teppisti nel tentativo di difendere la croce della loro chiesa. Per gli avvocati è stata violata la Costituzione cinese. Il governo di Wenzhou si difende: solo una minima parte degli edifici distrutti erano chiese. Ma i pastori protestanti lo accusano di persecuzione.
    21/08/2014 UCRAINA - RUSSIA
Greco-cattolici: tempo di martirio per la nostra chiesa nell'Est Ucraina
L'allarme dell'arcivescovo di Kiev: c'è bisogno di preghiere. Vescovi locali denunciano: in atto una persecuzione i separatisti confiscano chiese e monasteri a Donetsk e Lugansk.
    21/08/2014 CINA-VATICANO
Esperti cinesi: caute aperture sui rapporti con il Vaticano
Wang Zhicheng
Per Zhuo Xinping dell'Accademia delle scienze sociali di Pechino papa Francesco "migliorerà" i rapporti essendo "gesuita" e "latino-americano". Li Xiangping parla di "nuova atmosfera". Ma nessun media del Partito riporta le frasi del papa e si suoi telegrammi. Un sito web ricorda le "due montagne" da superare: i rapporti diplomatici con Taiwan e "l'ingerenza" negli affari interni della Cina. La generica dichiarazione della portavoce del Ministero degli esteri.
    21/08/2014 INDONESIA - ISLAM
Borobudur il più importante tempio buddista indonesiano nel mirino degli islamisti
Mathias Hariyadi
Il complesso patrimonio Unesco dell'umanità rischia la distruzione come i Buddha di Bamiyan. Le autorità hanno predisposto un rafforzamento delle misure di sicurezza. La cittadinanza invitata a partecipare alla difesa del "patrimonio culturale". Per il presidente Yudhoyono le violenze jihadiste sono "umilianti" per l'islam.
    18/08/2014 INDIA - IRAQ
Vescovo indiano: Invochiamo Maria Regina del Cielo per portare la pace in Iraq
Felix Machado*
Il presidente della Commissione per il dialogo ecumenico e interreligioso della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche (Fabc) riflette sulla persecuzione dei cristiani iracheni. L'Isis sta "distruggendo l'eredità storica e umana del Paese" e portando lo Stato "verso la distruzione totale della sua storia religiosa".
    16/08/2014 COREA - VATICANO - AYD
Il Papa beatifica i martiri coreani: Ci spingono a chiederci se siamo pronti a morire per la fede
Oltre 1 milione di persone affolla la piazza Gwanghwamun "cuore" di Seoul per partecipare alla beatificazione di Paolo Yun Ji-chung e i suoi 123 compagni. Nel tragitto verso l'altare Francesco si ferma al picchetto dei familiari delle vittime del Sewol e parla con uno dei sopravvissuti. Durante l'omelia sottolinea l'importanza di ascoltare ancora oggi questi grandi testimoni: "Viviamo fra grandi ricchezze e abbiette poverta'". Alla preghiera dei fedeli un sacerdote cinese chiede a Dio "liberta'" per la Chiesa del suo Paese.
    14/08/2014 IRAQ
Onu: emergenza profughi in Iraq. Le Chiese del mondo per i cristiani in fuga
Le Nazioni Unite hanno dichiarato il "Livello 3 di allerta" il più elevato per "facilitare" la mobilitazione di beni e risorse. Sempre più drammatiche le condizioni delle minoranze sfollate in seguito all'avanzata degli islamisti. Solidarietà e preghiere dall'arcivescovo di Singapore e dalla Cei. Da Bartolomeo I un richiamo contro l'indifferenza e il silenzio. A Mosul gli islamisti "cancellano" la via dedicata a mons. Rahho.
    14/08/2014 CINA
Gao Zhisheng ha subito "orribili torture" in prigione. La moglie chiede che venga mandato negli Usa per cure
L'avvocato cristiano difensore dei diritti umani ha perso più di 22 chili durante la prigionia e non riesce a parlare con chiarezza dopo anni di isolamento. L'appello alla "decenza" e alla "umanità" di Xi Jinping.
    14/08/2014 VATICANO - COREA - AYD
Papa: Riconciliazione chiave per lo sviluppo e la pace in Corea e in Asia
Nell'incontro ufficiale coi leader politici della Corea del Sud Francesco sottolinea l'importanza della riconciliazione fra nazioni anziani e giovani ricchi e poveri tradizione e modernità. Fondamentali sono diplomazia e apertura al dialogo "perenne sfida ad abbattere i muri della diffidenza e dell'odio promuovendo una cultura di riconciliazione e di solidarietà". Giovani e martiri "si completano a vicenda" e sono "il vero centro" della visita apostolica.
    13/08/2014 VATICANO-ONU-IRAQ
Il Papa scrive a Ban Ki-moon: Fermare la tragedia umanitaria nell'Iraq del Nord
Il pontefice chiede al Segretario generale dell'Onu e alla comunità internazionale di intervenire per garantire sicurezza pace aiuti ai profughi e un ritorno alle loro case. Egli mette davanti a Ban Ki-moon "le lacrime le sofferenze e le grida accorate di disperazione dei Cristiani e di altre minoranze religiose dell'amata terra dell'Iraq".
    13/08/2014 EGITTO - ISLAM
Portavoce Chiesa cattolica: musulmani egiziani solidali coi cristiani perseguitati d'Iraq
Media e società civile seguono con preoccupazione le vicende che provengono dal Paese arabo. Critiche all'inerzia del mondo arabo e dei leader islamici. P. Rafic racconta una nazione in lenta ripresa in cui si respira "un clima di maggiore sicurezza". Ed emergono i primi tentativi "non violenti" di "interpretazione" del Corano e dei detti del profeta.
    12/08/2014 VATICANO-ISLAM
Il Pontificio Consiglio per il dialogo: I crimini e la barbarie del Califfato islamico
I militanti del Califfato responsabili di azioni indegne dell'uomo: esecuzioni pubbliche umiliazione delle donne terrore.. verso cristiani yazidi e membri di altre religioni. L'invito ai capi religiosi e i governi islamici a condannare e perseguire tali crimini perché sia credibile la loro volontà di dialogo. Potenziare la convivenza fra cristiani e musulmani che pur fra alti e bassi dura da secoli.
    12/08/2014 CINA-VATICANO
Liberato p. Giuseppe Lu Genjun vicario episcopale di Baoding dopo 8 anni di prigione
Wang Zhicheng
Appartiene al clero sotterraneo ed era stato già altre volte in prigione. E' libero senza alcuna condizione (iscrizione al clero ufficiale o all'Associazione patriottica). Vive da giorni insieme a mons. Francesco An Shuxin a Baoding. Nessun cambiamento della politica religiosa: il vescovo di Baoding e due sacerdoti sono ancora in prigione o scomparsi nelle mani della polizia.
    12/08/2014 INDONESIA - ISLAM
E' Aceh la base operativa del Califfato islamico in Asia. Via al reclutamento e all'indottrinamento
Mathias Hariyadi
Frange del movimento jihadista già attive in 16 province dell'arcipelago indonesiano. Migliaia di persone hanno prestato giuramento al leader fondamentalista Abu Bakar Al-Baghdadi. La maggior parte sono veterani del jihad con alle spalle esperienze in Afghanistan o sul fronte interno delle Molucche. Jakarta: alcune zone sono "terreno fertile" per l'arruolamento.
    08/08/2014 CINA
Cina: l'attivista cristiano Gao Zhisheng "è libero ma sotto controllo"
Le autorità della provincia occidentale dello Xinjiang scarcerano l'avvocato impegnato nella difesa della libertà religiosa in Cina ma continuano a tenerlo sotto controllo. Ancora bloccati i contatti con la sua famiglia oggi negli Stati Uniti. Ha i denti distrutti e sta cercando cure mediche a Urumqi.
08/08/2014 PAKISTAN

Peshawar leader sikh: governo incapace di tutelare le minoranze religiose a rischio le attività
Jibran Khan
Nei giorni scorsi tre membri della comunità sono stati colpiti all'interno dei loro negozi: un morto e due feriti gravi il bilancio. Ieri protesta di piazza bloccata una delle principali arterie cittadine. I manifestanti chiedono giustizia e l'arresto degli autori del raid. In Pakistan le minoranze sempre più a rischio.
    07/08/2014 CINA
Crescono i protestanti in Cina: le frustrazioni di Wang Zuoan
Wang Zhicheng
A un seminario sulla "cinesizzazione della cristianità a Shanghai" il direttore dell'Ufficio affari religiosi dice di voler sostenere le comunità protestanti e il loro sviluppo. In realtà il numero dei cristiani protestanti cresce al di fuori del controllo del governo. La campagna di distruzione di croci e chiese e gli arresti di fedeli.
    07/08/2014 CAMBOGIA
Phnom Penh: tribunale Onu condanna all'ergastolo due ex leader dei Khmer rossi
Si tratta di Nuon Chea - "fratello numero due" e vice di Pol Pot - e Khieu Samphan ex capo di Stato del regime. Entrambi sono stati riconosciuti colpevoli di crimini contro l'umanità. I legali parlano di "ingiustizia" e annunciano ricorso in appello. Soddisfazione fra i parenti delle vittime ma l'odio "resta immutato".
    04/08/2014 CINA-VATICANO
Vescovo e sacerdoti di Wenzhou denunciano la campagna del governo contro le croci e le chiese del Zhejiang
Eugenia Zhang
Per mons. Vincenzo Zhu Weifang della Chiesa ufficiale la campagna di distruzione aumenta l'instabilità sociale. E' vera persecuzione contro la fede cristiana. Il vescovo si scusa per non essere intervenuto prima: sperava che la campagna finisse presto. Fedeli cattolici e protestanti sono rimasti feriti per difendere i loro edifici sacri. I sacerdoti di Wenzhou: la campagna è ingiusta e colpisce anche edifici in regola. Questi "atti stupidi" del governo provocano una distruzione dell'armonia sociale.
    02/08/2014 ITALIA
Vescovi italiani: Non possiamo più tacere davanti alla persecuzione dei cristiani
La Conferenza episcopale italiana annuncia una Giornata di preghiera per i battezzati di Paesi come Iraq e Nigeria che "vivono un autentico Calvario marchiati per la loro fede e oggetto di continui attacchi terroristici". La visita del Papa in Corea e i martiri asiatici "scuotano questa nostra Europa distratta e indifferente cieca e muta".
    29/07/2014 CINA
Wenzhou rimosse altre croci. Brucia la cattedrale di Ningbo
I fedeli della chiesa Longgang Huai En cercano di fermare gli agenti e di salvare la propria croce ma vengono messi da parte. Alcuni manifestano con dei cartelli: "Contro le tangenti contro la corruzione proteggiamo la religione". Accidentale invece il rogo che ha distrutto gli interni della Jiangbei una delle più antiche chiese cattoliche di tutta la Cina.
    28/07/2014 LIBANO
Il Patriarca maronita e il Gran muftì chiedono ai politici di superare le divisioni ed eleggere il nuovo presidente
Il card. Rai propone di eleggere un capo dello Stato che non appartenga alle opposte coalizioni. Qabbani accusa "i politici del Libano" di "essere vittime di arroganza e settarismo in ogni cosa". E parlando della situazione a Mosul ha sostenuto che la persecuzione dei cristiani là non è legata all'Islam.
    28/07/2014 TAIWAN
Al via un film di Martin Scorsese sulla missione cristiana in Giappone
Xin Yage
La pellicola in preparazione da anni narra la storia di un gesuita missionario portoghese che diviene apostata e collabora alla persecuzione dei cristiani. Sono coinvolti esperti laici e religiosi soprattutto gesuiti. Le ricadute sulla Chiesa giapponese. Fra gli attori: Liam Neeson Ken Watanabe Adam Driver Andrew Garfield ("l'Uomo ragno").
    26/07/2014 IRAQ - VATICANO
Patriarca di Baghdad: Il cuore "sanguina" per gli innocenti in lraq Siria e Gaza. Ed è "triste" per la timidezza del mondo civilizzato
Mar Louis Sako invia un messaggio al card. Barbarin in occasione della marcia di solidarietà con i cristiani dell'Iraq che si tiene oggi a Lione. "Non ci dimenticate!".
    25/07/2014 KYRGYZSTAN
Bishkek la Corte Suprema mette fuorilegge gli ahmadi
La massima autorità giudiziaria del Paese ha rigettato l'appello presentato dalla comunità che chiedeva la registrazione statale e la libertà di culto. Di fatto sarà impossibile per loro anche pregare in privato. Un fedele: "Con questa sentenza ci hanno bandito dal Paese".
    25/07/2014 CINA
Shandong raffica di arresti contro i fedeli della chiesa del Dio onnipotente
Un gruppo composto da 5 membri che lo Stato ha messo fuorilegge in quanto "culto malvagio" ha picchiato a morte una donna che si era rifiutata di unirsi a loro. L'omicidio ha scatenato l'indignazione popolare perché durante la violenza nessuno è intervenuto a favore della vittima. "Centinaia" di altri membri arrestati dalla polizia.
    20/07/2014 VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente
"Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace!". All'Angelus Francesco ha commentato la parabola del buon grano e della zizzania. Dio è "paziente" sa che "la stessa zizzania alla fine può diventare buon grano". Ma "al tempo della mietitura cioè del giudizio i mietitori eseguiranno l'ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla".
    15/07/2014 IRAQ
Patriarca caldeo: Felice per il rilascio delle suore e dei giovani stanno bene
Ad AsiaNews Mar Louis Raphael I Sako parla di "bella notizia" in un Paese segnato da guerra violenza e divisioni. Egli spiega che vi sono stati "contatti" con "persone della città" che hanno contribuito "alla loro liberazione". Non è stato versato alcun riscatto. Ora sono tornate a Dohuk nel Kurdistan irakeno.
    12/07/2014 IRAQ
Milizie curde sequestrano due impianti petroliferi. Al Sistani lancia appelli alla pace e all'unità
Occupate le raffinerie di Bai Hassan e Kirkuk con una portata complessiva di 450mila barili al giorno anche se dal marzo lavorano a ritmo ridotto. Baghdad ne chiede la restituzione e minaccia ritorsioni. Il blocco curdo ritira l'appoggio al governo centrale. Appello del grande ayatollah all'unità e alla cura del "popolo" senza distinzioni di fede o credo politico.
    11/07/2014 HONG KONG-VATICANO-CINA
Card. Zen: Libertà religiosa e libertà civili sono unite per la Cina e per Hong Kong
Bernardo Cervellera
Conversazione a tutto campo con il vescovo emerito di Hong Kong: il coraggio di mons. Ma Daqin che ha inviato un messaggio a papa Francesco; i cattolici sotterranei pronti anche a farsi arrestare; i sospetti sulla sincerità di Pechino nel possibile dialogo con la Santa Sede. E sul fronte di Hong Kong la marcia per il referendum sulla democrazia; il sostegno a "Occupy Central"; la paura del governo e gli arresti. Per il card. Zen libertà religiosa e libertà civili vanno insieme.
    10/07/2014 CINA-VATICANO
Shanghai i cattolici ricordano mons. Ma Daqin e le sofferenze dei fedeli nel giorno dei martiri cinesi
Jian Mei
Mons. Ma avrebbe inviato un messaggio a papa Francesco: "Non si preoccupi di me non si freni nel predicare la verità". Mons. Ma è in isolamento da due anni per essersi dimesso dall'Associazione patriottica. Per i fedeli di Shanghai egli rimane "il nostro amatissimo pastore". Il ricordo di mons. Ma e dei martiri a Hong Kong. La Giornata Asiatica della Gioventù in Corea sul tema dei martiri.
    10/07/2014 IRAQ - SIRIA - ONU
Baghdad avverte l'Onu: L'esercito islamico ha materiale atomico Washington minimizza
In una lettera alle Nazioni Unite funzionari del governo irakeno confermano il sequestro di "materiale nucleare" da parte di guerriglieri Isis. Il furto è avvenuto in una università di Mosul dove erano conservati 40 kg di composti derivati dall'uranio. Per gli Stati Uniti non è utilizzabile per la realizzazione di armi.
    09/07/2014 IRAQ
Arcivescovo di Mosul: Sfollati senza acqua ed elettricità. I fedeli scavano pozzi per cristiani e musulmani
Mons. Emil Shimoun Nona racconta ad AsiaNews di una situazione sempre più drammatica. La corrente viene erogata dalle due alle quattro ore al giorno manca l'acqua. Otto pozzi scavati ma "non sono sufficienti". Miliziani Isis hanno assunto il controllo di una fabbrica con arsenale chimico. Nessuna notizia sulle suore e i bambini rapiti.
    07/07/2014 INDONESIA
Leader cristiani: se alle presidenziali vince Subianto libertà religiosa a rischio
Mathias Hariyadi

Preoccupa il manifesto politico del Gerindra Party dell'ex generale che apre la via per l'ingerenza dello Stato nelle religioni. Il governo "obbligato" a verificare l'uso della libertà religiosa. A rischio le minoranze in particolare ahmadi sciiti testimoni di Geova e mormoni. Subianto sostenuto anche dall'ala islamista e radicale.
    04/07/2014 MALAYSIA - ISLAM
Sacerdote a Kuala Lumpur: Pastorale e dialogo interreligioso ecco le sfide del neo vescovo
Per p. Lawrence Andrew direttore di Herald Malaysia il nuovo prelato è una persona "molto brava e competente". Egli ha già sottolineato l'importanza del dialogo fra fedi in un periodo di tensione interconfessionale. La libertà religiosa è sotto "attacco" e "in pericolo". E la visione dell'islam sunnita si fa sempre più radicale.
03/07/2014 PAKISTAN

Peggiora la salute di Asia Bibi attivisti cristiani e musulmani chiedono la sua liberazione
Jibran Khan
Familiari e avvocati denunciano un peggioramento del quadro clinico "psicologico e fisico" della donna. Sacerdote a Lahore conferma l'attenzione e le preghiere della Chiesa pakistana. Presentata una petizione perché venga fissata la data del processo di appello. Attivista musulmano: tempo di fare "giustizia".
    02/07/2014 VIETNAM
Attivista vietnamita: Dai compagni di cella la forza per sopportare i tormenti della prigione
Do Thi Minh Hanh racconta la propria esperienza da detenuto politico nelle carceri del Vietnam. Condannata a sette anni per la battaglia sindacale a favore dei lavoratori ne ha trascorsi quattro in galera. La donna ha subito percosse umiliazioni privazioni; ma nel rapporto con gli altri attivisti in cella ha trovato forza per "insistere nel cammino".
    02/07/2014 IRAQ
Patriarca caldeo: L'Iraq va verso la guerra civile e ai politici interessa solo il petrolio
Mar Louis Raphael I Sako
In una nota inviata ad AsiaNews Mar Sako sottolinea la situazione terribile del Paese. Milioni i rifugiati nessuna notizia certa delle suore e dei tre giovani rapiti a Mosul. Sempre più concreta l'ipotesi di una guerra civile che si conclude con la partizione della nazione. Nessuna risposta dalla politica interessata al petrolio. Appello ai cristiani alla preghiera.
    01/07/2014 IRAQ
Arcivescovo di Mosul: la presenza dei cristiani in Iraq è "in pericolo serve l'aiuto di tutti"
Mons. Nona conferma l'occupazione dell'arcivescovado da parte dei miliziani dell'Isis un "segnale negativo per tutti". Secondo il prelato non vi sono "novità" sulla sorte delle due suore e dei tre bambini sequestrati. E lancia un appello per il Paese e la comunità cristiana. A Baghdad prima riunione del nuovo Parlamento. Giugno il mese col maggior numero di vittime nel 2014.
    30/06/2014 IRAQ - SIRIA
L'Isis crocifigge i nemici e proclama il "Califfato" nei territori conquistati di Siria e Iraq
Le milizie islamiste sfruttano la croce simbolo cristiano per terrorizzare i rivali interni e i nemici. Nel fine settimana l'annuncio della nascita di uno "Stato islamico"; il leader Abu Bakr al-Baghdad è il nuovo "califfo" al bando "democrazia e altre spazzature" occidentali. Dal Sinodo dei vescovi caldei appello alla pace e all'unità nazionale.
    30/06/2014 VATICANO
Papa: oggi ci sono più martiri nella Chiesa che nei primi secoli perseguitati o "cacciati con i guanti bianchi"
"Sappiamo che non c'è crescita senza lo Spirito: è Lui che fa la Chiesa". "Ma anche è necessaria la testimonianza dei cristiani. E quando la testimonianza arriva alla fine quando le circostanze storiche ci chiedono una testimonianza forte lì ci sono i martiri i più grandi testimoni.
    30/06/2014 VIETNAM
Saigon: Redentoristi in preghiera per la liberazione dell'attivista cattolico Đặng Xuân Diệu
Thanh Thuy

Egli è in carcere per reati di opinione; nel processo di è dichiarato innocente e ha iniziato uno sciopero della fame. I vertici della prigione impediscono l'incontro con i parenti le sue condizioni di salute si stanno deteriorando. Dai sacerdoti solidarietà e attenzione alla vicenda colpiti dal "dolore autentico" dei familiari e condivisione delle "sofferenze".
    30/06/2014 COREA - VATICANO
Card. Yeom: Il papa per la pace in Corea e la missione in Asia
Bernardo Cervellera
L'arcivescovo di Seoul in un'intervista ad AsiaNews sottolinea che Francesco va nella penisola "anche per mettere la nostra Chiesa in prima linea nella missione. Una grande responsabilità davanti alle tante sfide della nostra società". Un capitolo a parte per la riconciliazione con il Nord: "Speriamo in un grande gesto di pace anche se è difficile. Mi piacerebbe che il papa almeno possa benedire Kim Jong-un e la presidente Park augurando loro un futuro di pace".
    27/06/2014 COREA - VATICANO
La visita del Papa in Corea vista dalla "collina dei martiri"
Bernardo Cervellera
Il santuario di Jeoldusan ha testimoniato il martirio di decine di cristiani decapitati durante le persecuzioni perché fedeli a Cristo e alla Chiesa. "Il loro sangue - racconta il rettore della chiesa - ci incoraggia nella fede. Anche se Francesco non verrà qui da noi la sua testimonianza del cuore ce lo rende vicino". Per prepararsi all'arrivo del pontefice si promuove la lettura e la comprensione dell'Evangelii Gaudium. L'aiuto quotidiano ai familiari delle vittime della tragedia del Sewol e la necessità di evangelizzare il mondo dell'economia e del lavoro.
    27/06/2014 FILIPPINE - NIGERIA
Manila studentesse in piazza per la liberazione delle giovani sequestrate da Boko Haram
Almeno 4mila ragazze dalle elementari alle superiori hanno dimostrato per le vie della capitale. Brandendo cartelli e intonando slogan esse hanno chiesto il rilascio delle oltre 200 nigeriane rapite dal gruppo islamista. E hanno rilanciato al diritto allo studio per le donne. Distribuiti volantini ai pendolari.